Jazzitalia - News: Fano Jazz By The Sea 2019
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

Addio a Giorgia Mileto, Con grande dolore apprendiamo della scomparsa della responsabile ufficio stampa del Saint Louis College of Music di Roma e di vari festival internazionali della capitale. .

Vic Juris, chitarrista jazz, noto soprattutto per il suo importante ruolo nella band di Dave Liebman, è mancato il 31 dicembre 2019. Era ricoverato al St. Barnabas Medical Center di Livingston, New Jersey..

Musica, poesia, racconti e tanto altro per la V Edizione di Case Ospitanti a Matera, una suggestiva iniziativa che riempie la città di cultura e di conviviale stare insieme..

E' morto Mario Guidi, uno dei più illuminati manager del mondo del jazz, padre del pianista Giovanni e titolare della MGM Produzioni Musicali, agenzia tra le migliori e serie a livello internazionale.

Bergamo Jazz: Maria Pia De Vito firma l'edizione del 2020 con un cartellone che rende la manifestazione tra le migliori per respiro e profondità a livello europeo.

Pianisti di altri mondi, 7 + 1 concerti dal jazz alle sonorità contemporanee. Tornano a Milano i concerti delle domeniche mattina in una rassegna ideata da Gianni Morelenbaum Gualberto in collaborazione con la Società del Quartetto di Milano e il Teatro Franco Parenti.

Esce Pentatonic Pyromania di Mimmo Langella, un manuale per arricchire tecniche e fraseggio per chitarra in ambito Pop, Rock, Jazz e Fusion.

Umbria Jazz Winter 2019: Cinque giorni di musica da mezzogiorno alle ore piccole, novanta eventi, sette location nel centro storico di Orvieto, trenta band, più di centocinquanta musicisti, una rappresentanza di altissimo livello del jazz italiano. .

Songwriting Camp. Il Saint Louis sostiene le idee di giovani artisti, musicisti e cantautori con un corso gratuito e a numero chiuso realizzato con il sostegno del MiBAC e di SIAE, nell'ambito del programma "Per Chi Crea"..

Sotto le stelle del Gianicolo, prosegue la terza edizione del Festival "GIANICOLO IN MUSICA 2019 con grandi protagonisti del Jazz.

Pubblicato un nuovo testo da Antonio Ongarello dedicato a Scott Joplin: "10 Rags for Jazz Guitar" (trascrizione di "The Enterteiner").

Storica decisione della ECM: la prestigiosa etichetta di Jazz e Musica Contemporanea rende l'intero catalogo disponibile in streaming sulle piattaforme digitali più diffuse.

"The Great 78 Project", digitalizzate 25mila vecchie registrazioni, rese gratuite per il download.

Ultimi aggiunti:

            ADJÀ QUINTET (gruppo)
            ALESSI Piero (batteria)
            CRISTOFARO Gaetano (sax e clarinetto)
            DILIBERTO Silvana (voce)
            DIMONTE Pippi (contrabbasso)
            FINOCCHIARO Franco (contrabbasso)
            GAETA Walter (pianoforte)
            LAVIANO Alfredo (batteria e percussioni)
            LEOFREDDI Antonio (viola)
            MAZZA Giovambattista (chitarra)
            MECENERO Maurizio (chitarra)
            MILONE Federico (sax)
            RICCIU Daniele (sax)
            RIVA Marco (polistrumentista)
            ROBERTO Davide (percussioni)
            SILVA JOLY Raquel (chitarra)
            THE JIM DANDIES (gruppo)
            VISCARDI Paolo (chitarra)
News n. 24889 del 08/07/2019 >> tutte le news...


Fano Jazz By The Sea 2019

FANO JAZZ BY THE SEA 2019

XXVII edizione

20 – 28 luglio e 24 agosto

con

Terence Blanchard, Joshua Redman, Jacob Collier

Donny McCaslin, Paolo Fresu, Giovanni Sollima

Omar Sosa, Ilian Canizares, GoGo Penguin, Portico Quartet

Enrico Rava, Dobet Gnahoré

e tanti altri artisti



Fano Jazz By The Sea, uno dei più appuntamenti estivi nazionali con la musica jazz, giunge quest’anno alla XXVII edizione: tanti gli ospiti internazionali che dal 20 al 27 luglio si alterneranno sul palcoscenico della Rocca Malatestiana di Fano, con gran finale il 28 luglio alla Golena del Furlo e un’importante appendice il 24 agosto nel Castello di Gradara.

Ad aprire la serie di esibizioni sarà, sabato 20 luglio, uno dei massimi trombettisti in circolazione Terence Blanchard, recentemente vincitore di un Grammy Award per una composizione tratta dalla colonna sonora dell’ultimo film di Spike Lee, Blackkklansman; colonna sonora che ha ricevuto anche la candidatura agli Oscar. Il musicista di New Orleans si presenterà alla guida del E-Collective, formazione di impianto elettroacustico che si muove lunga la via tracciata dal Miles Davis di Tutu.

La sera dopo i riflettori saranno puntati su un autentico supergruppo capitanato dal sassofonista Joshua Redman e comprendente Ron Miles alla cornetta, Scott Colley al contrabbasso e Dave King (uno dei Bad Plus) alla batteria. Il quartetto renderà sentito omaggio musicale al padre di Joshua, Dewey Redman, anch’egli sassofonista e sodale di Ornette Coleman, Keith Jarrett e Pat Metheny.

Lunedì 22 sarà la volta del talentuoso polistrumentista e cantante inglese Jacob Collier: il pupillo di Quincy Jones sarà a Fano per presentare il suo ultimo album Djesse.

Martedì 23, un altro importante sassofonista calcherà il palcoscenico della Rocca Malatestiana: Donny McCaslin, uno dei jazzisti che contribuì alla riuscita dell’ultimo capolavoro di David Bowie, Blackstar. Al suo fianco ci saranno altri due musicisti che condivisero la medesima esperienza, il tastierista Jason Lindner, e il bassista Timothy Lefebvre, più il chitarrista Jeff Taylor e il batterista Zach Danziger.

La XXVII edizione di Fano Jazz By The Sea sarà contrassegnata anche dal ritorno di Paolo Fresu, beniamino del pubblico del Festival marchigiano e non solo: in questa nuova occasione, mercoledì 24 luglio, il trombettista sardo proporrà il suo progetto varato insieme al violoncellista siciliano Giovanni Sollima e all’Orchestra da Camera di Perugia. Un progetto che getta un ponte sonoro e culturale tra le due isole che hanno dato i natali ai due musicisti.

Giovedì 25 e sabato 27 si darà poi spazio a due significativi esponenti della new wave del British Jazz: il Portico Quartet, che esordì in Italia proprio a Fano, nel 2011, e i GoGo Penguin, piano jazz trio che mescola sonorità acustiche ed elettroniche, flirtando anche con la musica pop. Nel mezzo, nella serata di venerdì 26, sono attesi il pianista cubano Omar Sosa, la violinista e cantante connazionale Ylian Canizares e il percussionista venezuelano Gustavo Ovalles: un trio d’eccezione che fonde jazz con ritmi e profumi caraibici.

Domenica 28 luglio, avrà quindi luogo il consueto free concert alla Golena del Furlo di Acqualagna: quest’anno ne sarà protagonista la cantante di origine ivoriana Dobet Gnahore, nuova stella della musica africana.

Fano Jazz By The Sea 2019 avrà infine un’appendice sabato 24 agosto nel Castello di Gradara: una serata speciale dedicata al più internazionale dei jazzisti italiani, Enrico Rava, che festeggerà i suoi ottanta anni insieme ai musicisti che più gli sono stati vicini negli ultimi anni, il sassofonista Francesco Bearzatti, il pianista Giovanni Guidi, il chitarrista Francesco Diodati, il contrabbassista Gabriele Evangelista e il batterista Enrico Morello.

Ma non è tutto: anche la XXVII edizione di Fano Jazz By The Sea, organizzata da Fano Jazz Network in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Fano, con la Direzione Artistica di Adriano Pedini, con il contributo del Ministero delle Attività Culturali MIBAC e il sostegno di altre Istituzioni regionali e di sponsor privati, sarà arricchita dalle tante attività del Jazz Village. Nel Jazz Village, posto proprio appena fuori la Rocca Malatestiana e ormai noto come il luogo dove il Festival realizza il progetto Green Jazz per la sostenibilità e la responsabilità sociale, sarà quest’anno in programma la sezione dedicata ai giovani talenti. E nell’arco delle giornate del Festival non mancherà all’appello anche “Exodus - Gli echi della migrazione”, rassegna di solo performance previste nel tardo pomeriggio alla Pinacoteca San Domenico. Tra gli ospiti di “Exodus”, il violoncellista brasiliano Jaques Morelenbaum, il percussionista di origini senegalese Dudu Kouate e la sassofonista americana Maria Grand. Infine, da ricordare il concerto all’alba di domenica 21 luglio: a salutare il sorgere del sole in riva all’Adriatico, all’Anfiteatro Rastatt sulla Spiaggia Sassonia, non distante dal Porto di Fano, sarà il pianista Mirko Signorile.

Informazioni:

Fano Jazz Network

Cell. e whatsapp 3886464241 – tel. 0721 1706616

Email: info@fanojazznetwork.org

Botteghino del Teatro della Fortuna tel. 0721 800750

Sito internet

www.fanojazzbythesea,com














Bookmark and Share
News visualizzata 74 volte