Jazzitalia - News: Emme Record Label presenta Calicantus: disco d'esordio di Valentina Nicolotti
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

Brass in Jazz. Palermo unica in Europa con Jon Faddis, unica in Italia, esclusa dal Mibact per il Jazz.

Joey DeFrancesco, 51 Anni, è Improvvisamente venuto a mancare la notte del 26 agosto 2022.

Mimmo Langella pubblica "EAR TRAINING PER CHITARRA e non solo!", il primo manuale di Ear Training dedicato specificamente ai chitarristi.

Master della durata di 12 mesi in Music Industry Management. Direzione: Alceste Ayroldi. .

Prima edizione del Little Jazz Festival: il nuovo progetto degli studenti dell'indirizzo musicale della Scuola Secondaria di Primo Grado dell'Istituto Comprensivo di Fiesso Umbertiano..

Pubblicato dalla Sher Music Co. un nuovo volume della collana Jazz Songbook dedicato alla musica di Steve Khan.

Blue Note Records e Universal Music Group Africa annunciano la creazione del nuovo marchio Blue Note Africa con la pubblicazione dell'album di Nduduzo Makhathini, "The Spirit Of NTU".

Grammy Award 2022: premi postumi (Chick Corea e Lyle Mays), la voce di Esperanza Spalding e i tre "nuovi talenti" Ron Carter, Jack DeJohnette, Gonzalo Rubalcaba.

Stage di Chitarra Flamenco di Manuel Montero nell'ambito del festival Arte in Vivo a San Lucido (Cosenza).

Esce anche in e-book il libro di Alceste Ayroldi sulla legislazione dello spettacolo e il diritto d'autore delle opere musicali.

Monopoli, sabato 12 marzo - Presentazione libro Alceste Ayroldi.

Nasce Pantuk, sinergia tra Pannonica e Tuk Music.

Alceste Ayroldi pubblica un libro sulla legislazione dello spettacolo e il diritto d'autore in musica .

Si è spento all'età di 95 anni la grande icona della chitarra jazz Franco Cerri..

Annunciato il San Severo Winter Jazz Festival 2021, 7 concerti internazionali dal 29 ottobre al 1 aprile 2022..

Ciao Paolo, musica e Jazzitalia in lutto per la scomparsa del sassofonista Pietro Paolo Mannelli. Aveva 84 anni..

Disponibile dal 2 dicembre per Adda Editore il libro "Paolo Lepore e la Jazz Studio Orchestra" curato da Alceste Ayroldi.

Pubblicato "Bass Way", il nuovo Metodo Didattico per contrabbasso classico e jazz di Marcello Sebastiani..

Esce Pentatonic Pyromania di Mimmo Langella, un manuale per arricchire tecniche e fraseggio per chitarra in ambito Pop, Rock, Jazz e Fusion.

Pubblicato un nuovo testo da Antonio Ongarello dedicato a Scott Joplin: "10 Rags for Jazz Guitar" (trascrizione di "The Enterteiner").

Ultimi aggiunti:

            BELLADELLI Antonio (voce e contrabbasso)
            BLASIOLI Simone (sax)
            CAPORALE Giorgio (chitarra)
            CAPPI Andrea (piano, tastiere)
            CASSARA' Elio (chitarra)
            CRISPINO Luca (chitarra)
            CUOCO Ramon (tromba)
            GADDI Piero (pianoforte)
            GHIDONI Davide (tromba)
            LUCA NECCIARI QUARTETTO (gruppo)
            LUPI Benedetta (voce)
            MAZZA Cristina (sax)
            PELLEGRINO Vincenzo (batteria)
            ROSSINI Giorgio (voce)
            RUSSO Biagio (piano)
            TATONE Angelo (chitarra)
            THE JAZZ RUSSELL (gruppo)
            VARAVALLO Luca (contrabbasso)
News n. 25206 del 14/12/2020 >> tutte le news...


Emme Record Label presenta Calicantus: disco d'esordio di Valentina Nicolotti

Una voce poliedrica e versatile che unisce jazz, soul e cantautorato in una perfetta alchimia di suoni. Valentina Nicolotti è una cantante che ha la capacità di racchiudere ed esternare questi linguaggi con grande naturalezza e disinvoltura. Caratteristiche che ritroviamo nel suo disco d’esordio intitolato Calicantus in uscita il 14 dicembre 2020 per l’etichetta Emme Record Label. La band è formata da Nicola Meloni alle tastiere e pianoforte, Gianmaria Ferrario al basso e contrabbasso e Francesco Brancato alla batteria e batteria elettronica. Alcuni brani vedono anche la partecipazione di ospiti come Max Carletti alla chitarra elettrica, Cesare Mecca al flicorno e Giangiacomo Parigini alla chitarra acustica. Uno stile, quello della vocalist torinese, che nasce da una sperimentazione continua e che lascia spesso spazio all’interplay e all’improvvisazione vocale presente in tutti i brani scritti da lei (eccezion fatta per il famoso standard Alice in Wonderland). Tutto questo senza lasciare mai da parte un forte rispetto per le tradizioni e per la musica jazz, che rimane sempre la più autentica forma espressiva della band. Tuttavia Calicantus è un album in cui è presente anche una forte componente cantautorale attraverso la quale Valentina Nicolotti, autrice di testi e musiche, racconta storie, stati d’animo ed esperienze di vita che rendono il suono e la composizione più veri ed espressivi. Da un lato ci sono brani cantati in inglese, che si presentano con un respiro fortemente internazionale, mentre quelli in lingua italiana hanno un carattere più introspettivo e cantautorale.

Tra le composizioni più rappresentative del disco citiamo Fairytale’s Loves, una splendida sintesi tra diversi stili quali il jazz, il pop, il soul ed il cantautorato. Una canzone introspettiva, onirica e per certi versi anche ironica che parla di amori passati, forse non corrisposti e burrascosi, che non hanno nulla a che vedere con quelli narrati nelle favole. Again, è un pezzo cardine del disco, anch’esso autobiografico, in cui Valentina Nicolotti parla delle fasi vissute dagli artisti che spesso alternano periodi carichi di idee e di buoni propositi ad altri in cui la creatività si blocca in maniera quasi inspiegabile. Un brano dai toni più scuri che parte in punta di piedi, come un sipario che si apre piano piano e che a mano a mano lascia ampio spazio all’improvvisazione pura. Calicantus, invece, è il pezzo che dà il titolo all’album ed è una composizione molto originale in cui la vocalist torinese racconta una parte suo passato. Parliamo di una pianta molto particolare che fiorisce in inverno quando tutte le altre dormono, generando dei fiori affascinati e dal forte profumo, presenti sui rami spogli. Un fiore che nei periodi più freddi dell’anno rappresenta una speranza di primavera e in questo caso una dedica particolare ad una persona cara. Senza dubbio una canzone che sintetizza alla perfezione un album che racconta storie e sentimenti attraverso un linguaggio contaminato da diversi stili.

Spotify
https://open.spotify.com/album/4FJ51YEOehngtQr9Ux4VQK?si=ykUS9tycRFeOOnq8DCp1mQ













Bookmark and Share
News visualizzata 1197 volte