Jazzitalia - News: Sei sold out consecutivi: ultimi 2 giorni al Teatro Brancaccino.
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

Corso in Rebranding e Self-Promotion nel Music Business. A cura di Fiorenza Gherardi De Candei e Alceste Ayroldi.

E' morto Jimmy Cobb.

Solo un arrivederci per Umbria Jazz. Costretti ad annullare l'edizione del 2020, sono già riprogrammati alcuni concerti esclusivi per l'edizione 2021!.

Aldo Bassi, trombettista, direttore d'orchestra, insegnante e leader di varie band, è venuto a mancare a Latina..

Saint Louis Club House, il nuovo salotto musicale ideato dal Saint Louis per ascoltare, vedere e degustare la musica comodamente dal divano di casa, in tempi di emergenza Covid-19. .

McCoy Tyner, icona del pianismo e del jazz, se ne è andato. Aveva 81 anni. .

Addio a Giorgia Mileto, Con grande dolore apprendiamo della scomparsa della responsabile ufficio stampa del Saint Louis College of Music di Roma e di vari festival internazionali della capitale. .

Vic Juris, chitarrista jazz, noto soprattutto per il suo importante ruolo nella band di Dave Liebman, è mancato il 31 dicembre 2019. Era ricoverato al St. Barnabas Medical Center di Livingston, New Jersey..

E' morto Mario Guidi, uno dei più illuminati manager del mondo del jazz, padre del pianista Giovanni e titolare della MGM Produzioni Musicali, agenzia tra le migliori e serie a livello internazionale.

Esce Pentatonic Pyromania di Mimmo Langella, un manuale per arricchire tecniche e fraseggio per chitarra in ambito Pop, Rock, Jazz e Fusion.

Pubblicato un nuovo testo da Antonio Ongarello dedicato a Scott Joplin: "10 Rags for Jazz Guitar" (trascrizione di "The Enterteiner").

Storica decisione della ECM: la prestigiosa etichetta di Jazz e Musica Contemporanea rende l'intero catalogo disponibile in streaming sulle piattaforme digitali più diffuse.

"The Great 78 Project", digitalizzate 25mila vecchie registrazioni, rese gratuite per il download.

Ultimi aggiunti:

            ADJÀ QUINTET (gruppo)
            ALESSI Piero (batteria)
            CAGNETTA Mariangela (voce)
            CAPRARESE Cristian (pianoforte)
            CRISTOFARO Gaetano (sax e clarinetto)
            DIMONTE Pippi (contrabbasso)
            FINOCCHIARO Franco (contrabbasso)
            INDRA (gruppo)
            LAVIANO Alfredo (batteria e percussioni)
            LEPORE Fabio (voce)
            MECENERO Maurizio (chitarra)
            RICCIU Daniele (sax)
            RIVA Marco (polistrumentista)
            ROBERTO Davide (percussioni)
            ROSSINI Giorgio (voce)
            SILVA JOLY Raquel (chitarra)
            TATONE Angelo (chitarra)
            VARAVALLO Luca (contrabbasso)
News n. 25072 del 07/02/2020 >> tutte le news...


Sei sold out consecutivi: ultimi 2 giorni al Teatro Brancaccino.

Grande successo per le repliche dello spettacolo "Il mio nome è Caino" con Ninni Brischetta e Cettina Donato al Teatro Brancaccino di Roma. 6 sold out su 6 repliche: ancora qualche biglietto disponibile per le rappresentazioni di sabato 8 e domenica 9 febbraio, acquistabile su TicketOne al link http://bit.ly/ticketsCAINObrancaccino o sul sito www.teatrobrancaccio.it.

In tutto otto repliche nella Capitale per il gioiello teatrale contro la mafia, ispirato all'omonimo romanzo di Claudio Fava edito da Dalai Editore nel 1997 e da Baldini e Castoldi nel 2014.
Prodotto da Nutrimenti Terrestri, da diversi mesi è in tour in tutta Italia con il nuovo adattamento del noto attore e regista Ninni Bruschetta (I cento passi, Boris, Quo Vado? Distretto di Polizia, Paolo Borsellino, I bastardi di Pizzofalcone,...) e con la presenza sul palco della pianista, compositrice e direttore d'orchestra Cettina Donato che ne firma le musiche e gli arrangiamenti. Bruschetta veste i panni del protagonista "Caino", un killer di mafia "fuori dalla cronaca, costruito interamente all’interno della coscienza", così come lo ha definito la regista Laura Giacobbe. 

"Il mio nome è Caino" è specchio dinamico e lucido dell'essere e del fare mafioso e si intreccia alle musiche di Cettina Donato: due brani editi insieme a composizioni inedite scritte per sostenere il racconto di Caino. Frutto di uno studio condiviso con Ninni Bruschetta, la colonna sonora dello spettacolo è eco della freddezza quanto dell'umanità del personaggio, sostenendo le modulazioni emotive con contaminazioni classiche, popolari e jazz. La collaborazione artistica tra Bruschetta e Donato è partita nel marzo 2017 ed ha registrato molti consensi di pubblico e critica, da "I Siciliani di Antonio Caldarella" a "Il giuramento" di Claudio Fava.  Il lungo tour, che ha preso avvio a marzo 2019 da Messina, continuerà nei teatri e nei festival di tutta Italia fino a marzo 2020. 

Note di regia - di Laura Giacobbe: "Caino è il killer di mafia che al comando ha preferito l’amministrazione rigorosa della morte, qualcosa che somiglia a un mestiere ma che è anche una impietosa chiave di lettura dell’universo mafioso e delle sue opache propaggini.
Un “pensiero fuori posto” muove il suo racconto, assoluto, spietato, estremo, senza margini di riscatto. Fuori posto è anche il suo raccontare, a tratti straniato dalla vertigine dell’azione, oppure ingoiato dalla musica che lo sostiene, che improvvisa e improvvisando spinge Caino a cercare ancora un altro tono, un altro modo per dire, fuori tempo massimo, quando è troppo tardi per raccontare e tutto suona come una dolente deposizione resa a se stessi". 

Ninni Bruschetta su "Il mio nome è Caino": In poco più di dieci anni ho messo in scena quattro titoli di Claudio Fava, in qualità di regista. Tutti testi di impegno civile, narrazioni di fatti o avvenimenti realmente accaduti o interpretati secondo una logica di verità. Poi ho deciso di portare in scena Il mio nome è Caino interpretandolo in prima persona perché in questo racconto di fantasia e realtà, mirabilmente mischiate, credo che si esprima in tutta la sua forza la poetica dello scrittore, ma anche del testimone. Un testimone diretto e anche vittima della furibonda guerra di mafia siciliana, che in questo testo mette a frutto questa testimonianza per saltare al di là della staccionata e proiettarsi nella mente di un killer. E se prima ne interpreta il maleficio e la follia, poi riesce a riconoscere in lui anche una normalità, una formazione, una cultura e persino un mestiere. Usa la sua contorta morale per avvicinarci al pensiero del male che, in ogni caso, non figura così distante da noi. Affrontare questo testo da attore mi è sembrato necessario proprio perché esso richiede all’interprete la più rigorosa “sospensione del giudizio” per poterne restituire la crudeltà, la freddezza e persino l’ironia. E ancora di più perché questo personaggio ha una sua normale, direi naturale umanità, la sua mente viziata ha una folle ma sorprendente sensibilità e mostra il lato più debole del male, finendo di fatto per decretarne la sconfitta. 

Orari spettacoli: dal giovedì al sabato ore 20 - domenica ore 18.45. Info su www.teatrobrancaccio.it.

UFFICIO STAMPA TEATRO BRANCACCINO
Silvia Signorelli signorellisilvia@libero.it Mob. +39 338 9918303    
UFFICIO STAMPA CETTINA DONATO 
Fiorenza Gherardi De Candei  3281743236 info@fiorenzagherardi.com


News correlate:

Cettina Donato dirige 8 concerti con l’Orchestra Sinfonica della Città Metropolitana di Bari (12/12/2019)
La pianista, compositrice e direttore d’orchestra Cettina Donato protagonista di due serate speciali all’AlexanderPlatz Jazz Club di Roma (24/09/2019)
La pianista e direttore d’orchestra Cettina Donato premiata all’Università di Messina (14/06/2019)
Cettina Donato in tour a Tokyo (07/03/2019)
Cettina Donato in concerto all'AlexanderPlatz con il suo Persistency-The New York Project (17/01/2019)
Si chiamerà "Piano 4Hands" il nuovo album di Stefania Tallini e Cettina Donato (30/10/2018)
Cettina Donato in concerto a Stoccolma (13/10/2018)
Dal vivo a Radio3 lo spettacolo con Ninni Bruschetta e Cettina Donato nell'anniversario della strage di Capaci (22/05/2018)
"Il giuramento": la musica di Cettina Donato al servizio del testo antifascista di Claudio Fava, portato in scena da Ninni Bruschetta (05/12/2017)
Ventiseimila chilometri per il tour in USA e Canada di Cettina Donato (05/10/2017)
Cettina Donato insieme a Ninni Bruschetta al Jazzit Fest tra musica, teatro e impegno sociale con "Persistency-The New York Project" (20/06/2017)
Musica e impegno sociale: stasera Cettina Donato presenta a Messina "Persistency-The New York Project" (15/06/2017)
Cettina Donato presenta l'album "Persistency-The New York Project" all'International Jazz Day UNESCO della Casa del Jazz di Roma (29/04/2017)
Cettina Donato porta in Spagna il suo "Persistency - The New York Project" (13/10/2016)
Cettina Donato protagonista di Lucca Jazz Donna con il suo "Persistency - The New York Project" (30/09/2016)
Al Blue Note di New York Cettina Donato live con il suo quartetto e il nuovo album "Persistency" (29/08/2016)
Cettina Donato al Palacultura di Messina con il suo album "Third" prima dei concerti in USA e Canada (15/02/2016)
L'Orchestra Sinfonica della Città Metropolitana di Bari torna in concerto con le "Christmas Songs" dirette dal M° Cettina Donato (08/01/2016)
L'Orchestra Sinfonica della della Città Metropolitana di Bari in quattro concerti diretti dal M° Cettina Donato (17/12/2015)
Cettina Donato torna a dirigere l’Orchestra Sinfonica del Teatro Vittorio Emanuele di Messina per il tributo a Duke Ellington (02/11/2015)











Bookmark and Share
News visualizzata 501 volte