Jazzitalia - News: Al Gubbio No Borders arriva il leggendario batterista Paul Wertico con il suo omaggio all'opera italiana 
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

Corso in Rebranding e Self-Promotion nel Music Business. A cura di Fiorenza Gherardi De Candei e Alceste Ayroldi.

E' morto Jimmy Cobb.

Solo un arrivederci per Umbria Jazz. Costretti ad annullare l'edizione del 2020, sono già riprogrammati alcuni concerti esclusivi per l'edizione 2021!.

Aldo Bassi, trombettista, direttore d'orchestra, insegnante e leader di varie band, è venuto a mancare a Latina..

Saint Louis Club House, il nuovo salotto musicale ideato dal Saint Louis per ascoltare, vedere e degustare la musica comodamente dal divano di casa, in tempi di emergenza Covid-19. .

McCoy Tyner, icona del pianismo e del jazz, se ne è andato. Aveva 81 anni. .

Addio a Giorgia Mileto, Con grande dolore apprendiamo della scomparsa della responsabile ufficio stampa del Saint Louis College of Music di Roma e di vari festival internazionali della capitale. .

Vic Juris, chitarrista jazz, noto soprattutto per il suo importante ruolo nella band di Dave Liebman, è mancato il 31 dicembre 2019. Era ricoverato al St. Barnabas Medical Center di Livingston, New Jersey..

E' morto Mario Guidi, uno dei più illuminati manager del mondo del jazz, padre del pianista Giovanni e titolare della MGM Produzioni Musicali, agenzia tra le migliori e serie a livello internazionale.

Esce Pentatonic Pyromania di Mimmo Langella, un manuale per arricchire tecniche e fraseggio per chitarra in ambito Pop, Rock, Jazz e Fusion.

Pubblicato un nuovo testo da Antonio Ongarello dedicato a Scott Joplin: "10 Rags for Jazz Guitar" (trascrizione di "The Enterteiner").

Storica decisione della ECM: la prestigiosa etichetta di Jazz e Musica Contemporanea rende l'intero catalogo disponibile in streaming sulle piattaforme digitali più diffuse.

"The Great 78 Project", digitalizzate 25mila vecchie registrazioni, rese gratuite per il download.

Ultimi aggiunti:

            ADJÀ QUINTET (gruppo)
            ALESSI Piero (batteria)
            CAGNETTA Mariangela (voce)
            CAPRARESE Cristian (pianoforte)
            CRISTOFARO Gaetano (sax e clarinetto)
            DIMONTE Pippi (contrabbasso)
            FINOCCHIARO Franco (contrabbasso)
            INDRA (gruppo)
            LAVIANO Alfredo (batteria e percussioni)
            LEPORE Fabio (voce)
            MECENERO Maurizio (chitarra)
            RICCIU Daniele (sax)
            RIVA Marco (polistrumentista)
            ROBERTO Davide (percussioni)
            ROSSINI Giorgio (voce)
            SILVA JOLY Raquel (chitarra)
            TATONE Angelo (chitarra)
            VARAVALLO Luca (contrabbasso)
News n. 24523 del 18/08/2018 >> tutte le news...


Al Gubbio No Borders arriva il leggendario batterista Paul Wertico con il suo omaggio all'opera italiana 

Dopo il grande successo del concerto di Greta Panettieri che ha inaugurato con un sold out e due ore di grande musica la 17esima edizione del Festival Gubbio No Borders, c'è grande attesa per un altro protagonista del jazz internazionale: lunedì 20 agosto alle ore 21.30 salirà sul palco del Chiostro di San Pietro di Gubbio Paul Wertico, eccellente batterista statunitense e leggendario membro - dal 1983 al 2001 - del Pat Metheny Group, con cui ha vinto negli anni 7 Grammy Awards, diventando punto di riferimento per una generazione di batteristi.
Al Gubbio No Borders insieme al pianista e compositore siciliano Fabrizio Mocata e al contrabbassista e compositore Gianmarco Scaglia - con cui forma il Paul Wertico Trio - il musicista di Chicago presenterà uno dei suoi ultimi progetti, una dedica speciale al patrimonio musicale italiano: "Free The Opera", già candidato al Grammy Awards, che interpreta in chiave jazz le arie delle più celebri opere di Giacomo Puccini e Giuseppe Verdi come "La Boheme", "Rigoletto" e "Nabucco". Un'occasione speciale per il pubblico del Festival, che potrà ascoltare alcune perle della lirica italiana reinterpretate da un grande artista della musica mondiale insieme a due talentuosi strumentisti italiani con cui collabora oramai da molti anni.
Lunedì 20 agosto si inaugura anche la prima edizione delle No Borders Masterclass, il ciclo di incontri didattici diretti da Leonardo Radicchi e Andrea Angeloni che ha già fatto registrare il tutto esaurito: 36 i partecipanti provenienti da tutta Italia - con grande adesione dall'Umbria - che fino al 25 agosto seguiranno lezioni individuali e collettive di tecnica, composizione, arrangiamento, improvvisazione e musica d'insieme, guidati da un corpo docenti di alto livello: Francesco Diodati, Cristiano Arcelli, Gabriele Evangelista, Angelo Olivieri, Leonardo Radicchi, Andrea Angeloni, Ferdinando Romano, Marta Raviglia, Bernardo Guerra, Alessandro Giachero. I partecipanti avranno l'occasione di esibirsi live al festival insieme ai docenti, il 24 agosto sul palco del Chiostro di San Pietro.
Gli altri concerti del Festival:
Il concerto del 21 agosto al Chiostro di San Pietro è in collaborazione con la Scuola Comunale di Musica di Gubbio e l'Associazione Musica Nova, con il Diego Ruvidotti Vertical Quartet live alle 21,30 guidato dal trombettista Diego Ruvidotti e completato da Alessandro Bravo (pianoforte), Francesco Pierotti (contrabbasso) e Alberto Argirò (batteria).
Il 24 agosto alle 21 appuntamento con il concerto che celebra la conclusione delle No Borders Masterclass. A seguire, il progetto “Lorenzo Cannelli Foster Family” guidato da Lorenzo Cannelli (voce, piano, organo, tromba, basso, chitarra) e con Paolo Ceccarelli (chitarre), Gregorio Paffi (basso e piano), Sara Marini (voce), Paolo Acquaviva, Leonardo Minelli (sax) Gabriele Giovenali (batteria).
Anche il 28 agosto, ultimo giorno del Festival, si articola in un doppio evento. Alle ore 21 al Chiostro San Pietro il progetto “ALTRISUONI - L’ombra che non trovava la sua forma” da un’idea di Maria Clara Pascolini, con il coro della 3° C della scuola elementare del I circolo didattico e la direzione di Sara Marini. Si proseguirà con “ESTINTE VOCI” di e con Sara Marini (voce) insieme a Paolo Ceccarelli (chitarre), Goffredo Degli Esposti – Micrologus - (flauti e zufolo, zampogna e tamburo) e Francesco Savoretti (Ecanes) alle percussioni etniche. 

Info e biglietteria: Associazione Jazz Club Gubbio: tel. 347.8283783 - 075.9220693 email gubbiojazzclub@gmail.com
L'evento è patrocinato dalla Regione Umbria e dal Comune di Gubbio.
CONTATTI
Facebook: Gubbio No Borders
Associazione Jazz Club Gubbio: tel. 347.8283783 - 075.9220693 email gubbiojazzclub@gmail.com
Ufficio Stampa Festival: Fiorenza Gherardi De Candei 
tel. 328.1743236 e-mail fiorenzagherardi@gmail.com



News correlate:

Danilo Rea apre il 18° Festival Jazz Gubbio No Borders nella splendida cornice del Teatro Romano di Gubbio (08/08/2019)
Gran finale di un'edizione di successo per il Festival Gubbio No Borders (25/08/2018)
Doppio concerto al Gubbio No Borders: Lorenzo Cannelli Foster Family e le No Borders Masterclass (23/08/2018)
Al Gubbio No Borders il trombettista e compositore Diego Ruvidotti con il suo Vertical Quartet (20/08/2018)
Torna il Festival Gubbio No Borders: la 17a edizione tra nomi illustri e masterclass (08/08/2018)
A Gubbio si inaugura la rassegna Jazz in Taverna con il Pippo Matino Punk Jazz Trio (05/10/2017)
Gran finale del Festival Gubbio No Borders con le atmosfere da sogno del musical (22/08/2017)
Dixieland e atmosfere da sogno per il Jazz in Taverna Off: i due appuntamenti finali del Festival Gubbio No Borders (21/08/2017)
A Gubbio la XVI edizione del Festival Jazz “Gubbio No Borders” (25/07/2017)











Bookmark and Share
News visualizzata 484 volte