Jazzitalia - News: Saranno gli Yellowjackets, la più longeva e creativa fusion band della storia ad aprire la 1^ Edizione del JAZZ in Masseria Celentano
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

Paolo di Sabatino con Dominique Di Piazza e Damien Schmitt, Dado Moroni con Peter Erskine ed Eddie Gomez e i francesi Dam'n'Co per la 16ma edizione di Jazz & Vento a Cortale.

Il Peperoncino Jazz Festival diventa maggiorenne. Apre il sipario Steve Gadd.

Sotto le stelle del Gianicolo, prosegue la terza edizione del Festival "GIANICOLO IN MUSICA 2019 con grandi protagonisti del Jazz.

Otto concerti internazionali gratuiti nello splendido scenario della piazza Cattedrale sotto il tema "La fisarmonica nel jazz" per la diciannovesima edizione del Beat Onto Jazz Festival..

Riflettori accesi sul Montreux Jazz Festival: un programma da capogiro che coinvolge anche le altre due sedi, un programma vario, variopinto che tiene a mente solo una cosa, la buona musica..

Bari in Jazz: Caetano Veloso, Francesco De Gregori, Paolo Fresu, Andrea Motis, Michel Godard, Redi Hasa, Aziza Brahim, Daniele di Bonaventura, Daniele Sepe, Amaro Freitas, Lucia Carvalho e molti altri per uno degli eventi più attesi dell'estate pugliese .

XI edizione del CEMM Summer Camp aperto a tutti i musicisti professionisti e amatori, iscritti a scuole di musica, istituti musicali e Conservatori all'interno delle prestigiose Fattorie di Celli.

BariJazz: il 22 luglio annunciato a Fasano Caetano Veloso, ultima data del tour italiano.

Cinquant'anni di ECM, al Teatro la Fenice un evento speciale con i tre concerti di Anouar Brahem, Egberto Gismonti, Enrico Rava. .

Il leggendario chitarrista Kenny Burrel in gravi difficoltà di salute e finanziare. Lettera della moglie per poterlo aiutare!.

Ecco la segnalazione di tutti i pezzi mancati dalla prestigiosa Collezione Attilio Berni a seguito del furto subito lo scorso 20 aprile 2019. Diamo un contributo al ritrovamento..

Marsicovetere Jazz Contest 2019 - ad agosto il contest riservato a giovani musicisti italiani, gruppi e solisti, di età inferiore a 35 anni.

Furto di Sax alla collezione privata del Maestro Berni. Trafugato anche un Selmer appartenuto a Sonny Rollins.

Il compositore e arrangiatore Luigi Giannatempo, invitato al Birdland di New York per collaborare ad un Tributo a Clark Terry..

Bargajazz Festival 2019 - Pubblicati i bandi per partecipare alla XXXI edizione del concorso internazionale per orchestra jazz dedicato alla musica del trombettista Dave Douglas..

Premiato a livello internazionale il film Claudio Fasoli's Innersounds, un viaggio nei processi creativi del jazzista Claudio Fasoli.

Lorenzo Vitolo, pianista jazz, vince il prestigioso concorso per solisti Leiden Jazz Award 2019.

"La batteria jazz, strumento per...tamburi e griot", libro a cura di Enzo Lanzo con 21 assoli di batteristi jazz che hanno rivoluzionato il jazz drumming.

Quest'anno la ECM compie 50 anni, mentre la Ducale, distributrice in Italia, ben 60! Ancora oggi il catalogo si arricchisce con una costanza unica.

Pubblicato un nuovo testo da Antonio Ongarello dedicato a Scott Joplin: "10 Rags for Jazz Guitar" (trascrizione di "The Enterteiner").

Storica decisione della ECM: la prestigiosa etichetta di Jazz e Musica Contemporanea rende l'intero catalogo disponibile in streaming sulle piattaforme digitali più diffuse.

"The Great 78 Project", digitalizzate 25mila vecchie registrazioni, rese gratuite per il download.

Ultimi aggiunti:

            CALIGIURI Francesco (sax)
            COLI Alessio (sax)
            D'AVERSA Vanessa (arpa)
            DILIBERTO Silvana (voce)
            DIMONTE Pippi (contrabbasso)
            FABBRINI Franco (contrabbasso)
            FINOCCHIARO Franco (contrabbasso)
            GAETA Walter (pianoforte)
            INTUITION QUARTET (gruppo)
            LEOFREDDI Antonio (viola)
            MAZZA Giovambattista (chitarra)
            MILONE Federico (sax)
            MUZZU Manuel (basso elettrico)
            PILATO Frank (chitarra)
            RAVERA Leo (piano)
            SIRAGUSA Nino (chitarra)
            THE JIM DANDIES (gruppo)
            VISCARDI Paolo (chitarra)
News n. 24855 del 01/06/2019 >> tutte le news...


Saranno gli Yellowjackets, la più longeva e creativa fusion band della storia ad aprire la 1^ Edizione del JAZZ in Masseria Celentano

Ancora pochi giorni per prenotare il vostro tavolo per lo straordinario concerto/evento di apertura della 1^ Edizione Jazzin Masseria Celentano.

Il lungo ed ambizioso programma sarà presentato dal noto critico musicale della rivista specializzata "Musica Jazz" ALCESTA AYROLDI.

Mercoledì 5 Giugno, ore 21,30
Russel Ferrante: piano/keyboard
Bob Mintzer: sax
Dane Alderson: bass
William Kennedy: drums

Saranno gli Yellowjackets, la più longeva e creativa fusion band della storia ad aprire la 1^ Edizione del J A Z Z I N MASSERIA CELENTANO di San Severo [FG], splendida tenuta che ospiterà una superba ed interessante rassegna jazz nata dal neo sodalizio tra l'Associazione No-Profit "Amici Jazz San Severo" e Masseria Celentano del Dott. Alberto Longo, con la direzione artistica di Antonio Tarantino.

Il gruppo più rappresentativo della fusion, dagli anni 80 ad oggi, si esibirà in Italia e, San Severo sarà una delle solo due date italiane previste in questo loro ennesimo tour europeo.

MASSERIA CELENTANO
Molto facile da raggiungere, il navigatore vi porterà tranquillamente a questo indirizzo:
SP 20 SAN SEVERO - LUCERA - KM. 8,00
SAN SEVERO [FG]
Info & Contacts: 348. 04 22 174 ## 333. 68 15 383 ## 340. 38 25 932
amicijazzsansevero@yahoo.it #### http://www.massereriacelentano.com

Ingresso € 40,00
comprensivo di cena a buffet composta da 1 antipasto tipico, 2 straordinari primi, frutta, 1 calice di vino Cantina Longo + concerto

Cena ore 21,30
Concerto ore 22,30

La band è composta da uno dei quattro membri fondatori, ossia il tastierista e pianista Russell Ferrante, il batterista William Kennedy è arrivato nel 1986, il sassofonista Bob Mintzer nel 1990 e un bassista nuovo molto talentuoso, l'australiano Dane Alderson nel 2015. Circa 30 album alle spalle, milioni di copie vendute, centinaia di concerti in tutto il mondo, due Grammy Awards vinti: nel 1987 come miglior performance strumentale r&b e nel 1989 come miglior performance jazz fusion. Negli anni successivi hanno ricevuto una quindicina di nomination ai Grammy per composizione, album e performance.

Discendenti dalla band del chitarrista di Los Angeles Robben Ford, fondata nel 1977, sono stati il simbolo e punto di riferimento per tutti i musicisti di quegli anni.
Gli Yellowjackets fecero il loro vero debutto quattro anni dopo la loro nascita con l'eponimo album jazz-funk, che fu una significativa introduzione a un nuovo genere, un misto di jazz fusion elettronico e r&b, quasi una versione moderna, con composizioni originali, che ricordavano le melodie di Joe Zawinul dei Weather Report, un importante ritorno al passato in un periodo in cui il jazz stava volgendo verso la direzione acustica e, negli anni successivi, con l'avvicendarsi dei vari componenti, il gruppo è passato dalle sonorità r&b al jazz. Un nuovo orizzonte espressivo alla luce di nuove acquisizioni stilistiche.
E' stato l'ingresso di Bob Mintzer, sassofonista, arrangiatore e compositore a far compiere agli Yellowjackets il definitivo salto di qualità da eccellente band di fusion al perfetto ingranaggio di jazz elettro-acustico quali sono oggi. Ormai il loro sound e il loro stesso nome sono molto più di un marchio di fabbrica e, attraverso l'evoluzione della loro musica, rappresentano piuttosto un certificato di garanzia.
Jazz e fusion acustica si fondono con grandissima raffinatezza in un sound compatto, con spazi, forme e dimensioni disegnati senza fatica da musicisti che è un vero piacere ascoltare.
E' certo che nell'orbita dei pianeti del jazz, gli YellowJackets si impongono come pura espressione della creatività. Infatti nel loro penultimo album "Coherence" del 2016 gli Yellowjackets continuano a evolvere artisticamente e in questo disco è presente una grande varietà di generi, dal jazz fusion al folk, comprendendo anche dei brani in stile funky soul - jazz.

https://www.youtube.com/watch?v=SP4JYIKgpy8
https://www.youtube.com/watch?v=dNxaWffTycg&feature=share
https://www.youtube.com/watch?v=dNxaWffTycg&list=OLAK5uy_lU48yOqm4iCmXYpM7VzItkcQL5ufI3SoU&index

Antonio Tarantino
Direttore Artistico Jazzin Masseria Celentano
Presidente Associazione No-Profit "Amici Jazz San Severo"
con Alberto Longo - Masseria Celentano Produzione















Bookmark and Share
News visualizzata 959 volte