Jazzitalia - News: Nuovo album per Improvvisatore Involontario: “Trio Galactus”, il disco ispirato alle figure dei supereroi a fumetti Marvel
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

Blue Note Off: La musica del Blue Note esce dallo storico locale per andare in location "unconventional", non solo a Milano.

Fred Hersch, Billy Child, John Mclaughlin, Cècile McLorin Salvant, Christian McBride, Miguel Zenón, Pablo Ziegler, sono alcuni dei musicisti che si contenderanno il Grammy Award 2018.

Dave Douglas & Chet Doxas: Riverside special guest Carla Bley feat. Steve Swallow e Jim Doxas nell'ambito della terza edizione del Giordano in Jazz Winter Edition.

Jon Hendricks, il grande parolere e jazz singer, si è spento all'età di 96 anni. .

Fabrizio Bosso, Stanley Jordan, Eugenio Finardi, James Taylor, Incognito, Anat Cohen, Enrico Pieranunzi e molti altri a gennaio al Blue note.

Ryan Kilgore feat. Sagi Rei in un omaggio a Stevie Wonder presso il Pub il Moro.

Otto concerti per il ritorno nel Napoli Jazz Winter. Un cartellone di respiro internazionale per la XII edizione della rassegna.

Pubblicato un nuovo testo da Antonio Ongarello dedicato a Scott Joplin: "10 Rags for Jazz Guitar" (trascrizione di "The Enterteiner").

E' morto Ben Riley, batterista di Thelonious Monk.

Storica decisione della ECM: la prestigiosa etichetta di Jazz e Musica Contemporanea rende l'intero catalogo disponibile in streaming sulle piattaforme digitali più diffuse.

Secondo appuntamento per la rassegna del The Empty Space presso RED Eventi di Gusto di Molfetta, con la presentazione del nuovissimo disco della vocalist Francesca Leone.

Virginia Sorrentino, Larry Franco e Tony Esposito sono i tre protagonisti della 18ma edizione di Sorrento Jazz - "M'illumino d'inverno"

Chick Corea, Steve Gadd, Dave Douglas, Carla Bley, Steve Swallow e molti altri i protagonisti di Giordano In Jazz Winter Edition 2017.

"The Great 78 Project", digitalizzate 25mila vecchie registrazioni, rese gratuite per il download.

Il Saint Louis, Istituzione di Alta Formazione Artistica Musicale autorizzata dal Miur a rilasciare titoli accademici di I e II livello, apre le iscrizioni al prossimo anno accademico 2016/2017.

Click QUI per fare pubblicita' su Jazzitalia
Jazzitalia sbarca in Russia! Tradotti in cirillico alcuni articoli esclusivi.
Ultimi aggiunti:

            AMELIA SMOOTH JAZZ (gruppo)
            AUTINO Adriano (chitarra)
            CAIAZZA Igor (perccussioni)
            CIMINO Lorenzo (tromba)
            DI IENNO Gianluca (piano)
            ESPOSITO Sergio (chitarra)
            MENEGOTTO Mauro (batteria)
            MINI Elisa (voce)
            MOON WALKER JAZZ BAND (gruppo)
            PELLITTERI Marcello (batteria)
            PIRAINO Alessandro (chitarra)
            RONCA Marco (piano)
            SCARAMELLA Giulio (piano)
            SILVESTRI Vittorio (chitarra)
            VENTUROLI Danilo R. (piano)
            VIGNALI Michele (sax)
News n. 24276 del 07/01/2018 >> tutte le news...


Nuovo album per Improvvisatore Involontario: “Trio Galactus”, il disco ispirato alle figure dei supereroi a fumetti Marvel

Esce oggi, lunedì 8 gennaio 2018, per l’etichetta Improvvisatore Involontario il disco Trio Galactus, di Giorgio Casadei (chitarra elettrica, chitarra-basso doppio manico), Alessio Alberghini (sax baritono, sax contralto, flauto) e Simone Pederzoli (trombone).

Si tratta della prima uscita per il trio. I brani, tutti originali, composti e arrangiati da Giorgio Casadei, sono ispirati alle figure dei supereroi a fumetti del mondo Marvel come Iron Man, Capitan America, La Vedova Nera, Spider-Woman e gli X-Men. Le composizioni traggono spunto dalle avventure, ma ancora di più dalla complessità psicologica e dalle loro contraddizioni di esseri umani e di supereroi.

Questo progetto viene pubblicato, in edizione limitata, con un cofanetto da collezione che, oltre al cd, contiene 13 cartoline d’autore che accompagnano le rispettive composizioni.

Infatti, ospiti del progetto discografico sono 13 artisti (pittori, grafici, disegnatori) che hanno generosamente concesso l’utilizzo di una delle loro opere in abbinamento alla musica. Si tratta di Massimo Bonfatti, Andrea Chiesi, Anna Armellino, Simone Fazio, Pier Lanzillotta, Raffaella Tròiero, Denis Riva, Irene Prendin, Simone Cortesi, Alessia Travaglini, Carlo S. Tedeschi, Marino Neri, Beatrice Pucci.

Per ogni brano è stata accuratamente scelta un’opera che potesse creare un collegamento evocativo tra il titolo del brano, la musica e il mondo delle immagini.

Quella del Trio Galactus è una musica inedita, a volte turbolenta, a volte riflessiva, sempre alla ricerca di un equilibrio tra composizione e improvvisazione, tra spirito di ricerca e piacere dell’ascolto. L’uso di tempi dispari, di strutture a volte molto articolate, dell’improvvisazione nelle sue varie declinazioni sono tutti elementi che contraddistinguono il repertorio del progetto, vero e proprio laboratorio di alchimie timbriche per le sonorità sprigionate dal trombone, dai saxofoni (baritono e contralto), dal flauto e dalla chitarra elettrica.

Il disco è acquistabile da oggi, lunedì 8 gennaio 2018, in formato digitale, sul sito di Improvvisatore Involontario al seguente link: https://www.improvvisatoreinvolontario.com/shop/68/trio-galactus e in formato fisico su Jazzos https://www.jazzos.com/detail0.php?prod=II0053

Per info:
http://improvvisatoreinvolontario.com
info@improvvisatoreinvolontario.com

Pagina Facebook Trio Galactus https://www.facebook.com/triogalactus
Soundcloud https://soundcloud.com/trio-galactus-969167579
galactustrio@gmail.com

Giorgio Casadei: (chitarrista, compositore, , arrangiatore, didatta e disegnatore) nasce a Rimini il 18 dicembre 1962. Si diploma al liceo artistico. Nel 1990 si laurea al D.A.M.S, col massimo dei voti, presentando la tesi intitolata: "Interferenze tra culture musicali. Il ruolo dell'improvvisazione". E’ artisticamente attivo dall’inizio degli anni ‘80. In campo musicale si è espresso attraverso la chitarra, il pianoforte, la composizione, l'arrangiamento e svariate tecniche d'improvvisazione, spaziando spesso tra vari mondi musicali. I principali progetti cui ha dato vita sono: Rimini Beach Party, Ella Guru, Trio Magneto, Musica nel Buio, Orchestra Spaziale, Sonic Uke Orchestra, Trio Galactus. Ha collaborato con svariati musicisti tra cui Massimo Semprini, Ivan Valentini, Stefano Zorzanello, Enrico Merlin, Vincenzo Vasi, Alessandro Lamborghini, Tony Coe, Chris Cutler, Uri Caine, Enzo Favata, Luigi “Lullo” Mosso, Marco Dalpane, Tiziano Popoli, Stefano Scodanibbio, partecipando a festival e rassegne in Italia e all'estero. Ha composto ed eseguito musiche per il cinema muto su commissione della Cineteca di Bologna. Compone musica da film, collaborando con i registi Paolo Fazzini, Marco Cruciani, per il quale ha realizzato le musiche di Tutti tu (2005) e Di colore vagabondo (2006)  e con Marco Bertozzi, con il quale lavora dal 2008 e ha realizzato le musiche per i seguenti film: Predappio in luce (2008), Rifugiati a Cinecitta' (2011) e Cinema grattacielo (2017). Collabora attivamente con lo scrittore Ermanno Cavazzoni nella sonorizzazione di letture dal vivo e spettacoli; nel 2013 ha realizzato insieme a Vincenzo Vasi la colonna sonora del film Vacanze al mare. Realizza performance di carattere multimediale insieme a pittori e artisti come Andrea Chiesi, per il quale ha commentato con musiche dal vivo alcuni suoi dipinti ad olio e ha composto la colonna sonora del video “Il rumore e il nero”, filmato con le opere realizzate dal pittore dal 2002 al 2011, e Marino Neri, con il quale nel 2017 il Trio Galactus ha collaborato in un dialogo dal vivo tra musica e disegno. Sempre nel 2017 con il progetto della Sonic Uke Orchestra  realizza alcune sonorizzazioni dal vivo di film di animazione di Beatrice Pucci, Alessia Travaglini e l'Associazione  OTTOmani. Affianca alle attività artistiche la didattica musicale, insegnando chitarra, sviluppando progetti per le scuole, tenendo corsi di musica d’insieme e laboratori dedicati all’arrangiamento. E' operatore e responsabile della Fonoteca del Comune di Nonantola, per la quale organizza anche, in veste di direttore artistico,  Salto nel suono, rassegna di ascolti guidati, incontri concerti e conferenze.

Alessio Alberghini: nato a Cento nel 1974, si diploma brillantemente in Flauto Traverso presso il conservatorio  “G.B.Martini” di Bologna. Dopo aver partecipato a vari seminari d’approfondimento sulla didattica e sulla musica moderna flautistica, avvia un’intensa attività concertistica come solista e camerista. In seguito decide di intraprendere anche gli studi di saxofono, partecipa al “Sax Master Class” con il M° Claude Delangle e nel 2002 si diploma a pieni voti sotto la guida del M° Daniele Faziani. Avvicinatosi sempre più al repertorio jazzistico, segue corsi di improvvisazione col M° Ivan Valentini e col M° Haddy Handerson; inoltre frequenta il corso di specializzazione in “Musica Jazz” col M° Tomaso Lama presso il Conservatorio “G.B.Martini” di Bologna. Nel luglio 2004 frequenta l’alto corso di specializzazione della Berklee School diretto da Larry Monroe, Giovanni Tommaso e Roger Brown all’interno della rassegna Umbria Jazz, vincendo la prestigiosa borsa di studio. Intensa è la sua attività concertistica come polistrumentista in diversi ensemble toccando repertori che spaziano dal classico al jazz, dal musical al rock, in cartelloni come “Angelica Festival”,“Clusone Jazz”, “B--‐Jazz”, “Non Sole Jazz”, “Trentino Jazz”, “Isole che parlano”, “Salto nel Suono”, Comacchio Jazz, per citarne alcuni. All’attivo ha diverse incisioni discografiche, in particolare con il M° Andrea Centazzo, con il M° Davide Masarati per il quale ha inciso colonne sonore per Mediaset col M° Sandro Comini e con il premio Oscar Nicola Piovani. Recentemente è stato invitato dal direttore d’orchestra Gillian Anderson per una collaborazione con l’organista americano Keith Reas in tournée europea, col quale ha suonato repertorio contemporaneo per organo e flauto. Nell’anno 2010 ha suonato come primo sax con l’orchestra del Comunale di Bologna in occasione dell’allestimento del musical “Il bacio della donna ragno” diretto dal M° Squarzina. Insieme a Tiziano Zanotti e Fabrizio Puglisi e Claudio Trotta hanno formato il gruppo “Psaico Bop”, col quale incidono per l’etichetta “Echoes” e BE1TWO. Ha collaborato con il sassofonista americano “Sabir Mateen” col quale ha suonato presso A38ship di Budapest, e il “Free jazz festival” di Praga. A fianco del chitarrista compositore Giorgio Casadei ed il trombonista Simone Pederzoli, nasce il gruppo “Galactus”. Ha collaborato attivamente con il chitarrista docente del Berklee Boston college “Garrison Fewell”, con il quale nasce un duo sax e chitarra, dando vita ad un CD intitolato “Inverso”. Incide per la “Floating Forest”, etichetta discografica che si dedica alla musica d’avanguardia, e recentemente è nata la collaborazione con la “a Simple Lunch”, etichetta discografica di Bologna con la quale ha stampato “Oddities”. All’attivo ha tre progetti musicali che lo portano a collaborare insieme ad Andre Massaria e Massimiliano Furia negli “Hapax trio”, con Alberto Coda e Valerio Chetta negli “Opus Funk Trio”, e come leader nel progetto “Oddities” insieme a Samuele Garau, Enrico degli Antoni e Giuseppe Risitano. Inoltre ha preso parte di “Sonata Island” gruppo cameristico capitanato da Emilio Galante, insieme a Giordano Montecchi, Giorgio Casadei, e Simone Pederzoli. A settembre 2016, ha preso parte al Jazz festival di Comacchio al fianco di Paolo Fresu. Recentemente ha intrapreso una collaborazione artistica con masterclass e concerti insieme al batterista americano Bruce Ditmas. Dal 2000 affianca agli impegni concertistici in teatri, festival e club, un’intensa attività didattica come docente di flauto traverso, sassofono e musica d’insieme, e direttore didattico presso la scuola di musica “Fra le Quinte”(Cento, Ferrara)  come presidente.

Simone Pederzoli: diplomato a pieni voti al conservatorio statale di musica “E.F.Dall’Abaco” di Verona nell’anno scolastico 1999/2000 in trombone sotto l’insegnamento del M° Lorenzo Rigo. Perfezionando gli studi con il M° Marco Pellacani (primo trombone dell’Orchestra RAI di Roma) Steve Turre e successivamente con il M° Roberto Rossi. Oltre allo studio del trombone ha conseguito la Laurea di primo livello in musica jazz al conservatorio “F.A. Bonporti” di Trento nell’anno scolastico 2004/05 sotto l’insegnamento del M° Franco D’Andrea. Vanta numerose collaborazioni con artisti nazionali e internazionali nell’ambito jazz e la partecipazione a numerosi festival.

 

 












Bookmark and Share
News visualizzata 4 volte