Jazzitalia - News: Prima assoluta del quartetto Marque Lowenthal – Filippo Cosentino – Johannes Fink – Andrea Marcelli per la terza serata del Beat Onto Jazz festival ed apertura col nuovo progetto pugliese Cercle Magique
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

Chiusura del Multiculturita Summer Fest con uno dei più raffinati autori e compositori italiani: Bungaro e il suo Maredentro.

Stresa Festival: Dan Tepfer e il suo progetto, commissionato dal festival, ispirato a Stravinskij: Pulcinella Revisited. .

Sotto le stelle del Gianicolo, prosegue la terza edizione del Festival "GIANICOLO IN MUSICA 2019con grandi protagonisti del Jazz.

Apre a Matera, nella splendida cornice dei sassi, il Rosetta Jazz Club con la grande energia del sassofonista americano Jerry Weldon.

Otto concerti internazionali gratuiti nello splendido scenario della piazza Cattedrale sotto il tema "La fisarmonica nel jazz" per la diciannovesima edizione del Beat Onto Jazz Festival..

Riflettori accesi sul Montreux Jazz Festival: un programma da capogiro che coinvolge anche le altre due sedi, un programma vario, variopinto che tiene a mente solo una cosa, la buona musica..

Tutto pronto a Londra per l'edizione 2019 del magnifico British Summer Time nello straordinario scenario di Hyde Park con Celine Dion, Lionel Richie & Stevie Wonder, Barbra Stresand, Brian Ferry.

Bari in Jazz: Caetano Veloso, Francesco De Gregori, Paolo Fresu, Andrea Motis, Michel Godard, Redi Hasa, Aziza Brahim, Daniele di Bonaventura, Daniele Sepe, Amaro Freitas, Lucia Carvalho e molti altri per uno degli eventi più attesi dell'estate pugliese .

XI edizione del CEMM Summer Camp aperto a tutti i musicisti professionisti e amatori, iscritti a scuole di musica, istituti musicali e Conservatori all'interno delle prestigiose Fattorie di Celli.

Serata finale del Concorso il Jazz ed i Colori della Musica ad Avellino con Paolo Fresu, Ada Montellanico, Franco Caroni, Alceste Ayroldi, Danilo Rea, Maria Pia De Vito, Pietro Condorelli.

Al via la terza edizione del Festival "Gianicolo in Musica 2019", anche quest'anno la collaborazione con il Saint Louis College of Music e direzione artistica affidata a Roberto Gatto.

Saranno gli Yellowjackets, la più longeva e creativa fusion band della storia ad aprire la 1^ Edizione del JAZZ in Masseria Celentano.

Samba De Roda, Corso on Line di batteria ideato da Alessandro D'Aloia, per studenti di livello intermediario - avanzato..

GaiaJazz VII Edizione. Con la direzione artistica di Antonio Farao', 4 appuntamenti di altissimo valore artistico .

BariJazz: il 22 luglio annunciato a Fasano Caetano Veloso, ultima data del tour italiano.

Cinquant'anni di ECM, al Teatro la Fenice un evento speciale con i tre concerti di Anouar Brahem, Egberto Gismonti, Enrico Rava. .

Il leggendario chitarrista Kenny Burrel in gravi difficoltà di salute e finanziare. Lettera della moglie per poterlo aiutare!.

Ecco la segnalazione di tutti i pezzi mancati dalla prestigiosa Collezione Attilio Berni a seguito del furto subito lo scorso 20 aprile 2019. Diamo un contributo al ritrovamento..

Marsicovetere Jazz Contest 2019 - ad agosto il contest riservato a giovani musicisti italiani, gruppi e solisti, di età inferiore a 35 anni.

Furto di Sax alla collezione privata del Maestro Berni. Trafugato anche un Selmer appartenuto a Sonny Rollins.

Ravenna Jazz 2019. Il festival ravennate raggiunge la 46ma edizione, caratterizzata da una programmazione ad ampio raggio: ben dieci giorni di musica con concerti diffusi su tutto il territorio cittadino..

Il compositore e arrangiatore Luigi Giannatempo, invitato al Birdland di New York per collaborare ad un Tributo a Clark Terry..

Bargajazz Festival 2019 - Pubblicati i bandi per partecipare alla XXXI edizione del concorso internazionale per orchestra jazz dedicato alla musica del trombettista Dave Douglas..

Premiato a livello internazionale il film Claudio Fasoli's Innersounds, un viaggio nei processi creativi del jazzista Claudio Fasoli.

Lorenzo Vitolo, pianista jazz, vince il prestigioso concorso per solisti Leiden Jazz Award 2019.

"La batteria jazz, strumento per...tamburi e griot", libro a cura di Enzo Lanzo con 21 assoli di batteristi jazz che hanno rivoluzionato il jazz drumming.

Quest'anno la ECM compie 50 anni, mentre la Ducale, distributrice in Italia, ben 60! Ancora oggi il catalogo si arricchisce con una costanza unica.

Pubblicato un nuovo testo da Antonio Ongarello dedicato a Scott Joplin: "10 Rags for Jazz Guitar" (trascrizione di "The Enterteiner").

Storica decisione della ECM: la prestigiosa etichetta di Jazz e Musica Contemporanea rende l'intero catalogo disponibile in streaming sulle piattaforme digitali più diffuse.

"The Great 78 Project", digitalizzate 25mila vecchie registrazioni, rese gratuite per il download.

Ultimi aggiunti:

            CALIGIURI Francesco (sax)
            COLI Alessio (sax)
            D'AVERSA Vanessa (arpa)
            DILIBERTO Silvana (voce)
            DIMONTE Pippi (contrabbasso)
            FABBRINI Franco (contrabbasso)
            FINOCCHIARO Franco (contrabbasso)
            GAETA Walter (pianoforte)
            INTUITION QUARTET (gruppo)
            LEOFREDDI Antonio (viola)
            MAZZA Giovambattista (chitarra)
            MILONE Federico (sax)
            MUZZU Manuel (basso elettrico)
            PILATO Frank (chitarra)
            RAVERA Leo (piano)
            SIRAGUSA Nino (chitarra)
            THE JIM DANDIES (gruppo)
            VISCARDI Paolo (chitarra)
News n. 24063 del 03/08/2017 >> tutte le news...



Associazione Musicale

Beat Onto Jazz Festival 2017
XVII Edizione
BITONTO - P.zza Cattedrale
1 - 4 agosto 2017
Ingresso Libero

3 agosto
I SET

Cercle Magique
Nando Di Modugno, chitarra
Vincenzo "Viz" Maurogiovanni, basso
Gianlivio Liberti, batteria

II SET

Lowenthal-Cosentino-Fink-Marcelli Quartet
Marque Lowenthal, pianoforte
Filippo Cosentino, chitarre
Johannes Fink, contrabbasso
Andrea Marcelli, batteria

Prosegue con il consueto successo dell'affezionato pubblico la XVII edizione del Beat Onto Jazz Festival che, anche per la serata di giovedì 3 agosto si fregia di un'esclusiva: l'unica data italiana, nonché la prima assoluta pugliese del quartetto Marque Lowenthal – Filippo Cosentino – Johannes Fink – Andrea Marcelli, che si esibirà in piazza Cattedrale alle 22, preceduto dal nuovo progetto di marca pugliese Cercle Magique, con Nando Di Modugno, Viz Maurogiovanni e Gianlivio Liberti.

Terza serata giovedì 3 agosto per il Beat Onto Jazz Festival targato diciassette. La kermesse, che si concluderà il 4 agosto, vede direzione artistica dell'Avv. Emanuele Dimundo che presiede e coordina l'Associazione InJazz, ente organizzatore del festival.

Il festival, che vede l'assoluta gratuità, è realizzato con la consueta partecipazione del Comune di Bitonto ed è inserito nell'ambito della Rete dei Festival, fortemente voluta dalla giunta uscente del sindaco neo eletto Michele Abbaticchio, che raggruppa gli eventi più importanti della Bitonto èstate; fondamentale è stato anche l'apporto dei numerosi sostenitori privati, che hanno in tal modo confermato l'importanza della rassegna organizzata dall'associazione Injazz e, in particolare, i main sponsor Ellegidue Arredo Bagno, Marino Autoyama e ASV spa Bitonto, con il supporto promozionale di Jazzitalia, Bitonto Primo Piano, Comma 3, Da Bitonto, BitontoTV, Bitontolive, Go streaming, Radio 00; Gaetano Lo Porto, fotografo ufficiale del festival.

Giovedì 3 agosto, l'apertura (ore 21) spetta ancora alla Puglia con la presentazione del primo lavoro discografico del trio Cercle Magique (pubblicato dalla Dodicilune), al secolo: Nando Di Modugno alle chitarre, Vincenzo "Viz" Maurogiovanni al basso e Gianlivio Liberti alla batteria.

Tre eccellenti musicisti pugliesi per un piccolo ensemble, tra le più complesse formazioni nel jazz, che trae il suo suono ricco e molto personale dalla perfetta fusione delle diverse estrazioni musicali dei suoi componenti e dalla loro lunga esperienza in ambito concertistico e discografico. La matrice che contraddistingue il trio è data dall'incontro della musica classica con il jazz di matrice afroamericana, della fusion e della musica euro-colta con la musica etnica. Il trio presenta il primo album ufficiale eponimo, edito dall'etichetta salentina Dodicilune, un'opera che si compone di otto brani di cui sette originali ed uno a firma di Ralph Towner.

Importantissimo appuntamento anche per il secondo set. Infatti, il Beat Onto JF che mette in scena il Lowenthal-Cosentino-Fink-Marcelli 4tet e inanella un'altra prima assoluta pugliese e l'esclusiva italiana per il celebre pianista tedesco-americano Marque Lowenthal con Filippo Cosentino alle chitarre, Johannes Fink al contrabbasso e Andrea Marcelli alla batteria.

Le sfumature dell'improvvisazione di Marque Lowenthal insieme a compagni di quartetto toccherà i ritmi latin, swing, samba, blues. Il quartetto è nato a Berlino e il programma prevede, tra l'altro, creativi arrangiamenti di famose composizioni di John Coltrane, Horace Silver, Freddie Hubbard, Bill Evans, Thelonious Monk, colonne sonore di film italiani e composizioni originali.

Marque Lowenthal: tra i principali e più richiesti pianisti in Germania, risiede a Berlino dagli anni '80. Lowenthal, in collaborazione con il Lyambiko Quartet ha registrato dieci album per la Sony e partecipato in più di cinquecento concerti tra Europa e Stati Uniti d'America. Ha collaborato inoltre
con Bireli Lagreen, Tony Scott, Ernie Watts, Ira Sullivan e molti altri.

Filippo Cosentino: chitarrista che si contraddistingue per l'uso degli strumenti acustici (chitarra acustica e chitarra acustica baritona) e per la ricerca musicale che caratterizza sia le sue composizioni che il suo fraseggio sempre ricco di melodia. Ha tenuto concerti in Italia, Germania, Svizzera, Francia, Spagna, Regno Unito, Lituania, Finlandia, Danimarca, Hong Kong, Macau. Ha collaborazioni con: Javier Girotto, Fabrizio Bosso, Michael Rosen, Rita Marcotulli, Danilo Rea, Andrea Marcelli, Antonio Zambrini, Jesper Bodilsen, Ekkehard Wölk, Johannes Fink, Giovanni Falzone, Nate Birkey, Søren Bebe ma anche Paola Turci, Francesco Tricarico, Andrea Mirò e Mauro Ermanno Giovanardi. Incluso nella classifica Top Jazz 2014 della rivista Musica Jazz nella sezione Nuovi Talenti 2014, autore del disco L'astronauta premiato come uno dei migliori dischi del 2015 dalle classifiche di Smemoranda e ilSussidiario che lo ha inserito tra i migliori Nuovi Talenti 2015. Il prestigioso web magazine JazzConvention ha inserito il disco nella classifica dei 90 dischi per l'International Jazz Day, Cosentino si ritrova così al fianco di altri grandi artisti nazionali ed internazionali grazie anche alla scrittura musicale di respiro europeo.

Johannes Fink: contrabbassista e violoncellista, proviene da una famiglia di musicisti dell'area di Norimberga. Si trasferisce a Berlino nel 1996 e componente di diverse e numerose formazioni dell'avanguardia delle jazz bands tedesche, suonando in tutto il mondo con Aki Takase, Rolf Kühn Unit, Heinz Sauer e molti altri. Fink è uno dei più creativi contrabbassisti jazz d'Europa e ha avorato con musicisti del calibro di Lee Konitz, Alexander von Schlippenbach, Tim Berne, Kurt Rosenwinkel, Joachim Kühn, Michael Wollny, Marc Ducret, Louis Sclavis, Rudi Mahall, Thomas Stanko, in trio con Ekkehard Wölk / Andrea Marcelli e molti altri.

Andrea Marcelli: batterista e compositore nato a Roma, si trasferisce negli USA nel 1989 per ben otto anni a Los Angeles e per i successivi quattro a New York. Dal 2001 si è poi trasferito a Berlino, dove è attualmente residente. Circa 200 delle sue composizione sono state prodotte e pubblicate su cd e programmate in tutto il mondo; due suoi brani sono inoltri inclusi nel "The European Real Book" e nel "The Digital Real Book part two". Durante i suoi trent'anni di carriera nel jazz ha suonato con successo nei cinque continenti, registrato molti CD. I suoi dischi con sue composizioni incisi per la Verve/PolyGram sono stati accolti da un grande successo. Ha inoltre collaborato con Columbia Tristar, Polydor K.K., ESC-Medien, BHM, Soul Note e molte altre. Ha registrato e suonato dal vivo con Wayne Shorter, Bob Mintzer, Allan Holdsworth, Markus Stockhausen, Mike Stern, David Liebman, Hiram Bullock, Frank Gambale, Don Menza, Eddie Gomez, Mitchel Forman, Bob Berg, John Patitucci, Eberhard Weber, Palle Danielsson, Andy Summers, Ralph Towner, Jeff Berlin.
 
Tutti i concerti saranno introdotti da Alceste Ayroldi, saggista, docente e critico musicale (Musica Jazz, editor manager Jazzitalia, editor Musica Jazz web).

Tutti gli eventi sono gratuiti.
Info: www.beatontojazz.com; www.facebook.com/beatontojazz

Alceste Ayroldi
Beat Onto Jazz Festival
339/2986949

In collaborazione con:




News correlate:

Chiude i battenti XVII edizione del Beat Onto Jazz Festival con il roccioso progetto Next Stop, di Pierluigi Villani e la pianista e cantante Diane Schuur, nell'unica data pugliese del suo quartetto. (04/08/2017)
Seconda serata al Beat Onto Jazz Festival 2017 con il quartetto del pianista pugliese Mirko Signorile e l'esclusiva pugliese con il nuovo progetto del leggendario batterista Peter Erskine (02/08/2017)
Marque Lowenthal, Peter Erskine, Diane Schuur, Otmaro Ruiz nel ricco programma della XVII Edizione del Beat Onto Jazz Festival (15/07/2017)
Quattro workshop – attività laboratoriali per giovani under 35 nell'ambito de "Il Jazz, il Blues e l'altro" ammesso al finanziamento per il bando Siae "Sillumina" (15/04/2017)











Bookmark and Share
News visualizzata 475 volte