Jazzitalia - News: Unfit il disco d'esordio dei Sidewalk Cat pubblicato da Emme Record Label
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

Ventisettesima Edizione per l'EFG London Jazz Festival, unanimemente riconosciuto come uno degli eventi più sfavillanti all'interno dell'offerta culturale della capitale inglese.

Sessantesimo anniversario del Bologna Jazz Festival, sui palchi e nei club anche di Modena e Ferrara, con un ricco programma e molti eventi didattici, culturali .

Chick Corea, John Scofield, Joe Lovano, Enrico Rava, Pat Martino tra i nomi di spicco del Padova Jazz Festival che si terrà dal 13 ottobre al 24 novembre.

Esce il 19 ottobre "La Fenice", registrazione del concerto che Keith Jarrett ha tenuto a Venezia nel luglio 2006.

Robert Vignola da Trivigno a Hollywood e ritorno con la musica di Zerorchestra: l'anteprima mondiale di "Beauty's Worth" è stato un autentico trionfo..

Brda Contemporary Music Festival: festival dedicato alla musica creativa e d'improvvisazione vede la sua ottava edizione tornare a Smartno, con la dir. artistica di Zlatko Kaučič.

Seconda edizione del Premio Internazionale "Pino Massara" per giovani compositori di musica pop e jazz. Premi per un totale di 25.000 euro.

Pubblicato un nuovo testo da Antonio Ongarello dedicato a Scott Joplin: "10 Rags for Jazz Guitar" (trascrizione di "The Enterteiner").

Storica decisione della ECM: la prestigiosa etichetta di Jazz e Musica Contemporanea rende l'intero catalogo disponibile in streaming sulle piattaforme digitali più diffuse.

"The Great 78 Project", digitalizzate 25mila vecchie registrazioni, rese gratuite per il download.

Ultimi aggiunti:

            COLI Alessio (sax)
            D'AVERSA Vanessa (arpa)
            DI VEROLI Angelo (batteria)
            FABBRINI Franco (contrabbasso)
            FUMO Marco (piano)
            GALATRO Francesco (contrabbasso)
            LI VOTI Dario (batteria)
            MENEGOTTO Mauro (batteria)
            MUZZU Manuel (basso elettrico)
            NASONE Antonio (chitarra)
            PANTALEO Gianluca (basso e contrabbasso)
            PANTIERI Filippo (piano)
            PILATO Frank (chitarra)
            PISANELLO Donatello (chitarra)
            RAVERA Leo (piano)
            SPARTà Gaetano (pianoforte)
            VIGNALI Michele (sax)
News n. 24186 del 02/11/2017 >> tutte le news...


Unfit il disco d'esordio dei Sidewalk Cat pubblicato da Emme Record Label

Tradizione ed avanguardia che si sposano dando vita a melodie evanescenti, a tratti psichedeliche, a tratti miniali, che sfociano spesso in sonorità più incisive dalle tinte rock. Si presentano così i Sidewalk Cat 5tet, band pugliese composta da talentuosi musicisti, che nel settembre 2017 hanno pubblicato il disco Unfit per l’etichetta Emme Record Label. La formazione fondata nel maggio del 2016 dal chitarrista Marco Papadia, nonostante la giovane età è stata già vincitrice nell'estate del 2016, del Tuscia in Jazz European Award e finalista del Fara Music Festival. A completare la line-up la vocalist Simona Romano, Filippo Galbati al pianoforte, Andrea Esperti al contrabbasso, Giovanni Martella alla batteria. Il progetto si presenta come un ponte tra passato e presente, collegando il linguaggio degli standard e della tradizione jazzistica con suoni distorti a tratti aggressivi, a tratti minimali tipici dei tempi moderni. Una band, dunque, che guarda al futuro senza dimenticare il retaggio musicale e culturale che hanno lasciato i grandi autori della storia del jazz. A sottolineare il connubio tra tradizione ed avanguardia la costruzione dei brani, spesso divisa in queste due dimensioni dove la voce di Sofia Romano diventa strumento aggiunto al pianismo fluido e minimale d Filippo Galbati e alla chitarra di Marco Papadia, mai invasiva e sempre coerente con l’alchimia del gruppo.

Non è casuale, dunque, il fatto che i Sidewalk Cat attingano dalla tradizione famosi standard quali Maiden Voyage Herbie Hancock presente nel disco in una versione rivisitata. Il brano, registrato nel 1965, grazie ad una ritmica sincopata e decisa acquista una luce diversa e si incastra perfettamente con la tensione emotiva tipica del jazz contemporaneo. A completare questa rivisitazione così singolare un fraseggio chitarristico che sostituisce alla perfezione il sassofono regalando, alla take un suono più psichedelico e minimale. Questo sapore di novità è sottolineato anche dal particolare utilizzo della voce più presente e sostenuta dai testi come in Dream of poet, brano d'apertura del disco. Qui, la tensione emotiva, filo conduttore di tutte le composizioni, è costruita sull'alternanza di atmosfere delicate e momenti decisi e spigolosi in cui emerge tutto il potenziale del quintetto. Nel brano Portrait of a Clown, invece, le linee vocali diventano più evanescenti e si celano dietro agli unisoni della chitarra creando melodie rarefatte contraddistinte da arrangiamenti minimali. L’utilizzo della voce come strumento è ancora più marcato nel sesto brano della track list, Dohrnii, dove le atmosfere diventano ancora più eteree ed ipnotiche. In sintesi, Unfit è un disco che diventa un ponte tra passato e presente, unendo tradizione ed avanguardia in un unico filo conduttore generato dall’interplay del quintetto.


http://www.emmerecordlabel.it/release/unfit/

Line-up
Marco Papadia, chitarra elettrica.
Simona Romano,
Filippo Galbati, pianoforte,
Andrea Esperti, contrabbasso,
Giovanni Martella, batteria


Tracklist
Dream of a Poet
Praise to the poor
Portrait of a clown
Running Late
Ana Maria
Dohrnii
Maiden Voyage
The Bridge













Bookmark and Share
News visualizzata 33 volte