Jazzitalia - News: Jazz e poesia: il quintetto del batterista Emanuele Serra venerdì 4 maggio allo Spazio Teatro 89 di Milano con il progetto “Spleen” (nel segno di Baudelaire)
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

E' morto Roy Hargrove!! Il geniale trombettista statunitense è deceduto il 2 novembre 2018. Il cordoglio dei musicisti e della comunità tutta in ricordo del suo grandioso talento..

Nuovo appuntamento di Storie di Vinile, interamente dedicato a Ennio Morricone per il suo novantesimo compleanno.

Giordano in Jazz Winter 2018: Bollani, Cincotti, Level 42, Alex Han e il gospel natalizio per l'edizione winter 2018, nella stupenda cornice del Teatro Umberto Giordano e non solo..

26ma edizione di Umbria Jazz Winter: nel cartellone i più bei nomi del jazz italiano e personaggi di culto del jazz americano. Una edizione che si segnala anche per alcune esclusive. .

Jazz Concept: Forme e Linguaggio Moderno del Jazz. workshop intensivo dedicato allo studio melodico del linguaggio jazzistico a cura del CEMM.

Ventisettesima Edizione per l'EFG London Jazz Festival, unanimemente riconosciuto come uno degli eventi più sfavillanti all'interno dell'offerta culturale della capitale inglese.

Sessantesimo anniversario del Bologna Jazz Festival, sui palchi e nei club anche di Modena e Ferrara, con un ricco programma e molti eventi didattici, culturali .

Chick Corea, John Scofield, Joe Lovano, Enrico Rava, Pat Martino tra i nomi di spicco del Padova Jazz Festival che si terrà dal 13 ottobre al 24 novembre.

Esce il 19 ottobre "La Fenice", registrazione del concerto che Keith Jarrett ha tenuto a Venezia nel luglio 2006.

Pubblicato un nuovo testo da Antonio Ongarello dedicato a Scott Joplin: "10 Rags for Jazz Guitar" (trascrizione di "The Enterteiner").

Storica decisione della ECM: la prestigiosa etichetta di Jazz e Musica Contemporanea rende l'intero catalogo disponibile in streaming sulle piattaforme digitali più diffuse.

"The Great 78 Project", digitalizzate 25mila vecchie registrazioni, rese gratuite per il download.

Ultimi aggiunti:

            COLI Alessio (sax)
            D'AVERSA Vanessa (arpa)
            DI VEROLI Angelo (batteria)
            FABBRINI Franco (contrabbasso)
            FUMO Marco (piano)
            GALATRO Francesco (contrabbasso)
            LI VOTI Dario (batteria)
            MENEGOTTO Mauro (batteria)
            MUZZU Manuel (basso elettrico)
            NASONE Antonio (chitarra)
            PANTALEO Gianluca (basso e contrabbasso)
            PANTIERI Filippo (piano)
            PILATO Frank (chitarra)
            PISANELLO Donatello (chitarra)
            RAVERA Leo (piano)
            SIRAGUSA Antonino (chitarra)
            SIRAGUSA Nino (chitarra)
            SPARTà Gaetano (pianoforte)
News n. 24437 del 01/05/2018 >> tutte le news...


Jazz e poesia: il quintetto del batterista Emanuele Serra venerdì 4 maggio allo Spazio Teatro 89 di Milano con il progetto “Spleen” (nel segno di Baudelaire)

MILANO - Musica e poesia, nel segno del jazz e del Decadentismo, per un evento a metà strada tra un concerto e uno spettacolo teatrale: venerdì 4 maggio, allo Spazio Teatro 89 di Milano (ore 21.30; ingresso 10-13 euro), si esibirà il quintetto del batterista Emanuele Serra che porterà in scena “Spleen”, interpretazione musicale di sei liriche raccolte ne “I fiori del male”, il capolavoro di Charles Baudelaire. Il poeta francese, considerato uno dei padri del Simbolismo e del Decadentismo, è stato per Serra una significativa fonte di ispirazione artistica e “Spleen” è un progetto (diventato anche un disco) nato dopo anni di ricerca e di studio della sua opera.
Con Serra, sul palco dell’auditorium di via Fratelli Zoia 89 si esibiranno Marcella Malacrida (voce), Mirko Puglisi (piano), Francesco Bianchi (sax), Claudio Ottaviano (contrabbasso) e, come special guest, il chitarrista Alessandro Usai. Irene Burratti, voce recitante, farà da guida nel percorso delle sei opere musicate e racconterà alcuni episodi della vita, tormentata, di Baudelaire.
La scelta dei musicisti - che hanno alle spalle collaborazioni con jazzisti di fama tra cui Franco Cerri, Enrico Intra, Mario Rusca, Marco Vaggi, Gabriele Comeglio, Albert Heath, Jimmy Heath, Dino Rubino, Francesco Cafiso e molti altri - è stata fondamentale per la ricerca di un suono ben definito, in grado di ricreare un’atmosfera personale ma coerente con la selezione delle poesie.
Prima del concerto (ore 19) verrà inaugurata la mostra “Layers, identità parigine” dei fotografi Juri Meneghin e Davide Miglio, aperta al pubblico fino a domenica 20 maggio.

SPAZIO TEATRO 89, via Fratelli Zoia 89, 20153 Milano.
Tel: 0240914901; info@spazioteatro89.org; www.spazioteatro89.org.
Biglietto: 13 euro intero; 10 euro ridotto.


Spazio Teatro 89 - Ufficio stampa
Andrea Conta; cell 347-1655323;
mail: ufficiostampa@spazioteatro89.org; andrea.conta1968@libero.it












Bookmark and Share
News visualizzata 93 volte