Jazzitalia - News: Dancing On The Strings: jazz d’autore a Villasanta (MB) venerdì 24 novembre con il recital in piano solo di Rita Marcotulli
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

Siae & Co.: workshop di Alceste Ayroldi che illustra le leggi fondamentali del settore musicale e dello spettacolo.

Mast Bari con UWS University West of Scotland presentano Eurogig International Band Exchange, scambio culturale tra giovani allievi musicisti di Scozia, Olanda, Francia, Germania, Canada, Italia.

Peter Erskine, icona del jazz mondiale che ha scritto pagine di storia musicale, al Saint Louis per incontrare gli studenti durante una Master Class di 3 ore.

Il Jazz Day Unesco ad Alba con Milleunanota. Per il settimo anno la Capitale delle Langhe nel programma mondiale di eventi: concerti internazionali, seminari e conference.

Cammariere, Paoli e Rea, Chano Dominguez e il progetto Hudson di Jack Dejohnette &, John Scofield per la 29ma edizione di Notti di Stelle, il festival jazz della Camerata Musicale Barese.

E' morto il pianista Cecil Taylor, aveva 89 anni.

"The Early Ragtime". A cento anni dalla scomparsa di Scott Joplin, a San Severo una serata dedicata al ragtime con Marco Fumo ed Alceste Ayroldi.

Paolo Fresu, Fabrizio Bosso, Serena Brancale, Javier Girotto e Martin Bruhn per la II edizione del Festival Special Guest nato dalla collaborazione tra il Teatro Eliseo e il Saint Louis College of Music.

A Bari, in esclusiva per il Sud Italia, Free The Opera, il progetto italo-americano, già candidato ai Grammy Award di Fabrizio Mocata, Gianmarco Scaglia e Paul Wertico..

Tra gli appuntamenti della settimana del 31/o Valdarno Jazz anche due guide all'ascolto in compagnia del critico musicale Alceste Ayroldi, venerdì 9 e sabato 10 marzo.

Workshop di Comunicazione Musicale e Music Management con Alceste Ayroldi. .

Master class e concerto finale con Mario Rosini: "Reinterpretazione e rilettura del repertorio del canto jazz e pop".

Piacenza Jazz Fest XV Edizione: Più di 50 eventi in 40 giorni. Grande attesa per Toquinho Dave Douglas, Uri Caine, Lee Konitz, Michel Portal, Mauro Ottolini e Vjay Iyer.

Blue Note Off: La musica del Blue Note esce dallo storico locale per andare in location "unconventional", non solo a Milano.

Fred Hersch, Billy Child, John Mclaughlin, Cècile McLorin Salvant, Christian McBride, Miguel Zenón, Pablo Ziegler, sono alcuni dei musicisti che si contenderanno il Grammy Award 2018.

Otto concerti per il ritorno nel Napoli Jazz Winter. Un cartellone di respiro internazionale per la XII edizione della rassegna.

Pubblicato un nuovo testo da Antonio Ongarello dedicato a Scott Joplin: "10 Rags for Jazz Guitar" (trascrizione di "The Enterteiner").

Storica decisione della ECM: la prestigiosa etichetta di Jazz e Musica Contemporanea rende l'intero catalogo disponibile in streaming sulle piattaforme digitali più diffuse.

"The Great 78 Project", digitalizzate 25mila vecchie registrazioni, rese gratuite per il download.

Click QUI per fare pubblicita' su Jazzitalia
Jazzitalia sbarca in Russia! Tradotti in cirillico alcuni articoli esclusivi.
Ultimi aggiunti:

            AUTINO Adriano (chitarra)
            CAIAZZA Igor (perccussioni)
            CIMINO Lorenzo (tromba)
            DI VEROLI Angelo (batteria)
            ESPOSITO Sergio (chitarra)
            FUMO Marco (piano)
            GALATRO Francesco (contrabbasso)
            LI VOTI Dario (batteria)
            MENEGOTTO Mauro (batteria)
            NASONE Antonio (chitarra)
            PANTALEO Gianluca (basso e contrabbasso)
            PANTIERI Filippo (piano)
            PISANELLO Donatello (chitarra)
            RONCA Marco (piano)
            SCARAMELLA Giulio (piano)
            VENTUROLI Danilo R. (piano)
            VIGNALI Michele (sax)
News n. 24199 del 08/11/2017 >> tutte le news...


Dancing On The Strings: jazz d’autore a Villasanta (MB) venerdì 24 novembre con il recital in piano solo di Rita Marcotulli

VILLASANTA (MB) - Dopo il concerto inaugurale di Marco Corrao e Giuseppe Milici, il secondo appuntamento con la musica di qualità della rassegna “Dancing On The Strings”, che intende abbracciare non solo il jazz ma i suoni di ogni genere, provenienti da ogni parte del mondo, con un’attenzione particolare rivolta agli strumenti a corda, è in programma venerdì 24 novembre, quando al Cineteatro Astrolabio di Villasanta (inizio live ore 21.30; ingresso 8-10 euro, abbonamento a due concerti: 10 euro), sarà di scena Rita Marcotulli, stella di prima grandezza della scena internazionale.
L’artista romana proporrà un recital in piano solo, in cui ancora una volta emergeranno l’intimità e la forza evocativa della sua musica, la sua grande profondità e i suoi arrangiamenti delicati, che sanno sottolineare ogni singola nota ed amplificarne la carica emotiva.
Nata a Roma nel 1959 e avviata fin dalla tenera età allo studio del pianoforte, dopo una curiosità iniziale per i ritmi sudamericani (in particolare per la musica brasiliana), verso i vent’anni Rita Marcotulli si è avvicinata al jazz. Il successo è arrivato quasi subito e, all’inizio degli anni Ottanta, la pianista romana ha avuto la fortuna di poter collaborare con il Gotha del jazz europeo e internazionale: Chet Baker, John Christensen, Palle Danielsson, Peter Erskine, Steve Grossman, Joe Henderson, Joe Lovano, Michel Portal, Enrico Rava, Michel Bénita, Aldo Romano, Kenny Wheeler e Pat Metheny, solo per fare alcuni nomi.
Nel 1987, un referendum indetto dalla rivista Musica Jazz l’ha eletta “miglior nuovo talento musicale dell’anno”. Dal 1988 al 1990 ha fatto parte della band di Billy Cobham. Celebre anche la sua collaborazione con Pino Daniele. Nel 2012 si è aggiudicata il premio “Top Jazz”, il più importante riconoscimento italiano (indetto sempre da Musica Jazz) quale miglior artista dell’anno precedente.
Rita Marcotulli non è solo una jazzista di grande talento, ma anche una musicista e una compositrice che ama dialogare con altre forme artistiche, a cominciare dal cinema, per il quale ha elaborato diverse composizioni. Sua è la colonna sonora del film “Basilicata coast to coast” (diretto da Rocco Papaleo), premiata con il Ciak d’Oro, il Nastro d’Argento e il prestigioso David di Donatello.
Dopo il concerto di Rita Marcotulli, la rassegna “Dancing On The Strings” proseguirà la settimana successiva, giovedì 30 novembre, con l’esibizione del quartetto internazionale di Greg Lamy, chitarrista nato a New Orleans e residente tra il Lussemburgo e Parigi, che presenterà “Press Enter”, il suo ultimo lavoro discografico. Ospite speciale della serata sarà il cantautore Marco Massa, con il quale il quartetto di Greg Lamy collabora da diversi anni, esibendosi in vari Paesi europei (come Francia, Belgio e Germania).
Infine, il concerto di chiusura (venerdì 1 dicembre) è affidato ad altri due nomi illustri della scena jazz italiana: il chitarrista Bebo Ferra e il contrabbassista Paolino Dalla Porta. Da vent’anni Ferra e Dalla Porta tengono vivo, con il progetto “Bagatelle”, una delle esperienze più rappresentative dell’arte del duo, suonando musica di grande lirismo, frutto di una perfetta sintesi tra radici mediterranee, dimensione europea e tradizione afroamericana.
 
Cineteatro Astrolabio, via G. Mameli 8, 20852 Villasanta (MB).
Tel: 0362.325341. Mail: astrolabio.controluce@gmail.com; www.dancingonthestrings.it
 
DANCING ON THE STRINGS - Da giovedì 23 novembre a venerdì 1 dicembre

Giovedì 23 novembre:
MARCO CORRAO con GIUSEPPE MILICI “Storto”
Marco Corrao (chitarra e voce) e Giuseppe Milici (armonica cromatica).

Venerdì 24 novembre:
RITA MARCOTULLI “Solo”
Rita Marcotulli (pianoforte).

Giovedì 30 novembre:
GREG LAMY QUARTET special guest MARCO MASSA “Press Enter”
Greg Lamy Quartet - Greg Lamy (chitarra elettrica), Johannes Müller (sax tenore), Gautier Laurient (contrabbasso), Jean-Marc Robin (batteria); special guest Marco Massa (chitarra e voce).

Venerdì 1 dicembre:
BEBO FERRA e PAOLINO DALLA PORTA “Bagatelle”
Bebo Ferra (chitarra); Paolino Dalla Porta (contrabbasso).
 
Inizio concerti: ore 21.30.
Biglietti: 10 euro intero, 8 euro ridotto e convenzioni.
Abbonamento a due concerti: 10 euro.
Per usufruire della riduzione è possibile dotarsi della AH-UM CARD gratuitamente, compilando il modulo on line: www.ah-um.it/profiles-add/
 












Bookmark and Share
News visualizzata 53 volte