Jazzitalia - News: Fusion Rebirth è il primo album degli Ozone Park
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

Tour americano di Fabrizio Bosso con il suo quartetto, da Chicago a New York, passando per Greensboro e Washington.

Anteprima Beat Onto Jazz Festival 2018: Presentazione del libro "Puglia, le età del jazz" di Ugo Sbisà e tributo a Michel Petrucciani con Nico Marziliano.

Mast Bari organizza un workshop di Legislazione musicale e dello spettacolo con Alceste Ayroldi.

Serata all'insegna del groove per la rassegna Special Guest. Di scena il Soul Train R-Evolution di Michele Papadia con Fabrizio Bosso & Serena Brancale.

Siae & Co.: workshop di Alceste Ayroldi che illustra le leggi fondamentali del settore musicale e dello spettacolo.

Cammariere, Paoli e Rea, Chano Dominguez e il progetto Hudson di Jack Dejohnette &, John Scofield per la 29ma edizione di Notti di Stelle, il festival jazz della Camerata Musicale Barese.

Paolo Fresu, Fabrizio Bosso, Serena Brancale, Javier Girotto e Martin Bruhn per la II edizione del Festival Special Guest nato dalla collaborazione tra il Teatro Eliseo e il Saint Louis College of Music.

Pubblicato un nuovo testo da Antonio Ongarello dedicato a Scott Joplin: "10 Rags for Jazz Guitar" (trascrizione di "The Enterteiner").

Storica decisione della ECM: la prestigiosa etichetta di Jazz e Musica Contemporanea rende l'intero catalogo disponibile in streaming sulle piattaforme digitali più diffuse.

"The Great 78 Project", digitalizzate 25mila vecchie registrazioni, rese gratuite per il download.

Click QUI per fare pubblicita' su Jazzitalia
Jazzitalia sbarca in Russia! Tradotti in cirillico alcuni articoli esclusivi.
Ultimi aggiunti:

            AUTINO Adriano (chitarra)
            CAIAZZA Igor (perccussioni)
            CIMINO Lorenzo (tromba)
            DI VEROLI Angelo (batteria)
            ESPOSITO Sergio (chitarra)
            FUMO Marco (piano)
            GALATRO Francesco (contrabbasso)
            LI VOTI Dario (batteria)
            MENEGOTTO Mauro (batteria)
            NASONE Antonio (chitarra)
            PANTALEO Gianluca (basso e contrabbasso)
            PANTIERI Filippo (piano)
            PISANELLO Donatello (chitarra)
            RONCA Marco (piano)
            SCARAMELLA Giulio (piano)
            VENTUROLI Danilo R. (piano)
            VIGNALI Michele (sax)
News n. 24125 del 29/09/2017 >> tutte le news...


Fusion Rebirth è il primo album degli Ozone Park

Un progetto che fonde il jazz con la musica progressive anni ‘70, passando per sonorità latine, per la musica elettronica ed il sound tipico delle big band. Si presenta così Fusion Rebirth, primo disco del quartetto Ozone Park, pubblicato nel settembre del 2017 dall’etichetta Emme Record Label. La formazione è composta da quattro talentuosi musicisti sardi quali Giuseppe Chironi (piano, E-bass, Clavi, Organs, Rhodes, Synyhetizers), Alessandro Masala (Drums), Davide Nicola Buzzo (Saxophone & EWI), Gianluca Cossu (Congas, Timbales, Vibraphone). Il disco si presenta come una fusione di stili, tra energici groove di basso e batteria, soli infuocati e fraseggi dinamici che fondono l’armonia del jazz con la potenza del rock e la dinamica della musica progressive. Un viaggio a ritroso, dunque, verso sonorità ancora attuali e verso un genere che grazie a questo quartetto di polistrumentisti acquista nuova linfa vitale. Non a caso la band è nata nel 2016 durante un viaggio a New York, proprio all’interno dell’Ozone Park, location situata nei pressi della Grande Mela e lontana dalle mete turistiche più gettonate. Dopo un estenuante week end caratterizzato da lunghi studi all’interno di un importante seminario jazz, il quartetto, durante una pausa, improvvisò le prime melodie.

Da questo incontro nacque la prima composizione del disco, Bocius, attraverso la quale i quattro musicisti si sono confrontati per la prima volta. Il risultato immediato è stato un disco di otto tracce dove troviamo Fusion Rebirth, title track contraddistinta da un groove incandescente, dal virtuosismo dell’organo e da un interplay che dà ampio risalto al lavoro collettivo. Kimberly Dreams è invece una composizione dal carattere onirico caratterizzata inizialmente da una melodia minimale che in un secondo momento passa al linguaggio della bossa nova e infine in un’improvvisazione energica tipica del linguaggio rock. Niño de Cuba, comincia con una ritmica funk jazz, si avvicina alla musica cubana per poi esplodere anch’essa nel progressive. Blue Glass è, invece, una track che grazie al sax e al pianoforte si avvicina alla musica nera, al sound delle big band americane, per poi tornare anch’essa nel territorio del rock progressive con una potente improvvisazione.

In sintesi, Fusion Rebirth è un disco ricco di spunti, caratterizzato da un’anima fusion in cui confluiscono diversi linguaggi e diversi modi di intendere la musica. Un contesto imprevedibile, dove un solo di pianoforte o di sassofono può precedere l’ingresso di un groove incandescente o di una ritmica infuocata. Ed è proprio questo il modo in cui gli Ozone Park si divertono a rompere gli schemi creandone di nuovi con inventiva, passione e tanto entusiasmo.

http://www.emmerecordlabel.it/release/magic-puppet/

Line-Up

Giuseppe Chironi (piano, E-bass, Clavi, Organs, Rhodes, Synyhetizers)

Alessandro Masala (Drums)

Davide Nicola Buzzo (Saxophone & EWI)

Gianluca Cossu (Congas, Timbales, Vibraphone)



Tracklist

Bocius

Fusion Rebirth

Kimberly Dreams

78 Game

El Niño de Cuba

Last Train To Sausalito

Blue Glass

Winter Drops














Bookmark and Share
News visualizzata 190 volte