Jazzitalia - News: Gran Finale per il Jazz del Ravello Festival: sul Palco di Villa Rufolo Rita Marcotulli
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

McCoy Tyner, icona del pianismo e del jazz, se ne è andato. Aveva 81 anni. .

Arriva a Roma dal 4 al 27 marzo "Inspirational Women": 27 artiste per la grande rassegna che unisce musica. Una grande rassegna che mette in scena valori, energie e storie ispiranti.

Ottava edizione del Torino Jazz Festival, un omaggio al jazz in tutte le sue declinazioni espressive. In cartellone, insieme ai grandi nomi internazionali, artisti di ricerca ed eccellenze del territorio. .

Grace DB lancia "Donna 3.0": Il suo primo album d'esordio parla del ruolo della donna nella società contemporanea, di scelte personali ed equilibri che si trasformano.

New Echoes. Rassegna di Nuova Musica Svizzera a Venezia (4a edizione) con realtà musicali che si muovono attorno ai linguaggi contemporanei del jazz, della ricerca multidisciplinare, dell'indie-rock e dell'elettronica..

Prospettive Sonore a Foggia: 5 eventi di Jazz Crossover, progetti inediti e di ricerca con, tra gli altri, Roberto Ottaviano, Tom Kirkpatrick e Brian Charette..

Addio a Giorgia Mileto, Con grande dolore apprendiamo della scomparsa della responsabile ufficio stampa del Saint Louis College of Music di Roma e di vari festival internazionali della capitale. .

Vic Juris, chitarrista jazz, noto soprattutto per il suo importante ruolo nella band di Dave Liebman, è mancato il 31 dicembre 2019. Era ricoverato al St. Barnabas Medical Center di Livingston, New Jersey..

Musica, poesia, racconti e tanto altro per la V Edizione di Case Ospitanti a Matera, una suggestiva iniziativa che riempie la città di cultura e di conviviale stare insieme..

E' morto Mario Guidi, uno dei più illuminati manager del mondo del jazz, padre del pianista Giovanni e titolare della MGM Produzioni Musicali, agenzia tra le migliori e serie a livello internazionale.

Bergamo Jazz: Maria Pia De Vito firma l'edizione del 2020 con un cartellone che rende la manifestazione tra le migliori per respiro e profondità a livello europeo.

Pianisti di altri mondi, 7 + 1 concerti dal jazz alle sonorità contemporanee. Tornano a Milano i concerti delle domeniche mattina in una rassegna ideata da Gianni Morelenbaum Gualberto in collaborazione con la Società del Quartetto di Milano e il Teatro Franco Parenti.

Esce Pentatonic Pyromania di Mimmo Langella, un manuale per arricchire tecniche e fraseggio per chitarra in ambito Pop, Rock, Jazz e Fusion.

Umbria Jazz Winter 2019: Cinque giorni di musica da mezzogiorno alle ore piccole, novanta eventi, sette location nel centro storico di Orvieto, trenta band, più di centocinquanta musicisti, una rappresentanza di altissimo livello del jazz italiano. .

Songwriting Camp. Il Saint Louis sostiene le idee di giovani artisti, musicisti e cantautori con un corso gratuito e a numero chiuso realizzato con il sostegno del MiBAC e di SIAE, nell'ambito del programma "Per Chi Crea"..

Sotto le stelle del Gianicolo, prosegue la terza edizione del Festival "GIANICOLO IN MUSICA 2019 con grandi protagonisti del Jazz.

Pubblicato un nuovo testo da Antonio Ongarello dedicato a Scott Joplin: "10 Rags for Jazz Guitar" (trascrizione di "The Enterteiner").

Storica decisione della ECM: la prestigiosa etichetta di Jazz e Musica Contemporanea rende l'intero catalogo disponibile in streaming sulle piattaforme digitali più diffuse.

"The Great 78 Project", digitalizzate 25mila vecchie registrazioni, rese gratuite per il download.

Ultimi aggiunti:

            ADJÀ QUINTET (gruppo)
            ALESSI Piero (batteria)
            CAGNETTA Mariangela (voce)
            CRISTOFARO Gaetano (sax e clarinetto)
            DILIBERTO Silvana (voce)
            DIMONTE Pippi (contrabbasso)
            FINOCCHIARO Franco (contrabbasso)
            GAETA Walter (pianoforte)
            INDRA (gruppo)
            LAVIANO Alfredo (batteria e percussioni)
            LEOFREDDI Antonio (viola)
            MAZZA Giovambattista (chitarra)
            MECENERO Maurizio (chitarra)
            RICCIU Daniele (sax)
            RIVA Marco (polistrumentista)
            ROBERTO Davide (percussioni)
            SILVA JOLY Raquel (chitarra)
            THE JIM DANDIES (gruppo)
News n. 24085 del 22/08/2017 >> tutte le news...


Gran Finale per il Jazz del Ravello Festival: sul Palco di Villa Rufolo Rita Marcotulli

Gran finale per la sezione jazz del Ravello Festival. Sabato 26 agosto (ore 21.30) sarà Rita Marcotulli e il suo International quartet formato da Andy Sheppard al sassofono, Michel Benita al contrabbasso e Israel Varela alla batteria a suggellare con una prima italiana la stagione disegnata dal direttore artistico Maria Pia De Vito.
In scaletta composizioni della Marcotulli e di ciascun altro membro del gruppo. Un altro aspetto, quello compositivo, condiviso con i suoi compagni di viaggio, che fa ulteriormente apprezzare la straordinaria apertura di questa musicista che si muove oltre le categorie. Rita Marcotulli è senza ombra di dubbio una musicista dal respiro europeo. La sua formazione artistica l’ha portata a lavorare non solo con musicisti statunitensi, da Pat Metheny a Peter Erskine, Joe Henderson, Billy Cobham, Dewey Redman, ma anche con Michel Portal, Kenny Wheeler, Charlie Mariano, Norma Winstone. E soprattutto con i musicisti della scuola nordica, su tutti il bassista Palle Danielsson e il batterista Jon Christensen, che per molti anni costituiscono i partner stabili del suo trio. D’altronde la Svezia è stata la terra dove la Marcotulli ha vissuto dal 1988 al 1992, una scelta felice perché ha portato una dimensione diversa al suo lirismo mediterraneo, che si è arricchito di una robusta vena ritmica insieme a un lucida concezione melodica. Questa complessità del suo mondo non solo l’ha portata al centro dell’attenzione del jazz in Europa, ma le ha offerto la flessibilità per lavorare anche nel campo della musica pop, con Pino Daniele, ad esempio, fino ad approdare nel 2010 al cinema con Basilicata Coast to Coast, la cui colonna musicale vince una lunga serie di premi. Grazie a questo lavoro la Marcotulli ha ricevuto il Ciak d'oro nel 2010, il Nastro d'argento alla migliore colonna sonora nello stesso anno, il David di Donatello per il miglior musicista nel 2011 (prima donna in assoluto a ricevere questo riconoscimento) e il Premio Top Jazz 2011 come miglior artista del jazz italiano secondo la rivista Musica Jazz.
Il concerto sostituisce l’evento in cartellone con Luca Aquino, costretto ad annullare il tour estivo per problemi di salute.
Anche per questo appuntamento, la Fondazione Ravello riserva per gli under 25 biglietti al costo di 10 euro fino ad esaurimento delle disponibilità. Per richiedere lo sconto basterà esibire al box office di Piazza Duomo un documento che certifica la data di nascita.
www.ravellofestival.com. Boxoffice: tel. 089 858422 – boxoffice@ravellofestival.com

Sabato 26 agosto
Belvedere di Villa Rufolo, ore 21.30
Rita Marcotulli International quartet
Rita Marcotulli, piano
Andy Sheppard, sassofono
Michel Benita, contrabbasso
Israel Varela, batteria
Prima Italiana
Posto unico € 25



News correlate:

Al Ravello Festival Bill Frisell Quartet con Petra Haden: le musiche da film che ci hanno fatto sognare (01/08/2018)
Al Ravello Festival una grande serata dedicata all'ECM (20/07/2018)
Al Ravello Festival arriva Kurt Elling con il suo Quintet special guest Marquis Hill (17/07/2018)
Al Ravello Festival domenica il pianista armeno Tigran Hamasyan (14/07/2018)
Ravello Festival a tempo di jazz: InventaRio e Ivan Lins sul Belvedere di Villa Rufolo (09/07/2018)
Al Ravello Festival prima assoluta per Roberta Gambarini con la Salerno jazz Collective (04/08/2017)
RAVELLO FESTIVAL A TUTTO JAZZ CON ENRICO RAVA E TOMASZ STANKO (21/07/2017)
Enrico Rava e Tomasz Stanko 5et al Ravello Festival (21/07/2017)











Bookmark and Share
News visualizzata 481 volte