Jazzitalia - News: CHET’S SOUND (TRIBUTE TO CHET BAKER) - Felice Reggio 4tet
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

XVIII Edizione per il Beat Onto Jazz Festival: 8 concerti sotto il tema "Le vie del jazz", che mirano a declinare l'ampio vocabolario dell'idioma jazzistico e chiusura con gli Yellowjackets.

Seconda edizione del Premio Internazionale "Pino Massara" per giovani compositori di musica pop e jazz. Premi per un totale di 25.000 euro.

Gianicolo in Jazz 2018: Una location straordinaria, la terrazza più esclusiva e famosa di Roma per una rassegna estiva con la direzione artistica di Roberto Gatto.

XV Edizione di Gezmataz Festival & Workshop che ha come tema "La Voce", filo conduttore di tutti gli eventi della rassegna

Tour americano di Fabrizio Bosso con il suo quartetto, da Chicago a New York, passando per Greensboro e Washington.

Mast Bari organizza un workshop di Legislazione musicale e dello spettacolo con Alceste Ayroldi.

Serata all'insegna del groove per la rassegna Special Guest. Di scena il Soul Train R-Evolution di Michele Papadia con Fabrizio Bosso & Serena Brancale.

Siae & Co.: workshop di Alceste Ayroldi che illustra le leggi fondamentali del settore musicale e dello spettacolo.

Cammariere, Paoli e Rea, Chano Dominguez e il progetto Hudson di Jack Dejohnette &, John Scofield per la 29ma edizione di Notti di Stelle, il festival jazz della Camerata Musicale Barese.

Paolo Fresu, Fabrizio Bosso, Serena Brancale, Javier Girotto e Martin Bruhn per la II edizione del Festival Special Guest nato dalla collaborazione tra il Teatro Eliseo e il Saint Louis College of Music.

Pubblicato un nuovo testo da Antonio Ongarello dedicato a Scott Joplin: "10 Rags for Jazz Guitar" (trascrizione di "The Enterteiner").

Storica decisione della ECM: la prestigiosa etichetta di Jazz e Musica Contemporanea rende l'intero catalogo disponibile in streaming sulle piattaforme digitali più diffuse.

"The Great 78 Project", digitalizzate 25mila vecchie registrazioni, rese gratuite per il download.

Click QUI per fare pubblicita' su Jazzitalia
Jazzitalia sbarca in Russia! Tradotti in cirillico alcuni articoli esclusivi.
Ultimi aggiunti:

            AUTINO Adriano (chitarra)
            CIMINO Lorenzo (tromba)
            DI VEROLI Angelo (batteria)
            FUMO Marco (piano)
            GALATRO Francesco (contrabbasso)
            LI VOTI Dario (batteria)
            MENEGOTTO Mauro (batteria)
            MUZZU Manuel (basso elettrico)
            NASONE Antonio (chitarra)
            PANTALEO Gianluca (basso e contrabbasso)
            PANTIERI Filippo (piano)
            PILATO Frank (chitarra)
            PISANELLO Donatello (chitarra)
            RONCA Marco (piano)
            SCARAMELLA Giulio (piano)
            SPARTà Gaetano (pianoforte)
            VIGNALI Michele (sax)
News n. 24319 del 06/02/2018 >> tutte le news...


CHET’S SOUND (TRIBUTE TO CHET BAKER) - Felice Reggio 4tet

Sabato 17 Febbraio, ore 21,30 - Ingresso 12 euro + tessera arci
INFO E PRENOTAZIONE POSTI: Tel: 345 2650347 / e-mail: info@countbasie.it / www.countbasie.it

I commuoventi standard del grande poeta maledetto, una delle ultime leggende del jazz
Felice Reggio – Tromba / Fabio Vernizzi – Pianoforte / Enrico Ciampini – Contrabbasso/ Daviano Rotella - Batteria
Non sbiadisce negli anni, il culto di Chet Baker. Il grande poeta trombettista, ha rappresentato una delle ultime leggende del jazz, forse addirittura l’ultima, in assoluto. La ragione di tutto ciò sta nella propensione dell’uomo di oggi a ”capire” Chet Baker, magari ad identificarsi un po’ nella sua carriera umana, oppure nella sua trasgressione, soprattutto nella sua fragilità e nella sua inquietudine. Naturalmente quale che sia il sentimento al di là della musica, fondamentale resta l’arte di questa sorta di “poeta maledetto” del jazz tuttora capace di commuoverci. Una poesia quella di Chet Baker, che ha lasciato un’impronta anche in colleghi delle successive generazioni.
In Italia il trombettista “Bakeriano” per eccellenza è senza dubbio Felice Reggio, che fin dal suo apparire in scena, nel 1986, ha praticamente dedicato la carriera a Chet, studiandone la musica e collegandosi ai suoi modi, al suo stile.
Perché il titolo "CHET’S SOUND" per questo concerto?
L’obbiettivo del quartetto non è tanto la commemorazione di un grande artista, quanto piuttosto quello di far proprio lo spirito che animava la concezione estetica del grande trombettista scomparso il 13 maggio del 1988. Quindi un repertorio che si rifà per la maggior parte a quello di Chet Baker. Il Quartetto presenta, con forte carica emotiva, gli standard resi famosi da Chet Baker, da "Just Friends" a "My Funny Valentine" e composizioni originali di Reggio.












Bookmark and Share
News visualizzata 77 volte