Jazzitalia - News: E' morto il pianista Cecil Taylor, aveva 89 anni
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

XI edizione del CEMM Summer Camp aperto a tutti i musicisti professionisti e amatori, iscritti a scuole di musica, istituti musicali e Conservatori all'interno delle prestigiose Fattorie di Celli.

Serata finale del Concorso il Jazz ed i Colori della Musica ad Avellino con Paolo Fresu, Ada Montellanico, Franco Caroni, Alceste Ayroldi, Danilo Rea, Maria Pia De Vito, Pietro Condorelli.

Al via la terza edizione del Festival "Gianicolo in Musica 2019", anche quest'anno la collaborazione con il Saint Louis College of Music e direzione artistica affidata a Roberto Gatto.

Saranno gli Yellowjackets, la più longeva e creativa fusion band della storia ad aprire la 1^ Edizione del JAZZ in Masseria Celentano.

Samba De Roda, Corso on Line di batteria ideato da Alessandro D'Aloia, per studenti di livello intermediario - avanzato..

GaiaJazz VII Edizione. Con la direzione artistica di Antonio Farao', 4 appuntamenti di altissimo valore artistico .

BariJazz: il 22 luglio annunciato a Fasano Caetano Veloso, ultima data del tour italiano.

Cinquant'anni di ECM, al Teatro la Fenice un evento speciale con i tre concerti di Anouar Brahem, Egberto Gismonti, Enrico Rava. .

Il leggendario chitarrista Kenny Burrel in gravi difficoltà di salute e finanziare. Lettera della moglie per poterlo aiutare!.

Ecco la segnalazione di tutti i pezzi mancati dalla prestigiosa Collezione Attilio Berni a seguito del furto subito lo scorso 20 aprile 2019. Diamo un contributo al ritrovamento..

Marsicovetere Jazz Contest 2019 - ad agosto il contest riservato a giovani musicisti italiani, gruppi e solisti, di età inferiore a 35 anni.

Furto di Sax alla collezione privata del Maestro Berni. Trafugato anche un Selmer appartenuto a Sonny Rollins.

Ravenna Jazz 2019. Il festival ravennate raggiunge la 46ma edizione, caratterizzata da una programmazione ad ampio raggio: ben dieci giorni di musica con concerti diffusi su tutto il territorio cittadino..

Il compositore e arrangiatore Luigi Giannatempo, invitato al Birdland di New York per collaborare ad un Tributo a Clark Terry..

Bargajazz Festival 2019 - Pubblicati i bandi per partecipare alla XXXI edizione del concorso internazionale per orchestra jazz dedicato alla musica del trombettista Dave Douglas..

Premiato a livello internazionale il film Claudio Fasoli's Innersounds, un viaggio nei processi creativi del jazzista Claudio Fasoli.

Lorenzo Vitolo, pianista jazz, vince il prestigioso concorso per solisti Leiden Jazz Award 2019.

"La batteria jazz, strumento per...tamburi e griot", libro a cura di Enzo Lanzo con 21 assoli di batteristi jazz che hanno rivoluzionato il jazz drumming.

Quest'anno la ECM compie 50 anni, mentre la Ducale, distributrice in Italia, ben 60! Ancora oggi il catalogo si arricchisce con una costanza unica.

Pubblicato un nuovo testo da Antonio Ongarello dedicato a Scott Joplin: "10 Rags for Jazz Guitar" (trascrizione di "The Enterteiner").

Storica decisione della ECM: la prestigiosa etichetta di Jazz e Musica Contemporanea rende l'intero catalogo disponibile in streaming sulle piattaforme digitali più diffuse.

"The Great 78 Project", digitalizzate 25mila vecchie registrazioni, rese gratuite per il download.

Ultimi aggiunti:

            CALIGIURI Francesco (sax)
            COLI Alessio (sax)
            D'AVERSA Vanessa (arpa)
            DILIBERTO Silvana (voce)
            FABBRINI Franco (contrabbasso)
            GAETA Walter (pianoforte)
            INTUITION QUARTET (gruppo)
            LEOFREDDI Antonio (viola)
            MAZZA Giovambattista (chitarra)
            MILONE Federico (sax)
            MUZZU Manuel (basso elettrico)
            PANTALEO Gianluca (basso e contrabbasso)
            PILATO Frank (chitarra)
            RAVERA Leo (piano)
            SIRAGUSA Nino (chitarra)
            SPARTà Gaetano (pianoforte)
            THE JIM DANDIES (gruppo)
            VISCARDI Paolo (chitarra)
News n. 24404 del 07/04/2018 >> tutte le news...


 

E' morto il pianista Cecil Taylor, aveva 89 anni
foto in home page di Riccardo Crimi

Cecil Taylor
foto by Riccardo Crimi

Cecil Percival Taylor, nato il 25 marzo 1929, è morto nella sua casa di Brooklyn, il 5 marzo del 2018, all'età di 89 anni.

Di formazione classica, Taylor è noto per il suo enorme contributo al free jazz, di cui è stato uno dei pionieri. Dotato di un pianismo percussivo, dissonante, alla ricerca di quell'oltre che riuscisse da un lato a trasporre l'energia corporea nel suono prodotto dal gesto e dall'altro la decostruzione massima possibile di qualunque elemento armonico e ritmico riconducibile a radici della tradizione afroamericana sempre presente nel suo background .

Cresciuto nei Queens, a New York, ha iniziato a suonare il piano all'età di sei anni incoraggiato dalla madre. Ha poi frequentato il New York College of Music e il New England Conservatory di Boston dove si è diplomato in composizione ed arrangiamento ed è stato proprio in questo periodo in cui ha avuto le prime influenze della musica contemporanea europea prevalentemente attraverso i compositori Bartók e Stockhausen.
Nel 1955, Taylor torna a New York dove forma un quartetto con Steve Lacy (sax soprano), Buell Neidlinger (basso), Dennis Charles (batteria).
La sua prima registrazione, "Jazz Advance", è del 1956 ed è incisa insieme a Lacy col quale, sempre nel quartetto, si esibisce nel 1957 al Newport Jazz Festival che poi diventa l'album "At Newport". Nello stesso periodo collabora anche con John Coltrane incidendo l'album "Stereo Drive", attualmente disponibile con il titolo "Coltrane Time".

La musica di Taylor, nel decennio '50 - '60, diviene sempre più complessa allontanandosi dagli stilemi tipicamente jazzistici tanto da non riuscire ad essere ingaggiato dai club i quali cercavano un jazz più tradizionale. Taylor utilizzava anche uno spiccato virtuosismo con rapidi cambiamenti di stile e ritmici, frase dopo frase, caratteristica che ha poi sempre identificato la musica del pianista.
Negli anni '60 Albert Ayler collabora con Taylor e registrano varie sessioni che poi sono state pubblicate solo nel 2004 in un box di Ayler.

Dal 1961, Taylor lavora regolarmente con Jimmy Lyons al sax alto che, insieme anche al batterista Sunny Murray (e successivamente Andrew Cyrille) compongono il nucleo principale di "The Unit", durato fino al 1986, quando Lyons scompare prematuramente. La vicinanza di Lyons al jazz parkeriano, rendeva la musica avanguardistica del The Unit di Taylor comunque collegata alla tradizione. Numerose le incisioni tra cui vanno menzionate "Conquestador" e "Unit Structures" per la Blue Note e il livel al Cafè Montmartre di Copenhagen pubblicato nell'album "Nefertiti" (1962).

Dopo la morte di Lyons, agli inizi del '90 Taylor forma il "Feel Trio" con William Parker (bass) e Tony Oxley (drums). Il trio ha un approccio musicale più astratto rispetto a "The Unit" avvicinandosi ancora molto all'improvvisazione europea. Taylor, infatti, ha vissuto molti anni a Berlino dove ha suonato con musicisti free com Oxley, Derek Bailey, Evan Parker, Han Bennink, Tristan Honsinger, Louis Moholo e Paul Lovens.

Negli anni 2000 Taylor ha continuato a registrare e suonare dal vivo con musicisti come Joe Locke, Max Roach, e incontrando anche il poeta Amiri Baraka.




News correlate:

E' morto Roy Hargrove!! Il geniale trombettista statunitense è deceduto il 2 novembre 2018. Il cordoglio dei musicisti e della comunità tutta in ricordo del suo grandioso talento (03/11/2018)











Bookmark and Share
News visualizzata 476 volte