Jazzitalia - News: Atelier Musicale: Claudio Fasoli Samadhi Quntet in concerto sabato 20 ottobre alla Camera del Lavoro di Milano
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

Quest'anno la ECM compie 50 anni, mentre la Ducale, distributrice in Italia, ben 60! Ancora oggi il catalogo si arricchisce con una costanza unica.

"Musicista Italiano dell'anno" e "Disco Italiano dell'anno" per Franco D'Andrea al Top Jazz 2018.

Marilena Paradisi & Kirk Lightsey in concerto a Roma presso l'Auditorium Parco della Musica.

Susanna Stivali in "Caro Chico" (omaggio a Chico Buarque de Hollanda) all'Auditorium Parco della Musica di Roma.

Un duo particolare per Notti di Stelle Winter: Enrico Rava e Danilo Rea per la Camerata Musicale Barese.

Pubblicato un nuovo testo da Antonio Ongarello dedicato a Scott Joplin: "10 Rags for Jazz Guitar" (trascrizione di "The Enterteiner").

Storica decisione della ECM: la prestigiosa etichetta di Jazz e Musica Contemporanea rende l'intero catalogo disponibile in streaming sulle piattaforme digitali più diffuse.

"The Great 78 Project", digitalizzate 25mila vecchie registrazioni, rese gratuite per il download.

Ultimi aggiunti:

            CALIGIURI Francesco (sax)
            COLI Alessio (sax)
            D'AVERSA Vanessa (arpa)
            DI VEROLI Angelo (batteria)
            FABBRINI Franco (contrabbasso)
            FUMO Marco (piano)
            GALATRO Francesco (contrabbasso)
            INTUITION QUARTET (gruppo)
            LI VOTI Dario (batteria)
            MILONE Federico (sax)
            MUZZU Manuel (basso elettrico)
            PANTALEO Gianluca (basso e contrabbasso)
            PILATO Frank (chitarra)
            PISANELLO Donatello (chitarra)
            RAVERA Leo (piano)
            SIRAGUSA Nino (chitarra)
            SPARTà Gaetano (pianoforte)
            VISCARDI Paolo (chitarra)
News n. 24588 del 13/10/2018 >> tutte le news...


Atelier Musicale: Claudio Fasoli Samadhi Quntet in concerto sabato 20 ottobre alla Camera del Lavoro di Milano

MILANO - Sabato 20 ottobre, per il terzo appuntamento stagionale in programma all’auditorium G. Di Vittorio della Camera del Lavoro di Milano (inizio concerto ore 17.30; ingresso 10 euro + 5 euro di tessera), l’Atelier Musicale ospiterà un singolare progetto di Claudio Fasoli, contenuto nell’album “Haiku Time” (Abeat Records), nel quale il mondo musicale del sassofonista e compositore veneziano incontra l’aforistica scrittura degli Haiku, poemi giapponesi di estrema concisione che hanno ispirato temi brevi e interventi solistici di durata contenuta.
Un incontro funzionale con il pensiero creativo di Fasoli, che spesso compone brani basati su cellule tematiche e ritmiche produttrici di un climax espressivo di forte identità intorno al quale si sviluppa la musica. Il repertorio del concerto si aprirà anche ad altre composizioni del leader, sempre nel segno di quella sintesi tra retroterra culturale europeo e tradizione jazzistica americana, con il suono e il ritmo al centro dell’architettura dei brani, che caratterizza la sua poetica di artista colto e sensibile.
Musicista di grande esperienza, miglior jazzista italiano dell’anno nel Top Jazz 2017, il prestigioso referendum indetto dal mensile “Musica Jazz”, Fasoli ha collaborato con artisti quali Giorgio Gaslini, Kenny Wheeler, Lee Koniz, Mario Brunello e Mick Goodrick ed è stato membro del gruppo Perigeo. All’Atelier, il sassofonista veneto (milanese d’adozione) si presenterà con il suo Samadhi Quintet, composto da musicisti che sono stati più volte al suo fianco: l’enciclopedico trombettista svizzero Michael Gassmann, spesso presente in Italia con altri artisti progettuali come Roberto Bonati e Stefano Battaglia; il raffinato pianista Michelangelo Decorato, la cui cultura lo ha portato a suonare con musicisti italiani e stranieri di eterogenee tendenze stilistiche; Andrea Lamacchia, contrabbassista colto e attivo in molteplici contesti espressivi, incluso il pop; Marco Zanoli, batterista che spazia in differenti aree musicali jazzistiche, dall’ambito della tradizione al jazz contemporaneo sino ai progetti di musica improvvisata e sperimentale.














Bookmark and Share
News visualizzata 11 volte