Jazzitalia - News: Oddithress pubblicano il disco d'esordio per l'etichetta Emme Record label
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

Brass in Jazz. Palermo unica in Europa con Jon Faddis, unica in Italia, esclusa dal Mibact per il Jazz.

Joey DeFrancesco, 51 Anni, è Improvvisamente venuto a mancare la notte del 26 agosto 2022.

Mimmo Langella pubblica "EAR TRAINING PER CHITARRA e non solo!", il primo manuale di Ear Training dedicato specificamente ai chitarristi.

Master della durata di 12 mesi in Music Industry Management. Direzione: Alceste Ayroldi. .

Prima edizione del Little Jazz Festival: il nuovo progetto degli studenti dell'indirizzo musicale della Scuola Secondaria di Primo Grado dell'Istituto Comprensivo di Fiesso Umbertiano..

Pubblicato dalla Sher Music Co. un nuovo volume della collana Jazz Songbook dedicato alla musica di Steve Khan.

Blue Note Records e Universal Music Group Africa annunciano la creazione del nuovo marchio Blue Note Africa con la pubblicazione dell'album di Nduduzo Makhathini, "The Spirit Of NTU".

Grammy Award 2022: premi postumi (Chick Corea e Lyle Mays), la voce di Esperanza Spalding e i tre "nuovi talenti" Ron Carter, Jack DeJohnette, Gonzalo Rubalcaba.

Stage di Chitarra Flamenco di Manuel Montero nell'ambito del festival Arte in Vivo a San Lucido (Cosenza).

Esce anche in e-book il libro di Alceste Ayroldi sulla legislazione dello spettacolo e il diritto d'autore delle opere musicali.

Monopoli, sabato 12 marzo - Presentazione libro Alceste Ayroldi.

Nasce Pantuk, sinergia tra Pannonica e Tuk Music.

Alceste Ayroldi pubblica un libro sulla legislazione dello spettacolo e il diritto d'autore in musica .

Si è spento all'età di 95 anni la grande icona della chitarra jazz Franco Cerri..

Annunciato il San Severo Winter Jazz Festival 2021, 7 concerti internazionali dal 29 ottobre al 1 aprile 2022..

Ciao Paolo, musica e Jazzitalia in lutto per la scomparsa del sassofonista Pietro Paolo Mannelli. Aveva 84 anni..

Disponibile dal 2 dicembre per Adda Editore il libro "Paolo Lepore e la Jazz Studio Orchestra" curato da Alceste Ayroldi.

Pubblicato "Bass Way", il nuovo Metodo Didattico per contrabbasso classico e jazz di Marcello Sebastiani..

Esce Pentatonic Pyromania di Mimmo Langella, un manuale per arricchire tecniche e fraseggio per chitarra in ambito Pop, Rock, Jazz e Fusion.

Pubblicato un nuovo testo da Antonio Ongarello dedicato a Scott Joplin: "10 Rags for Jazz Guitar" (trascrizione di "The Enterteiner").

Ultimi aggiunti:

            BELLADELLI Antonio (voce e contrabbasso)
            BLASIOLI Simone (sax)
            CAPORALE Giorgio (chitarra)
            CAPPI Andrea (piano, tastiere)
            CASSARA' Elio (chitarra)
            CRISPINO Luca (chitarra)
            CUOCO Ramon (tromba)
            GADDI Piero (pianoforte)
            GHIDONI Davide (tromba)
            LUCA NECCIARI QUARTETTO (gruppo)
            LUPI Benedetta (voce)
            MAZZA Cristina (sax)
            PELLEGRINO Vincenzo (batteria)
            ROSSINI Giorgio (voce)
            RUSSO Biagio (piano)
            TATONE Angelo (chitarra)
            THE JAZZ RUSSELL (gruppo)
            VARAVALLO Luca (contrabbasso)
News n. 25035 del 02/01/2020 >> tutte le news...


Oddithress pubblicano il disco d'esordio per l'etichetta Emme Record label

Un progetto moderno che coniuga alla perfezione il jazz con l’elettronica, la tradizione con al sperimentazione. Si presenta così Oddithrees, trio composto da Samuele Garau al piano ed elettronica, Enrico Degli Antoni al basso elettrico, Giuseppe Risitano alla batteria. La band di recente formazione pubblica il disco d’esordio dal titolo omonimo il 29 novembre 2019 per l’etichetta Emme Record Label e per l’occasione si avvale della partecipazione speciale del sassofonista Achille Succi, presente in alcuni brani. Oddithrees non è un semplice trio jazz, ma una vera e propria band che parte da un linguaggio tradizionale per esplorare nuovi orizzonti sonori. Il risultato è un disco dai tratti onirici, dove non manca qualche sfumatura legata alla musica psichedelica che regala un tocco di eleganza alla composizione. Elementi preponderanti della band sono senza dubbio l’interplay e l’affiatamento tra musicisti che dialogano alla perfezione tra loro in un’improvvisazione perpetua. Nonostante quest’ultima sia una delle caratteristiche principali di Oddithrees, nessun musicista tende ad essere preponderante sugli altri e il senso melodico è senza dubbio uno dei tratti distinguibili del trio.

Tra le composizioni più interessanti di questo disco segnaliamo Ampersand, track di apertura che rappresenta in maniera perfetta l’essenza della band: si apre con un ritmo serrato di batteria, dove si intrecciano alla perfezione i fraseggi sinuosi del sassofono, in un secondo momento abbassa le dinamiche, per poi sfociare in un solo dai tratti quasi free immerso in un tappeto di elettronica: un brano onirico e potente che sintetizza alla perfezione gli Oddithrees. WTF, altra composizione che sintetizza bene l’anima della band, è più cadenzata rispetto al precedente e coniuga alla perfezione atmosfere dal sapore “cool” con un’elettronica sempre presente e mai invadente. T.W.O. è anch’esso un brano dai tratti sognanti caratterizzato da una melodia ben distinta che si alterna ad un groove di basso deciso e potente che, tuttavia, non tradisce mai il lirismo della band. In questa atmosfera ricca di novità c’è anche il tempo per rivisitare in chiave del tutto moderna una composizione di Wayne Shorter, Ana Maria, e Everything in Its Right Place dei Radiohead, due brani assai diversi fra loro che a loro modo vengono trascinati nelle nuove atmosfere sonore create dagli Oddithrees.












Bookmark and Share
News visualizzata 1197 volte