Jazzitalia - News: In uno dei Luoghi più Suggestivi della Toscana Terza Edizione dell’orbetello Jazz Festival
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

E' morto Jimmy Cobb.

Solo un arrivederci per Umbria Jazz. Costretti ad annullare l'edizione del 2020, sono già riprogrammati alcuni concerti esclusivi per l'edizione 2021!.

Aldo Bassi, trombettista, direttore d'orchestra, insegnante e leader di varie band, è venuto a mancare a Latina..

Saint Louis Club House, il nuovo salotto musicale ideato dal Saint Louis per ascoltare, vedere e degustare la musica comodamente dal divano di casa, in tempi di emergenza Covid-19. .

McCoy Tyner, icona del pianismo e del jazz, se ne è andato. Aveva 81 anni. .

Addio a Giorgia Mileto, Con grande dolore apprendiamo della scomparsa della responsabile ufficio stampa del Saint Louis College of Music di Roma e di vari festival internazionali della capitale. .

Vic Juris, chitarrista jazz, noto soprattutto per il suo importante ruolo nella band di Dave Liebman, è mancato il 31 dicembre 2019. Era ricoverato al St. Barnabas Medical Center di Livingston, New Jersey..

E' morto Mario Guidi, uno dei più illuminati manager del mondo del jazz, padre del pianista Giovanni e titolare della MGM Produzioni Musicali, agenzia tra le migliori e serie a livello internazionale.

Esce Pentatonic Pyromania di Mimmo Langella, un manuale per arricchire tecniche e fraseggio per chitarra in ambito Pop, Rock, Jazz e Fusion.

Pubblicato un nuovo testo da Antonio Ongarello dedicato a Scott Joplin: "10 Rags for Jazz Guitar" (trascrizione di "The Enterteiner").

Storica decisione della ECM: la prestigiosa etichetta di Jazz e Musica Contemporanea rende l'intero catalogo disponibile in streaming sulle piattaforme digitali più diffuse.

"The Great 78 Project", digitalizzate 25mila vecchie registrazioni, rese gratuite per il download.

Ultimi aggiunti:

            ADJÀ QUINTET (gruppo)
            ALESSI Piero (batteria)
            CAGNETTA Mariangela (voce)
            CAPRARESE Cristian (pianoforte)
            CRISTOFARO Gaetano (sax e clarinetto)
            DIMONTE Pippi (contrabbasso)
            FINOCCHIARO Franco (contrabbasso)
            GAETA Walter (pianoforte)
            INDRA (gruppo)
            LAVIANO Alfredo (batteria e percussioni)
            LEPORE Fabio (voce)
            MECENERO Maurizio (chitarra)
            RICCIU Daniele (sax)
            RIVA Marco (polistrumentista)
            ROBERTO Davide (percussioni)
            ROSSINI Giorgio (voce)
            SILVA JOLY Raquel (chitarra)
            THE JIM DANDIES (gruppo)
News n. 24905 del 30/07/2019 >> tutte le news...


In uno dei Luoghi più Suggestivi della Toscana Terza Edizione dell’orbetello Jazz Festival

Un settembre all’insegna della grande musica jazz in uno dei luoghi più suggestivi della Toscana: è quanto propone la terza edizione di Orbetello Jazz Festival, la rassegna voluta dal Comune di Orbetello per la direzione artistica di Paolo Rubei dell’Alexanderplatz di Roma che, i prossimi 6, 7 e 8 settembre, offre tre imperdibili appuntamenti, entrando di diritto nel circuito internazionale dei grandi jazz festival europei.

Bosso Giuliani Connections, Labyrinth Project di Israel Varela e Arcadia Trio feat Robin Eubanks sono gli ospiti che si alterneranno nella meravigliosa terrazza sulla Laguna della Polveriera Guzman (via Mura di Levante – Orbetello – GR) che si trasforma in palcoscenico d’eccezione.

Si comincia il 6 settembre con Bosso Giuliani Connections. Due eccelsi musicisti italiani, Fabrizio Bosso alla tromba e Rosario Giuliani al sax, guidano il quartetto completato da Alberto Gurrisi all'organo e Marco Valeri alla batteria, esibendosi in un repertorio dalle forti connotazioni ritmiche, che spazia dagli standard alle composizioni originali. Fabrizio Bosso è considerato uno dei migliori trombettisti a livello internazionale. Rosario Giuliani è un vero re del sassofono. Il loro è un percorso artistico che ormai dura da più di un ventennio e che nasce dall’incontro umano ed emotivo. Sul palco dell’Orbetello Jazz Festival, i due grandi musicisti italiani, saranno magistralmente sostenuti da Gurrisi e Valeri, anch’essi ritenuti dei fuoriclasse nel panorama jazzistico nazionale.

Il 7 settembre sarà il Labyrinth Project di Israel Varela ad entusiasmare il pubblico della laguna: l’affermato compositore, batterista e cantante messicano, ha riunito in una formazione cosmopolita artisti dallo straordinario livello internazionale e dalle eterogenee radici culturali ed etniche. Ne nasce un mix artistico inedito con musica originale, composta dallo stesso Israel Varela, di grande e raffinata ricerca. Un viaggio pieno di colori arricchito da momenti di pura improvvisazione che fa di ogni concerto, una storia tutta da scrivere. Per l’Orbetello Jazz Festival infatti, Varela (batteria, voce & live electronics) sale sul palco insieme al virtuoso pianista tedesco ECM Florian Weber, al mitico brasiliano Alfredo Paixao, più volte vincitore del Grammy, e alla sassofonista tedesca Anna-Lena Schnabel, per un concerto unico, trascinante, pieno di emozioni.

Gran finale l’8 settembre con l’Arcadia Trio feat. Robin Eubanks
Arcadia Trio è il nuovo progetto di Leonardo Radicchi (sax tenore, sax soprano). Talentuoso ed eclettico musicista, Radicchi è uno dei più attivi e apprezzati a livello nazionale. Diplomato al Berklee College of Music di Boston, con questo progetto ha voluto indirizzare la sua ricerca musicale verso la formula del trio, insieme al contrabbassista Ferdinando Romano e al batterista Giovanni Paolo Liguori, due musicisti il cui curriculum vanta già numerose collaborazioni internazionali.
Con loro Robin Eubanks, uno fra i più importanti trombonisti della sua generazione. Nato da una famiglia di musicisti ha iniziato presto la sua formazione per poi trasferirsi a New York dove ha iniziato una carriera ricca di collaborazioni e costellata di riconoscimenti. Un appuntamento unico per l’Orbetello Jazz Festival.

L’Assessore al Turismo e Cultura del Comune di Orbetello Maddalena Ottali è entusiasta di questo nuovo progetto artistico: “portare il Jazz di alto livello in Laguna è stata una sfida che ho accolto nel 2017 con grande entusiasmo – afferma l’Assessore Ottali. L’evento si inserisce di diritto nel novero delle grandi iniziative che animeranno la stagione turistico/culturale di Orbetello e che sono state fortemente volute dall’Amministrazione al fine di riqualificare Orbetello quale sede di importanti momenti di intrattenimento e di cultura di alto livello. Un sentito ringraziamento va all’Associazione Mande e al suo Direttore Artistico, Paolo Rubei, figlio di Giampiero Rubei, celebre patron recentemente scomparso dell'Alexanderplatz di Roma e per oltre 30 anni figura centrale nella organizzazione di festival e concerti jazz nella Capitale che ha proposto all’Amministrazione un altro evento di livello con grandi nomi del panorama musicale internazionale”.

Tutti i concerti avranno inizio alle ore 21.30
Per informazioni e biglietti: 0564 860447














Bookmark and Share
News visualizzata 483 volte