Jazzitalia - News: Francesconi/Avanzolini @ Jazzenatico 2018
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

Tour americano di Fabrizio Bosso con il suo quartetto, da Chicago a New York, passando per Greensboro e Washington.

Anteprima Beat Onto Jazz Festival 2018: Presentazione del libro "Puglia, le età del jazz" di Ugo Sbisà e tributo a Michel Petrucciani con Nico Marziliano.

Mast Bari organizza un workshop di Legislazione musicale e dello spettacolo con Alceste Ayroldi.

Serata all'insegna del groove per la rassegna Special Guest. Di scena il Soul Train R-Evolution di Michele Papadia con Fabrizio Bosso & Serena Brancale.

Siae & Co.: workshop di Alceste Ayroldi che illustra le leggi fondamentali del settore musicale e dello spettacolo.

Cammariere, Paoli e Rea, Chano Dominguez e il progetto Hudson di Jack Dejohnette &, John Scofield per la 29ma edizione di Notti di Stelle, il festival jazz della Camerata Musicale Barese.

Paolo Fresu, Fabrizio Bosso, Serena Brancale, Javier Girotto e Martin Bruhn per la II edizione del Festival Special Guest nato dalla collaborazione tra il Teatro Eliseo e il Saint Louis College of Music.

Pubblicato un nuovo testo da Antonio Ongarello dedicato a Scott Joplin: "10 Rags for Jazz Guitar" (trascrizione di "The Enterteiner").

Storica decisione della ECM: la prestigiosa etichetta di Jazz e Musica Contemporanea rende l'intero catalogo disponibile in streaming sulle piattaforme digitali più diffuse.

"The Great 78 Project", digitalizzate 25mila vecchie registrazioni, rese gratuite per il download.

Click QUI per fare pubblicita' su Jazzitalia
Jazzitalia sbarca in Russia! Tradotti in cirillico alcuni articoli esclusivi.
Ultimi aggiunti:

            AUTINO Adriano (chitarra)
            CAIAZZA Igor (perccussioni)
            CIMINO Lorenzo (tromba)
            DI VEROLI Angelo (batteria)
            ESPOSITO Sergio (chitarra)
            FUMO Marco (piano)
            GALATRO Francesco (contrabbasso)
            LI VOTI Dario (batteria)
            MENEGOTTO Mauro (batteria)
            NASONE Antonio (chitarra)
            PANTALEO Gianluca (basso e contrabbasso)
            PANTIERI Filippo (piano)
            PISANELLO Donatello (chitarra)
            RONCA Marco (piano)
            SCARAMELLA Giulio (piano)
            VENTUROLI Danilo R. (piano)
            VIGNALI Michele (sax)
News n. 24380 del 15/03/2018 >> tutte le news...


Francesconi/Avanzolini @ Jazzenatico 2018

Michele Francesconi e Laura Avanzolini si esibiranno venerdì 16 marzo a Cesenatico nell'ambito della rassegna JAZZenatico e presenteranno il loro recente disco Songs, pubblicato per Alfa Music.


Otto brani diventati standard per i jazzisti di tutto il mondo, reintepretati nella formula esigente voce/pianoforte e con dei nuovi arrangiamenti, pensati proprio per dare risalto alla particolare combinazione sonora del duo.


Songs nasce da una lezione-concerto - “Vi racconto una song” - con cui Laura Avanzolini e Michele Francesconi hanno attraversato le storie di una decina di canzoni per mezzo di aneddoti, ascolti e filmati. A fianco dei brani appartenenti al Great American Songbook, i due musicisti si sono avventurati anche nel mondo latin o nel repertorio pop più moderno, come dimostrano le versioni di Killing me softly e Overjoyed, portate rispettivamente al successo da Roberta Flack e da Stevie Wonder.


Il confronto con le canzoni costringe l'interprete ad un lavoro importante: trovare un nuovo contesto al brano e utilizzare l’approccio allo strumento, senza scadere in un mainstream di maniera e, soprattutto, rispettando il senso della canzone e facendola propria con una forte e convinta “honesty of expression”, per riprendere la definizione di alcuni giovani jazzisti americani.


Ogni canzone è stata curata prestando attenzione ai dettagli, alle possibilità timbriche del pianoforte e agli slanci della voce, cercando di mettere in evidenza il senso di ogni tema, l'interplay tra i due musicisti.


Durante la lavorazione, si è creata una miscela equilibrata e unica fatta di intimità casalinga e concentrazione dello studio, il suono di uno splendido Steinway e alcune soluzioni sperimentate in fase di pre-produzione si sono fuse con la possibilità di limare ogni particolare con un ritorno quotidiano e continuo sui singoli elementi.


Il pianista può godere di molta libertà in un simile ambiente sonoro: può avventurarsi in percorsi armonici più arditi e può provare a “impersonificare” le linee del contrabbasso, può sottolineare le differenze di registro e trovare risposte differenti per dare varietà alla musica. Stesso discorso vale per la voce: effetti timbrici e ritmici si combinano in un tessuto che deve trovare consistenza in sé e rispondere agli spunti lanciati dal pianoforte. Come sempre quello che chiamiamo jazz, in realtà, non è facile libertà, ma un percorso rigoroso che si mette continuamente in discussione in tutta la durata di ogni performance e anche nella preparazione e nello studio. E proprio questa è la sfida più grande per un jazzista: aver lavorato, aver preventivato, ma alla fine accettare ogni versione per quella che è, lasciando ad ogni esecuzione la sua particolare anima.


News correlate:

The Evolution of Solo Jazz Piano: una lezione concerto sul lavoro di Bill Dobbins (23/05/2018)
The Evolution Of Solo Jazz Piano - l'aquila, 20 giugno 2018 (16/04/2018)
Michele Francesconi Masterclass @ Correggio Jazz (01/06/2016)
Relendo Villa Lobos in concerto al Siete Noches Cesena Festival (15/02/2016)
Michele Francesconi & Laura Avanzolini: Vi racconto una Song @ La Locanda della Fortuna di Faenza (22/10/2015)
Il pianoforte nel jazz, la lezione-concerto di Michele Francesconi a Rimini nell'ambito di PianoExplorer (15/12/2014)
Francesconi, Avanzolini, Dominici e Frattini Presentano Skylark al Belleville Jazz Club di Rimini. (11/12/2013)
Francesconi, Avanzolini, Dominici, Frattini presentano Skylark al Jazz Village di Pesaro. (06/09/2013)











Bookmark and Share
News visualizzata 41 volte