Jazzitalia - News: Ventisettesima edizione per l'EFG London Jazz Festival, uno dei più importanti festival europei in programma dal 15 al 24 Novembre prossimi con una line up stellare, disseminata fra le principali (e prestigiose) venues della capitale britannica.
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

Rinvio al 2021 per la XX Edizione del Beat Onto Jazz Festival.

Multiculturita Summer Fest 2020!! Annunciata anche nel 2020 un'edizione del famoso e longevo festival capursese: aLa musica del crooner Nick The NightFly Quintet e il Brasile di Rosalia de Souza..

12.500 euro destinati per una Borsa di Studio "Giorgia Mileto". promossa dalla famiglia e dal Saint Louis College of Music per i Corsi accademici di Jazz & Popular Music..

Corso in Rebranding e Self-Promotion nel Music Business. A cura di Fiorenza Gherardi De Candei e Alceste Ayroldi.

E' morto Jimmy Cobb.

Solo un arrivederci per Umbria Jazz. Costretti ad annullare l'edizione del 2020, sono già riprogrammati alcuni concerti esclusivi per l'edizione 2021!.

Aldo Bassi, trombettista, direttore d'orchestra, insegnante e leader di varie band, è venuto a mancare a Latina..

Saint Louis Club House, il nuovo salotto musicale ideato dal Saint Louis per ascoltare, vedere e degustare la musica comodamente dal divano di casa, in tempi di emergenza Covid-19. .

McCoy Tyner, icona del pianismo e del jazz, se ne è andato. Aveva 81 anni. .

Esce Pentatonic Pyromania di Mimmo Langella, un manuale per arricchire tecniche e fraseggio per chitarra in ambito Pop, Rock, Jazz e Fusion.

Pubblicato un nuovo testo da Antonio Ongarello dedicato a Scott Joplin: "10 Rags for Jazz Guitar" (trascrizione di "The Enterteiner").

Storica decisione della ECM: la prestigiosa etichetta di Jazz e Musica Contemporanea rende l'intero catalogo disponibile in streaming sulle piattaforme digitali più diffuse.

"The Great 78 Project", digitalizzate 25mila vecchie registrazioni, rese gratuite per il download.

Ultimi aggiunti:

            ADJÀ QUINTET (gruppo)
            ALESSI Piero (batteria)
            CAGNETTA Mariangela (voce)
            CAPRARESE Cristian (pianoforte)
            CRISTOFARO Gaetano (sax e clarinetto)
            DIMONTE Pippi (contrabbasso)
            FINOCCHIARO Franco (contrabbasso)
            INDRA (gruppo)
            LAVIANO Alfredo (batteria e percussioni)
            LEPORE Fabio (voce)
            MECENERO Maurizio (chitarra)
            RICCIU Daniele (sax)
            RIVA Marco (polistrumentista)
            ROBERTO Davide (percussioni)
            ROSSINI Giorgio (voce)
            SILVA JOLY Raquel (chitarra)
            TATONE Angelo (chitarra)
            VARAVALLO Luca (contrabbasso)
News n. 24939 del 06/10/2019 >> tutte le news...


Ventisettesima edizione per l'EFG London Jazz Festival
di Vittorio Pio


Ventisettesima edizione per l'EFG London Jazz Festival, uno dei più importanti festival europei in programma dal 15 al 24 Novembre prossimi con una line up stellare, disseminata fra le principali (e prestigiose) venues della capitale britannica.

La direzione artistica come sempre ha elaborato un mix di leggende del jazz internazionale, talenti britannici emergenti produzioni originali ed eventi speciali (fra cui i recenti film dedicati a Miles Davis e Buddy Bolden), con cifre eloquenti: circa 2000 artisti coinvolti, con oltre 350 happenings su 70 palchi complessivi. Cifre veramente da primato.

Fra i concerti in evidenza in un cartellone che continua ad aggiungere valore, le esibizioni esclusive di Joao Donato, Hermeto Pascoal (figure imprescindibili per capire l'evoluzione della Musica Popular Brasileira) Herbie Hancock ed Iggy Pop, l'iguana del rock da cui ogni sera ci si può attendere di tutto. L'incontro a vertici stratosferici fra Chris Potter, Zakir Hussain e Dave Holland, il rinnovato quartetto di Jan Garbarek e Trilok Gurtu, la residenza di un folto gruppo di pianisti nelle grandi individualità di Eliane Elias (in duo con Vinicius Cantuaria), Danilo Perez, Marcin Wasilewski, Marilyn Crispell (in trio con Joe Lovano e Carmen Castaldi), Danny Grissett (in duo con Vanessa Rubin), oltre ad una rara esibizione di Patricia Barber. E ancora un tributo all'estetica della label Blue Note in una produzione originale in cui saranno presenti Émile Parisien, Theo Croker, Glenn Ferris, Yaron Herman, Joe Martin e Gerald Cleaver con special guest il veterano Benny Golson. C'è poi Il jazz avanguardista dell'Art Ensamble of Chicago, nel cinquantesimo anniversario dalla loro costituzione, guidati ancora dai membri originali Roscoe Mitchell e Famodou Don Moye, con una pletora di ospiti fra cui Hugh Ragin, la nostra Silvia Bolognesi, Baba Sissoko e Jaribu Shahid, la residenza della batterista Terry Lyne Carrington e ancora la poesia del dialogo fra Steve Swallow e Wolfgang Muthspiel abbinata a quello e quello di John Scofield e Jon Clever, David Murray, Keyon Harrold.

Una fascinosa gala night dedicata alle voci di Cecil McLorin Salvant, Corinne Bailey Rae, Cherise Adams-Burnett, Urban Flames e Raul Midòn, oltre ad una rara incursione nel canto jazz da parte di Chrissie Hynde, conosciuta per la sua militanza con i Pretenders e che invece svelerà in un concerto speciale la sua passione per Charlie Mingus, John Coltrane, Hoagy Carmichael, Frank Sinatra e Nick Drake. Da notare anche la presenza di un discreto gruppo di giovani musicisti italiani fra cui Maria Chiara Argirò, il cui secondo album Hidden Seas è stato accolto con entusiasmo dalla stampa internazionale a pochi giorni dall'uscita, Francesco Turrisi (in duo con la star del banjo Rhiannon Giddins), Andrea Di Biase ed Alessandro Lanzoni, Pasquale Grasso, nome emergente della chitarra jazz mondiale (secondo l'autorevole parere di Pat Metheny, è addirittura il maggior talento apparso sulla scena da molto tempo in qua), Ludovica Manzo ed Alessandra Bossa, Marco Pignataro e Renato D'Aiello che accompagneranno Eddie Gomez, il signore del contrabbasso che ha legato una fase molto importante della sua carriera al nome di Bill Evans e molto altro che può essere scoperto su: http://efglondonjazzfestival.org.uk
















Bookmark and Share
News visualizzata 484 volte