Jazzitalia - News: FRANCESCO MASCIO - Wu Way - il nuovo Album del Chitarrista Compositore tra Radici Jazz, Influenze World e Sperimentazione
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

E' morto Roy Hargrove!! Il geniale trombettista statunitense è deceduto il 2 novembre 2018. Il cordoglio dei musicisti e della comunità tutta in ricordo del suo grandioso talento..

Giordano in Jazz Winter 2018: Bollani, Cincotti, Level 42, Alex Han e il gospel natalizio per l'edizione winter 2018, nella stupenda cornice del Teatro Umberto Giordano e non solo..

26ma edizione di Umbria Jazz Winter: nel cartellone i più bei nomi del jazz italiano e personaggi di culto del jazz americano. Una edizione che si segnala anche per alcune esclusive. .

Jazz Concept: Forme e Linguaggio Moderno del Jazz. workshop intensivo dedicato allo studio melodico del linguaggio jazzistico a cura del CEMM.

Ventisettesima Edizione per l'EFG London Jazz Festival, unanimemente riconosciuto come uno degli eventi più sfavillanti all'interno dell'offerta culturale della capitale inglese.

Sessantesimo anniversario del Bologna Jazz Festival, sui palchi e nei club anche di Modena e Ferrara, con un ricco programma e molti eventi didattici, culturali .

Chick Corea, John Scofield, Joe Lovano, Enrico Rava, Pat Martino tra i nomi di spicco del Padova Jazz Festival che si terrà dal 13 ottobre al 24 novembre.

Esce il 19 ottobre "La Fenice", registrazione del concerto che Keith Jarrett ha tenuto a Venezia nel luglio 2006.

Pubblicato un nuovo testo da Antonio Ongarello dedicato a Scott Joplin: "10 Rags for Jazz Guitar" (trascrizione di "The Enterteiner").

Storica decisione della ECM: la prestigiosa etichetta di Jazz e Musica Contemporanea rende l'intero catalogo disponibile in streaming sulle piattaforme digitali più diffuse.

"The Great 78 Project", digitalizzate 25mila vecchie registrazioni, rese gratuite per il download.

Ultimi aggiunti:

            COLI Alessio (sax)
            D'AVERSA Vanessa (arpa)
            DI VEROLI Angelo (batteria)
            FABBRINI Franco (contrabbasso)
            FUMO Marco (piano)
            GALATRO Francesco (contrabbasso)
            INTUITION QUARTET (gruppo)
            LI VOTI Dario (batteria)
            MENEGOTTO Mauro (batteria)
            MUZZU Manuel (basso elettrico)
            NASONE Antonio (chitarra)
            PANTALEO Gianluca (basso e contrabbasso)
            PANTIERI Filippo (piano)
            PILATO Frank (chitarra)
            PISANELLO Donatello (chitarra)
            RAVERA Leo (piano)
            SIRAGUSA Nino (chitarra)
            SPARTà Gaetano (pianoforte)
News n. 24554 del 21/09/2018 >> tutte le news...


FRANCESCO MASCIO - Wu Way - il nuovo Album del Chitarrista Compositore tra Radici Jazz, Influenze World e Sperimentazione

Francesco Mascio - Wu Way - il nuovo album del chitarrista compositore tra radici jazz, influenze world e sperimentazione

In CD & Digitale da Filibusta Records

Domenica 7 ottobre 2018 in concerto data unica - Auditorium Parco Della Musica - Roma - ore 18.00

Sala Teatro Studio Borgna - Ingresso 15 euro - apertura biglietteria ore 17:00

con Susanna Stivali, voce - Gabriele Coen, sax - Sanjay Kansa Banik, tabla


Una chitarra e le dita del chitarrista,la sua arte, il suo pensiero. Sono anni che Francesco Mascio nei suoi dischi da solista cerca di raggiungere l’equilibrio musicale perfetto, attraverso il suo strumento e l’avvicinamento alle filosofie orientali. Ci aveva già dato un pregevole esempio con il suo precedente lavoro "Ganga’s Spirit" e continua sullo stesso solco con questo nuovo progetto: "Wu Way". In cui risalta in maniera evidente il gioco di parole tra Wu Way e Wu Wei, la dottrina taoista della non azione, del tempo dedicato a se stessi, della ricerca dell’equilibrio psichico e vitale e il processo di interiorizzazione della stessa filosofia che ha coinvolto Francesco andando a fondersi con le sue passioni più intime. Come l’acqua ha trovato più strade per viaggiare attraverso la sua creatività, per frammentarsi in mille rivoli, miscelarsi, unirsi e poi fuoriuscire in nove composizioni che congiungono le derive Jazz e occidentali ai richiami della tradizione asiatica. Perfettamente modulato l’utilizzo tra la chitarra (elettrica e classica) e la singing bowl o le wind chimes, i dialoghi armoniosi tra Indian bells e Indian cymbals, con gli incantevoli intarsi di Sanjay Kansa Banik alla Tabla in "Balla Con Buddha", Gabriele Coen al Sax in "Tiziano Terzani" e Susanna Stivali alla voce in "Arpeggio Elementale". Sono onde morbide che con il loro movimento ciclico invitano alla meditazione e al movimento, alla preghiera e all’incanto e trovano il loro punto di equilibrio nell’ascolto. È questo l’invito fondamentale: l’ascolto… l’ascolto di questo disco, l’ascolto che ognuno dovrebbe dedicare a se stesso e… agli altri… lasciandosi andare…

Gabriele Peritore (Magazzini Inesistenti)

Registrato al Nutone Lab a Roma nel maggio 2018 da Filippo Manni.

Francesco Mascio: chitarra elettrica con relativi effetti (loop station ecc), chitarra acustica e classica.

Le chitarre non sono mai state sovraincise.

Strumenti e suoni: singing bowl, indian bells, cymbals, dan moi, wind chimes, shaker, clapping e altri oggetti sonori

Link: https://www.facebook.com/FrancescoMascioArtist/

https://www.instagram.com/francesco_mascio/

https://twitter.com/francescomasc10

https://www.youtube.com/user/sarasvatrio

Biografia: Francesco Mascio, chitarrista e compositore italiano, nasce a Cassino nel 1981. Ha all'attivo una pluriennale carriera con un numero di concerti a quattro cifre sia in Italia, da Torino a Caltanissetta, passando per Milano, Bologna, Roma, Napoli, sia all'estero in Europa e negli Stati Uniti. Numerosi album tra i quali ricordiamo "Europa Jazz Quartet" (2012), "Mantras for a New Era" (2013), "Ganga's Spirit" (2015), "Jaggae" (2017) che l'ha portato a suonare presso l'Auditorium Parco della Musica di Roma e "Wu Way" (2018). Ha avuto modo di suonare con i grandi maestri del Jazz come Tony Monaco, Francisco Mela, Shawnn Monteiro, Fabrizio Bosso, Flavio Boltro, Karl Potter, Crystal White, Gegè Telesforo, Rosario Giuliani, Pippio Matino e molti altri. Le sue composizioni hanno attraversato numerosi stili per giungere oggi a una produzione del tutto originale e caratterizzante. Come tutti gli artisti non ama essere identificato con un genere specifico ma, se volessimo trovare una sua collocazione potremmo farlo rientrare in un peculiare "Jazz Crossover". La sua vocazione è palesemente la sperimentazione, da oriente a occidente, senza confini. Perché Francesco Mascio assorbe ogni esperienza, vissuta e osservata, e la trasforma in una profonda suggestione che, attraverso la musica, condivide con il resto del mondo.

Marco Baranello (Marketing e Comunicazione)

Ufficio Stampa
Govind Khurana
New Model Label













Bookmark and Share
News visualizzata 33 volte