Jazzitalia - News: Ferrara In Jazz 2020/21
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

Arduino Jazz 2020. Al Parco Archeologico dell'Appia Antica il grande jazz tra nomi internazionali e sperimentazione con la rassegna ‘Dal Tramonto all'Appia: Around Jazz'.

Corso in Rebranding e Self-Promotion nel Music Business. A cura di Fiorenza Gherardi De Candei e Alceste Ayroldi.

Solo un arrivederci per Umbria Jazz. Costretti ad annullare l'edizione del 2020, sono già riprogrammati alcuni concerti esclusivi per l'edizione 2021!.

Saint Louis Club House, il nuovo salotto musicale ideato dal Saint Louis per ascoltare, vedere e degustare la musica comodamente dal divano di casa, in tempi di emergenza Covid-19. .

McCoy Tyner, icona del pianismo e del jazz, se ne è andato. Aveva 81 anni. .

Esce Pentatonic Pyromania di Mimmo Langella, un manuale per arricchire tecniche e fraseggio per chitarra in ambito Pop, Rock, Jazz e Fusion.

Pubblicato un nuovo testo da Antonio Ongarello dedicato a Scott Joplin: "10 Rags for Jazz Guitar" (trascrizione di "The Enterteiner").

Storica decisione della ECM: la prestigiosa etichetta di Jazz e Musica Contemporanea rende l'intero catalogo disponibile in streaming sulle piattaforme digitali più diffuse.

"The Great 78 Project", digitalizzate 25mila vecchie registrazioni, rese gratuite per il download.

Ultimi aggiunti:

            ADJÀ QUINTET (gruppo)
            ALESSI Piero (batteria)
            BELLADELLI Antonio (voce e contrabbasso)
            CAGNETTA Mariangela (voce)
            CAPRARESE Cristian (pianoforte)
            CRISTOFARO Gaetano (sax e clarinetto)
            DIMONTE Pippi (contrabbasso)
            FINOCCHIARO Franco (contrabbasso)
            INDRA (gruppo)
            LAVIANO Alfredo (batteria e percussioni)
            LEPORE Fabio (voce)
            MECENERO Maurizio (chitarra)
            RICCIU Daniele (sax)
            RIVA Marco (polistrumentista)
            ROBERTO Davide (percussioni)
            ROSSINI Giorgio (voce)
            SILVA JOLY Raquel (chitarra)
            TATONE Angelo (chitarra)
            VARAVALLO Luca (contrabbasso)
News n. 25164 del 14/09/2020 >> tutte le news...


Ferrara In Jazz 2020/21

Ferrara in Jazz 2020 – 2021
XXII Edizione
02 ottobre 2020 – Maggio 2021

Dopo la chiusura determinata dall’emergenza sanitaria, che ne ha interrotto anticipatamente l’attività lo scorso 23 febbraio, il Jazz Club Ferrara riapre al pubblico, venerdì 2 ottobre, con una nuova edizione di Ferrara In Jazz, la ventiduesima, realizzata con il contributo di Regione Emilia-Romagna, Comune di Ferrara, Endas Emilia-Romagna ed il prezioso sostegno di numerosi partner privati.
Quella che presentiamo oggi è la prima parte di una stagione concertistica lungamente meditata e ripensata, modulata più volte per garantire la qualità delle proposte e la fruibilità in totale sicurezza di ogni singolo appuntamento che avrà luogo nella suggestiva sede del Torrione San Giovanni, bastione rinascimentale inscritto nella lunga lista dei beni UNESCO e location per il cinema di Emilia-Romagna Film Commission.
Il sipario si alzerà venerdì 2 ottobre con Four For Steve, l’accorato tributo a Steve Grossman, musicista che più di tutti ha lasciato il segno sulla scena jazzistica italiana, da parte di quattro jazzmen che con il grande sassofonista hanno lungamente condiviso musica e vita. Ci riferiamo a Carlo Atti (sax tenore), Nico Menci (pianoforte), Stefano Senni (contrabbasso) e Max Chiarella (batteria).
In questi mesi sarà protagonista il miglior jazz italiano, tra grandi artisti, giovani talenti e nuovi progetti, arricchito da prestigiosi ospiti internazionali. Da ottobre a dicembre il pubblico del Jazz Club potrà così godere di 30 serate, di venerdì e sabato, che vedono coinvolti oltre 80 artisti, quali Gianluca Petrella, Gabriele Mirabassi, Fabrizio Bosso, Simone Zanchini, Rosario Giuliani, Roberto Gatto, Francesco Bearzatti, Tiziana Ghiglioni, Federico Casagrande, Joëlle Léandre, Piero Bittolo Bon, Antonio Faraò, Alfio Antico, Marco Bardoscia, Jim Black, Mirko Cisilino, Zeno De Rossi, Giancarlo Schiaffini, Francesco Cusa, Seamus Blake e molti altri. Per permettere a tutti gli appassionati di godere dell’atmosfera unica del Torrione, nel corso della stessa serata si terranno due concerti, il primo alle ore 21:00 ed il secondo alle ore 22:30.
Ma il Torrione è anche sinonimo di didattica, esposizioni e visite guidate, al fine di ampliare l’offerta culturale di un’associazione che dal 1977 non conosce battute d’arresto.
Questa ventiduesima edizione è impreziosita altresì dalla fitta e proficua rete di collaborazioni con Bologna Jazz Festival, Crossroads – Jazz e altro in Emilia-Romagna, Jazz Italian Platform, Seven Virtual Jazz Club, Conservatorio “G. Frescobaldi” di Ferrara, Piacenza Jazz, BilBOlBul Festival internazionale dell’illustrazione e del fumetto e Violipiano Music.
Ferrara In Jazz si prolungherà fino a maggio; il programma della seconda parte della stagione (gennaio-maggio) sarà presentato in altra sede, ma possiamo anticipare che, non appena possibile, saranno recuperati molti dei concerti cancellati nel 2020 con ospiti quali Steve Kuhn, Christian Sands, Bobby Previte, João Bosco, Mônica Salmaso, Kurt Rosenwinkel e Lionel Loueke.

Sul solco della TRADIZIONE, oltre al concerto inaugurale, è il quartetto del sassofonista Rosario Giuliani che, insieme a Pietro Lussu (piano), Ameen Saleem (basso) e Roberto Gatto (batteria), propone standard e originali dai sentimenti forti, con il lirismo e la grinta che da sempre si sposano nel suo fluido fraseggio (10/10); il trio guidato da uno dei pianisti più apprezzati al mondo, Antonio Faraò (7/11 in collaborazione con Bologna Jazz Festival) e l’omaggio di Rope (Puglisi-Senni-De Rossi) alla figura di Charlie Haden, che spinge il concetto del piano trio nella modernità (23/10); il rodatissimo “Tandem” di Fabrizio Bosso e Julian Oliver Mazzariello (14/11 in collaborazione con Bologna Jazz Festival), come anche l’eclettico dialogo tra il clarinetto di Gabriele Mirabassi e la fisarmonica di Simone Zanchini (3/10); da non dimenticare infine la dinamica Swing Machine capitanata dal chitarrista Sandro Gibellini e dal batterista Francesco Casale (9/10).

INNOVAZIONE e COMMISTIONE DI LINGUAGGI confluiscono in Cosmic Renaissance, progetto del trombonista Gianluca Petrella, dichiaratamente ispirato alla filosofia cosmica di Sun Ra, che infiamma i palcoscenici con trascinanti sonorità africane, serrato groove e funky (24/10); altrettanto stimolante e imprevedibile, immediatamente decifrabile eppure complessa, è la musica di Bread & Fox che raccoglie alcuni tra i maggiori improvvisatori della scena italiana attorno all'ispirata penna di Piero Bittolo Bon (16/10); inclassificabili ma rapinose, le ipnotiche atmosfere di Don Karate, trio del batterista Stefano Tamborrino con Francesco Ponticelli al basso e Pasquale Mirra al vibrafono ed elettronica (18/12 nell’ambito del bando Nuovo Imaie). Sentieri improvvisativi a briglie sciolte sono quelli che intraprenderà, sabato 31 ottobre in collaborazione con Bologna Jazz Festival, la contrabbassista Joëlle Léandre con due compagni di viaggio quali il trombonista Giancarlo Schiaffini e la cantante Tiziana Ghiglioni, anticipati dall’autentico caleidoscopio sonoro di “Effetto Carsico”, primo progetto da leader del trombettista Mirko Cisilino (30/10 nell’ambito del bando Nuovo Imaie). Analoga spregiudicatezza la incontriamo nel doppio progetto del batterista catanese Francesco Cusa, che si presenta al Torrione (venerdì 13/11) in trio e con i suoi Assassins. Di concezione “cameristica” è invece ‘The Future Is A Tree’, album d’esordio del contrabbassista Marco Bardoscia, già al fianco di Paolo Fresu da diverso tempo (20/11 nell’ambito del bando Nuovo Imaie).

Il Jazz Club Ferrara è altresì sede deputata alla presentazione di due formazioni vincitrici di prestigiosi PREMI. I Duck Juice, primi classificati al Concorso Nazionale “Chicco Bettinardi”, presenteranno House Made Of Sticks, loro secondo episodio discografico (11/12 in collaborazione con Piacenza Jazz), mentre venerdì 4 dicembre avremo l’occasione di ascoltare per la prima volta al Torrione il trio di colui che Quincy Jones reputa il miglior vibrafonista mai ascoltato, il giovane Simon Moullier, vincitore della Global Competition 2020 di 7 Virtual Jazz Club (4/12 in collaborazione con 7 Virtual Jazz Club).

Una menzione a sé stante meritano alcuni progetti che si contraddistinguono per estro e INVENTIVA come “Zorro”, ultimo degli omaggi a tema a cui ci ha abituati il Tinissima Quartet, band del sassofonista Francesco Bearzatti la cui musica avventurosa, passionale e rocambolesca, è al pari delle vicende del giustiziere mascherato (17/10). E sempre Bearzatti è protagonista, in duo con Federico Casagrande, di ‘Paz in Jazz’, ovvero la traduzione in musica delle immagini e delle suggestioni del grande illustratore Andrea Pazienza (6/11 in collaborazione con Bologna Jazz Festival, BilBOlbul Festival e Violipiano Music).
Progetto altrettanto peculiare è quello ancestrale e al contempo futurista del percussionista siciliano Alfio Antico dal titolo “Trema la terra”, nel quale tammurriate e tarantelle s’intrecciano con Nick Cave, Battiato, Tom Waits, Quentin Tarantino, punk e bluegrass (27/11).

Presente anche la SCENA D’OLTREOCEANO nelle spericolate traiettorie sonore degli AlasNoAxis guidati dall’istrionico batterista Jim Black, che al Torrione festeggiano vent’anni di attività (21/11) e nella vena creativa di uno dei sassofonisti più poliedrici della scena jazz internazionale, Seamus Blake (7/12 in collaborazione con Crossroads Jazz e altro in Emilia-Romagna).

Attualmente in stand by le esibizioni della TOWER JAZZ COMPOSERS ORCHESTRA al Torrione fino a quando le misure di contingentamento permarranno tali. Tuttavia, i larghi organici ed il loro valore formativo, saranno il tema principe del convegno, organizzato da Jazz Club Ferrara assieme a Jazz Italian Platform, che coinvolgerà ben 40 direttori delle orchestre jazz italiane più prestigiose, tra cui Piero Bittolo Bon e Alfonso Santimone (9 e 10 ottobre al Museo e Biblioteca Internazionale della Musica di Bologna).

Il perfezionamento della risoluzione sonora e la messa online di nuovi live, migliora e amplia THE TOWER TAPES, il catalogo di concerti inediti del Jazz Club Ferrara su piattaforma digitale Bandcamp. Il progetto, nato in pieno lockdown, ha avuto un riscontro inaspettato: l’acquisto di oltre 500 copie da appassionati di tutto il mondo.

In AMBITO DIDATTICO questa stagione prevede una sempre più stretta collaborazione con il Conservatorio “G. Frescobaldi” di Ferrara, attraverso la realizzazione di seminari ad hoc svolti al Torrione.

A partire dal mese di novembre inoltre, il Jazz Club Ferrara aprirà le porte del Torrione San Giovanni al turismo culturale tout court, attraverso cicli di VISITE GUIDATE che ne racconteranno la storia. Cittadini, visitatori e studenti avranno finalmente l’opportunità di intraprendere un vero e proprio viaggio nel tempo, a partire dalla nascita del baluardo difensivo fino ai giorni nostri, anche grazie all’utilizzo di supporti multimediali quali video e realtà aumentata.

Immancabili infine le ESPOSIZIONI di quella che può essere definita la piccola art gallery del Jazz Club. In questi primi mesi di programmazione, tra le nicchie del Torrione, ritroveremo “Tojo: i miei disegni”, personale dell’architetto ferrarese Vittorio Fava i cui bianco/neri conducono il fruitore ad entrare nelle cose, scherzando e analizzando al contempo, a criticare talvolta, ma con genuina passione. Sarà poi la volta di InstaTower, ovvero la selezione dei migliori scatti realizzati dagli studenti di UNIFE che saranno chiamati, obiettivo alla mano, a restituirci il Torrione San Giovanni attraverso i loro occhi. La collettiva, curata da Eleonora Sole Travagli, è realizzata in collaborazione con Endas Emilia-Romagna, UNIFE e Instagramers Ferrara ed è inscritta nel progetto “Intrecciare Cultura” patrocinato dalla Regione Emilia-Romagna.

L'Associazione Culturale Jazz Club Ferrara consente di ampliare la propria base sociale attraverso il TESSERAMENTO a Endas, che riserva ai propri soci numerose agevolazioni su scala nazionale, insieme alla possibilità di fruire di un numero di appuntamenti di indiscusso valore culturale. Il Jazz Club Ferrara è inoltre parte integrante del circuito MyFe, la carta turistica della città estense.

Venerdì 2 ottobre, ore 21.00
Carlo Atti Quartet ‘Four For Steve’
Carlo Atti, sax tenore
Nico Menci, pianoforte
Stefano Senni, contrabbasso
Max Chiarella, batteria

Sabato 3 ottobre, ore 21.00 e 22.30
Mirabassi - Zanchini Duo
Gabriele Mirabassi, clarinetto
Simone Zanchini, fisarmonica

Venerdì 9 ottobre, ore 21.00
Sandro Gibellini Swing Machine feat. Silvia Donati
Silvia Donati, voce
Sandro Gibellini, chitarra
Martino De Franceschi, contrabbasso
Francesco Casale, batteria

Sabato 10 ottobre, ore 21.00 e 22.30
Rosario Giuliani Quartet
Rosario Giuliani, sax alto e soprano
Pietro Lussu, pianoforte
Ameen Saleem, contrabbasso e basso elettrico
Roberto Gatto, batteria

Venerdì 16 ottobre, ore 21.00
Piero Bittolo Bon Bread & Fox
Filippo Vignato - trombone
Glauco Benedetti - tuba
Piero Bittolo Bon - sax alto, clarinetti e flauti
Alfonso Santimone - pianoforte
Andrea Grillini - batteria

Sabato 17 ottobre, ore 21.00 e 22.30
Tinissima Quartet “Zorro”
Francesco Bearzatti, sax tenore e clarinetto
Giovanni Falzone, tromba
Danilo Gallo, basso elettrico
Zeno De Rossi, batteria

Venerdì 23 ottobre, ore 21.00
Rope ‘In the Moment - The Music of Charlie Haden’
Fabrizio Puglisi, pianoforte
Stefano Senni, contrabbasso
Zeno De Rossi, batteria

Sabato 24 ottobre, ore 21.00 e 22.30
Gianluca Petrella Cosmic Renaissance
Gianluca Petrella, trombone ed effetti
Mirco Rubegni, tromba ed effetti
Blake C. S. Franchetto, basso elettrico
Federico Scettri, batteria
Simone Padovani, percussioni

Venerdì 30 ottobre, ore 21.00
Nell’ambito del bando Nuovo Imaie
Mirko Cisilino “Effetto Carsico”
Mirko Cisilino, tromba
Filippo Orefice, sax tenore
Beppe Scardino, sax baritono
Marzio Tomada, basso elettrico
Marco D'Orlando, batteria

Sabato 31 ottobre, ore 21.00 e 22.30
In collaborazione con Bologna Jazz Festival
Ghiglioni - Léandre - Schiaffini
Tiziana Ghiglioni, voce
Giancarlo Schiaffini, trombone
Joëlle Léandre, contrabbasso

Venerdì 6 novembre, ore 21.00
In collaborazione con Violipiano Music
Bologna Jazz Festival e BilBOlBul
Bearzatti - Casagrande ‘Paz In Jazz’
Francesco Bearzatti, sax tenore e clarinetto
Francesco Casagrande, chitarra elettrica e classica

Sabato 7 novembre, ore 21.00 e 22.30
In collaborazione con Bologna Jazz Festival
Antonio Faraò Trio
Antonio Faraò, pianoforte
Ameen Saleem, contrabbasso
Bruce Ditmas, batteria

Venerdì 13 novembre, ore 21.00
Francesco Cusa & The Assassins + FCT
Giovanni Benvenuti - sax tenore
Valeria Sturba - voce, theremin e violino
Pier Marco Turchetti - pianoforte
Ferdinando Romano - contrabbasso
Francesco Cusa - batteria

Sabato 14 novembre, ore 21.00 e 22.30
In collaborazione con Bologna Jazz Festival
Fabrizio Bosso – Julian Oliver Mazzariello Tandem
Fabrizio Bosso, tromba e flicorno
Julian Oliver Mazzariello, pianoforte

Venerdì 20 novembre, ore 21.00
Nell’ambito del bando Nuovo Imaie
Marco Bardoscia Trio The Future Is A Tree
William Greco, pianoforte
Marco Bardoscia, contrabbasso
Dario Congedo, batteria

Sabato 21 novembre, ore 21.00 e 22.30
Jim Black AlasNoAxis
Chris Speed, sax tenore e clarinetto
Hilmar Jensson, chitarra
Skúli Sverrisson, basso elettrico
Jim Black, batteria

Venerdì 27 novembre, ore 21.00
Alfio Antico “Trema la Terra”
Alfio Antico - voce, tamburi, campane e storie
Mattia Antico - corde, elettronica ed effetti
Piero Bittolo Bon - fiati, basso ed elettronica
Luca Chiari - chitarre e tastiere

Venerdì 4 dicembre, ore 21.00
In collaborazione con 7 Virtual Jazz Club
Simon Moullier Trio
Simon Moullier, vibrafono
Luca Alemanno, contrabbasso
TBA, batteria

Lunedì 7 dicembre, ore 21.00 e ore 22.30
Seamus Blake Trio
Seamus Blake, sax tenore
Dario Deidda, basso elettrico
Greg Hutchinson, batteria

Venerdì 11 dicembre, ore 21.00
In collaborazione con Piacenza Jazz
Duck Juice
Lorenzo Manfredini, trombone
Luca Chiari, chitarra elettrica
Lorenzo Locorotondo, tastiere
Federico Perinelli, basso elettrico
Andrea Grillini, batteria

Venerdì 18 dicembre, ore 21.00
Nell’ambito del bando Nuovo Imaie
Don Karate
Pasquale Mirra, vibrafono
Francesco Ponticelli, basso ed elettronica
Stefano Tamborrino, batteria ed elettronica


INFORMAZIONI
www.jazzclubferrara.com
jazzclub@jazzclubferrara.com

Informazioni e prenotazione cena 331 4323840 (tutti i giorni dalle 12.00 alle 22.00)

DOVE
Le serate e le visite guidate si svolgono al Torrione San Giovanni via Rampari di Belfiore, 167 – 44121 Ferrara

ORARI
Apertura biglietteria 19.00
Primo turno cena 19.30 – 20.45
Primo concerto 21.00 – 22.00
Secondo turno cena 21.00 – 22.15
Secondo concerto 22.30 – 23.30

Le esposizioni sono fruibili nelle serate di programmazione e durante le visite guidate

Il Jazz Club Ferrara è affiliato Endas


PRESIDENZA
Federico D’Anneo

DIREZIONE ARTISTICA
Francesco Bettini

UFFICIO STAMPA
Eleonora Sole Travagli
email solejazzclubferrara@gmail.com, press@jazzclubferrara.com
cell. 339 6116217




News correlate:

JAZZ CLUB FERRARA I Giovedì 6 agosto al Circolo Blackstar primo concerto post lockdown per la Tower Jazz Composers Orchestra (05/08/2020)
JAZZ CLUB FERRARA I Enrico Rava, Miguel Zenón e Yamandu Costa. Il progetto The Tower Tapes continua e si arricchisce (20/04/2020)
Jazz Club Ferrara lancia The Tower Tapes - 10 concerti inediti VS Covid-19 da oggi su Bandcamp (04/04/2020)
JAZZ CLUB FERRARA I Lunedì 17 febbraio gli Yellow Squeeds di Francesco Diodati tornano al Torrione con il nuovo 'Never The Same' (15/02/2020)
JAZZ CLUB FERRARA I Sabato 15 febbraio, con Sabbagh e Tuohey, Francia e Nuova Zelanda si fondono in 'No Filter' (13/02/2020)
JAZZ CLUB FERRARA I Nella raccolta atmosfera del wine bar del Torrione, venerdì 14 febbraio, Danilo Lico 'Sings For Lovers' (12/02/2020)
JAZZ CLUB FERRARA I Giovedì 13 febbraio le sonorità soul, funk e Motown del Viviana Severini 'Souli' chiudono in bellezza Downtown Tower (11/02/2020)
JAZZ CLUB FERRARA I Lunedì 10 febbraio è tempo dell'Andrea Ayace Ayassot 4et e la musica si svincola da ogni cliché... (08/02/2020)
JAZZ CLUB FERRARA I Sabato 8 febbraio il NEW ZION TRIO di JAMIE SAFT torna al Torrione con il nuovo 'Hidden Corners' (06/02/2020)
JAZZ CLUB FERRARA I Giovedì 6 febbraio il Clandestino è 'Downtown Tower' con la miscela di jazz e funk dei Duck Juice (04/02/2020)
JAZZ CLUB FERRARA I Aperto anche martedì 4 febbraio, il Torrione presenta 'Here And Now', progetto della cantante statunitense Erin Bode (02/02/2020)
JAZZ CLUB FERRARA I Lunedì 3 febbraio il cuore pulsante della Grande Mela vive nel progetto del PAOLO BENEDETTINI TRIO (01/02/2020)
JAZZ CLUB FERRARA I Sabato 1 febbraio è di scena Broken Shadows, quartetto stellare formato da Tim Berne, Chris Speed, Reid Anderson e Dave King (30/01/2020)
JAZZ CLUB FERRARA I Lunedì 27 gennaio con il quintetto dei sassofonisti Andy Sugg e Arun Luthra Stravinsky è 'In Jazz' (25/01/2020)
JAZZ CLUB FERRARA I Sabato 25 gennaio RALPH TOWNER inaugura 'Chamber Jazz', triade di concerti firmata Ferrara In Jazz & Ferrara Musica (23/01/2020)
JAZZ CLUB FERRARA I Venerdì 24 gennaio torna la TOWER JAZZ COMPOSERS ORCHESTRA, terza classificata nella categoria "Gruppo italiano dell'anno" al Top Jazz di Musica Jazz (22/01/2020)
JAZZ CLUB FERRARA I Giovedì 23 gennaio al via Downtown Tower e Clandestino D'autore con lo Stefano De Bonis Slow Gold (21/01/2020)
JAZZ CLUB FERRARA I Il 20 gennaio il Michelangelo Scandroglio Group firma il primo lunedì 2020 di Ferrara In Jazz con 'In The Eyes Of The Whale' (18/01/2020)
JAZZ CLUB FERRARA I Sabato 16 gennaio Ferrara In Jazz 2019/20 alza il sipario sulla seconda parte di stagione con il Jorge Rossy Vibes 5et (16/01/2020)
Ferrara In Jazz 2019/20 - Al via il 18 gennaio prossimo la seconda parte di stagione (28/12/2019)
JAZZ CLUB FERRARA I Il 23 dicembre le sonorità groovy di SLOW GOLD firmano l'ultimo lunedì dell'anno di Ferrara In Jazz (21/12/2019)
JAZZ CLUB FERRARA I Venerdì 20 e sabato 21 dicembre il tour mondiale di ENRICO RAVA, che celebra i suoi 80 anni, fa tappa al Torrione (18/12/2019)
JAZZ CLUB FERRARA I Lunedì 16 dicembre on stage al Torrione The Sleepers, quartetto vincitore del premio nazionale "Chicco Bettinardi" (14/12/2019)
JAZZ CLUB FERRARA I Domenica 15 dicembre proiezione e incontro col regista. In programma JAZZ CONFUSION, film di Badolato e Costantino preceduto dall'aperitivo a cura di Fructofilia (13/12/2019)
JAZZ CLUB FERRARA I Sabato 14 dicembre il pluripremiato polistrumentista PAUL McCANDLESS rivisita le proprie composizioni insieme a THE CHARGED PARTICLES (12/12/2019)
JAZZ CLUB FERRARA I Venerdì 13 dicembre il Jazz Club Ferrara ricorda Marco Jannotta con la contagiosa energia della Tower Jazz Composers Orchestra (11/12/2019)
JAZZ CLUB FERRARA I Domani al Torrione è tempo di CIRCUITS, nuovo progetto dell'osannato sassofonista CHRIS POTTER feat. ERIC HARLAND & JAMES FRANCIES (06/12/2019)
JAZZ CLUB FERRARA I Lunedì 2 dicembre improvvisazione a briglia sciolta al Jazz Club Ferrara con il duo LÉANDRE - SCHIAFFINI (01/12/2019)
JAZZ CLUB FERRARA I Sabato 30 novembre segna il ritorno di THE BAD PLUS al Torrione. Il trio in veste rinnovata presenta il nuovo 'Never Stop II' (29/11/2019)
JAZZ CLUB FERRARA I Venerdì 29 novembre è di scena il Dadaismo musicale di MOMBAO. Al via il tour della TJCO: prima tappa Firenze (27/11/2019)











Bookmark and Share
News visualizzata 7 volte