Jazzitalia - News: Annunciato il San Severo Winter Jazz Festival 2021, 7 concerti internazionali dal 29 ottobre al 1 aprile 2022.
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

Si è spento all'età di 95 anni la grande icona della chitarra jazz Franco Cerri..

Annunciato il San Severo Winter Jazz Festival 2021, 7 concerti internazionali dal 29 ottobre al 1 aprile 2022..

Pubblicato "The Rising Sun" il nuovo e quarto album del chitarrista modern jazz Fabrizio Savino.

ECM: le novità in uscita della prestigiosa casa discografica tedesca. .

Open Day del Saint Louis Music School dedicato al Master in I livello in Music Business & Management. .

Al via il Premio Rota 2021. Un'edizione dove accanto alla consegna dei riconoscimenti vi sarà tanta musica dal vivo. .

Morto Don Marquis (4 maggio 1933 - 29 luglio 2021) indimenticabile storico del jazz e autore del volume “In search of Buddy Bolden: first man of jazz".

Ciao Paolo, musica e Jazzitalia in lutto per la scomparsa del sassofonista Pietro Paolo Mannelli. Aveva 84 anni..

Disponibile dal 2 dicembre per Adda Editore il libro "Paolo Lepore e la Jazz Studio Orchestra" curato da Alceste Ayroldi.

Pubblicato "Bass Way", il nuovo Metodo Didattico per contrabbasso classico e jazz di Marcello Sebastiani..

Esce Pentatonic Pyromania di Mimmo Langella, un manuale per arricchire tecniche e fraseggio per chitarra in ambito Pop, Rock, Jazz e Fusion.

Pubblicato un nuovo testo da Antonio Ongarello dedicato a Scott Joplin: "10 Rags for Jazz Guitar" (trascrizione di "The Enterteiner").

"The Great 78 Project", digitalizzate 25mila vecchie registrazioni, rese gratuite per il download.

Ultimi aggiunti:

            ADJÀ QUINTET (gruppo)
            BELLADELLI Antonio (voce e contrabbasso)
            BLASIOLI Simone (sax)
            CAGNETTA Mariangela (voce)
            CAPRARESE Cristian (pianoforte)
            CASSARA' Elio (chitarra)
            CRISPINO Luca (chitarra)
            CRISTOFARO Gaetano (sax e clarinetto)
            CUOCO Ramon (tromba)
            GADDI Piero (pianoforte)
            GHIDONI Davide (tromba)
            INDRA (gruppo)
            LAVIANO Alfredo (batteria e percussioni)
            LEPORE Fabio (voce)
            MAZZA Cristina (sax)
            ROSSINI Giorgio (voce)
            TATONE Angelo (chitarra)
            VARAVALLO Luca (contrabbasso)
News n. 25600 del 10/10/2021 >> tutte le news...


Annunciato il San Severo Winter Jazz Festival 2021
XI Edizione

Tutto pronto e riflettori accesi sulla imminente edizione del SAN SEVERO WINTER JAZZ FESTIVAL che, dopo un anno di interruzioni dovute all'emergenza Covid, riprende il suo cammino grazie allo Spazio Off di Paola Marino, la sua XI^ produzione, in collaborazione con l'Associazione No-Profit "Amici Jazz San Severo" attiva sul territorio, e non solo, da 27 anni e la direzione artistica di Antonio Tarantino.

Il silenzio forzoso dello scorso anno ci impedì di celebrare i 100 anni della nascita di Charlie Parker, i 30 anni dalla scomparsa di Dexter Gordon, i 40 di Bill Evans, colonne portanti e pagine straordinarie della storia della musica afroamericana.

Questa XI^ Edizione rappresenta per tutti noi il " SIMBOLO DELLA RIPARTENZA ".

Ripartenza coraggiosa ma anche storica, R I C O M I N C E R E M O con sette straordinari appuntamenti, originali e innovativi nella scelta di formazioni dell'effervescente panorama mondiale della musica jazz, europeo e giovani talenti pugliesi, con sonorità trasversali. Un programma con sette performance di assoluto livello artistico internazionale che mira a soddisfare l'esigente pubblico di appassionati di musica jazz di tutta la Capitanata e fuori provincia, proteso anche ad incuriosire i neofiti ed inserirsi nella sofisticata tradizione culturale della città.

Voglia di ripartire insieme, con il vostro sostegno per PROMUOVERE iniziative di tale spessore che in questi anni hanno dato e continuano a offrire lustro al nostro territorio ed il vanto di aver ospitato artisti che hanno scritto la storia del jazz.
Confidiamo quindi, come per i precedenti anni, nel vostro sostegno a sottoscrivere l'abbonamento per la stagione in corso. ABBONARSI CONVIENE.

PRENOTAZIONE ABBONAMENTI IN CORSO:
- Abbonamento sei eventi € 100,00
- Biglietto serale € 20,00 [ sottoscrivendo l'abbonamento si risparmiano € 20,00 ]
- Abbonamento ridotto ragazzi fino a 21 anni € 60,00
- Il primo evento in programma, 29 ottobre, è fuori abbonamento con ingresso gratuito per i possessori di abbonamento della passata edizione.

I concerti si terranno presso lo Spazio Off - Piazza San Francesco 11 - San Severo.
Per accedere ai concerti, posti limitati come da circolare del Ministero della Salute, è obbligatorio la prenotazione ed esibire il greenpass o attestazione negativa tampone effettuato entro le 48 ore la data dell'evento

Ingresso Ore 21,00
Concerto Ore 21,30
INFO E PRENOTAZIONI:
348 04 22 174 - Associazione Amici Jazz San Severo
342 10 38 402 - Spazio Off


Si comincerà venerdì 29 ottobre, con il superlativo trio di ISRAEL VARELA, (batteria, voce & live electronics) per presentarci un progetto musicale che ha riscosso un grande successo in tutto il mondo "The Labyrinth Project ",

insieme al virtuoso pianista tedesco facente parte della prestigiosa scuderia discografica ECM Florian Weber che vanta collaborazioni con Lee Konitz, Tomasz Stańko, Michael Brecker, Pat Metheny, Albert Mangelsdorff, Markus Stockhausen. Protagonista di un crescendo di prestigiosi riconoscimenti, tra i quali il Premio Stainway a Montreaux e nel 2013 ha vinto l'ECHO Jazz come pianista dell'anno. A chiudere il cerchio, il contrabbassista algerino-francese Michel Benita, anche lui della scuderia ECM, acclamato mondialmente e che vanta collaborazioni con Dhafer Youssef, Andy Sheppard, Nguyen Le, Erik Truffaz e Peter Erskine.

Una straordinaria avventura musicale in cui ogni brano è un racconto sonoro da gustare, nota per nota. Un concerto che è un compendio della poliedrica carriera di Varela che lo ha visto cimentarsi con jazz, blues e un'infinità di generi e stili insieme a Pat Metheny, Charlie Haden, Mike Stern, YO-YO-MA, George Benson, Joaquin Cortes, Andrea Bocelli, Alex Acuna, Victor Bailey, Abe Laboriel, Pino Daniele, Diego Amador, Rita Marcotulli, Karen Lugo, Jorge Pardo, Markus Stockhausen, Kamal Musallam, Richard Bona e tanti altri ancora. Il suo orizzonte musicale è pressoché senza confini, tanto da essere riconosciuto come uno tra i più versatili artisti della scena musicale mondiale.

Venerdì 1 dicembre, il ritorno a San Severo del legendary JONNY O'NEAL, in trio con elementi di spicco del panorama musicale jazz newyorkese: Mark Lewandowski al contrabbasso e Itay Morchi alla batteria.
Pianista e vocalist, principalmente noto negli anni ottanta come il pianista di Art Blakey dei Jazz Messengers. Ha suonato a stretto contatto con alcune leggende come Dizzy Gillespie, Ray Brown, Joe Pass, Kenny Burrell, Clark Terry, Sarah Vaughan, Nancy Wilson, Milt Jackson, e tanti altri.
Un artista a "tutto tondo", jazz, swing, blues, conoscenza enciclopedica della tradizione. Un vero intrattenitore, capace di incantare sia suonando che cantando come solo i grandi artisti che hanno fatto la storia e che incarnano un certo tipo di tradizione sanno fare.
Vanta una spiccata vocalità polverosa dalla bella tensione bluesy, si muove con eleganza evidenziando l'abilità di un consumato entertainer ma anche raffinato gusto armonico, fluidità melodica e tensione ritmica.
A New York viene considerato " the talk of the Town " (la voce della città).

Venerdì 17 dicembre, Jazz di casa nostra con il quartetto ROCCO IOCOLO PROJECT per presentarci il suo 1° esordio discografico " TANGARGAN " .
Il sassofonista Rocco Iocolo, assieme ai musicisti Attilio Rispoli (chitarra), Giuseppe Marino (batteria) e Daniela Mastromatteo (voce recitante), vuole intraprendere un viaggio alla riscoperta del suo amato Gargano, partendo dal Mare, "motore sociale" di questa terra mistica e selvaggia.
Nei brani composti, dinamica e intensità mutano inaspettatamente, con sensibilità e precisione e la libera inventiva del jazz si combina con la profondità melodica, con richiami anche alla musica folk e, di tanto in tanto, alle radici classiche da cui entrambi provengono. "Progressive" è il loro modo di comporre e fare musica, per creare un repertorio originale ed esteticamente connesso con il mondo musicale di oggi, suonando strumenti che hanno invece una tradizione antica.

Venerdì 14 gennaio
PASQUALE INNARELLA "GO_DEX QUARTET"
Tribute to Dexter Gorndon.
Ricorreva lo scorso anno il trentennale della morte di Dexter Gordon, soprannominato: Sophisticated Giant. il gigante sofisticato, Long Tall Dexter. Una figura della quale bisognerebbe tornare a parlare e ascoltarlo periodicamente.
Ad omaggiare il gigante, il sax tenore di Pasquale Innarella, un puro atto d'amore verso un gigante della tradizione jazzistica.
Con Go_Dex, Innarella ripercorre la storia musicale e il repertorio di Dexter Gordon, il sophisticated giant che ha attraversato con la sua andatura dinoccolata l'intero dopoguerra del jazz. Lo fa con un quartetto che rilegge le musiche di Gordon, pur rispettandone fortemente l'impronta, in chiave moderna superando lo stereotipo del linguaggio dell'hard bop.


Venerdì 18 febbraio, ancora jazz made in Puglia con il trio di FABRIZIO SAVINO per presentarci il suo ultimo lavoro discografico " The Rising Sun" dove esplora più sonorità e compone musica partendo da un'analisi interiore. Il tema principale è la Rinascita, come la nostra rassegna: Ricominciamo.
Con Fabrizio Savino, Aldo Capasso al basso e Dario Congedo alla batteria.

Il progetto discografico è una trasposizione delle energie interiori attraverso il linguaggio della musica e nasce dopo un percorso di dieci anni di ricerca spirituale, meditazione e yoga. I brani sono stati composti nell'arco cronologico di un anno e abbracciano molte delle forme musicali che da sempre affascinano l'autore che è stato in grado di tradurle nella formazione che meglio lo rappresenta.

Venerdì 11 marzo,  grande appuntamento con il sassofonista e compositore finlandese PEKKA PYLKKANEN, riconosciuto come uno dei più acclamati artisti jazz e sassofonisti d'Europa. Si è esibito in tutto il mondo e ha avuto molto successo non solo in Europa, ma anche in USA, Asia e Sud America. Ha collaborato con numerosi artisti prestigiosi in molti paesi e continua a lavorare come solista-leader, artista discografico ed educatore in tutto il mondo.
Pekka Pylkkanen ha suonato con Maria Schneider, Joe Henderson, McCoy Tyner, Michael Abene, Mercer Ellington e Dee Dee Bridgewater, tra gli altri. La sua musica ha radici profonde nel bop degli anni '60, forse ricordano molto la produzione degli anni '60 di Wayne Shorter: il jazz tradizionale e di alta qualità che ti aspetti di ascoltare quando entri in un jazz club nel mondo.
"Nu Bottega" è il recentissimo progetto musicale e discografico nato e registrato a Roma con musicisti italiani dal tema alquanto curioso. Significa semplicemente "nuovo ristorante" ispirandosi all'Italia e al suo stile di vita, alla sua bellezza che vi si può trovare dietro aree, luoghi, dettagli leggermente trash o 'b-flat' e all'atmosfera di una cucina condivisa, cucinare con gli amici, condividere il pane e così via. " La cucina (soprattutto italiana oggigiorno) è una delle mie passioni e condividerla con i miei amici è una delle mie più grandi gioie ".

A chiudere la XI^ edizione, venerdì 1 aprile, la famosa pianista, cantante e compositrice newyorkese CHAMPIAN FULTON, in trio con Joris Dudli alla batteria e Lorenzo Conte al contrabbasso.
Champian Fulton sarà la ciliegina di questa XI^ edizione del San Severo Winter Jazz Festival. Molto richiesta sia nei festival internazionali come nei jazz club in tutto il mondo. E' stata nominata due volte Rising Jazz Star of the Year dalla rivista Downbeat.

Un vero pilastro della vibrante scena jazz di New York dove si è esibita con personalità come Lou Donaldson, Clark Terry, Louis Hayes, Frank Wess, Scott Hamilton, Buster Williams e tanti altri.
Lo stile altalenante di Champian e le sue esibizioni carismatiche l'hanno resa custode dell'eredità del Jazz.
Champian vince il premio per la miglior voce femminile e la miglior pianista a Readers Jazz Awards di NYC 2019 e la rivista All About Jazz l'ha così descritta: "un'artista che irradia la gioia della creazione con una personalità luminescente".
Come leader ha quattordici registrazioni al suo attivo e di recente "Bird Song", disponibile in tutto il mondo dal 28 agosto 2020, il giorno prima del 100 ° compleanno di Charlie Parker. Una celebrazione per il centennale di Parker, con Scott Hamilton al sax tenore insieme al quartetto di lunga data di Fulton composto dal bassista Hide Tanaka, il batterista Fukushi Tainaka e suo padre, Stephen Fulton al flicorno.

Antonio Tarantino
Direttore Artistico San Severo Winter Jazz Festival
Spazio Off@ Summer Jazz Inchiostro
Presidente Associazione No-Profit "Amici Jazz San Severo"















Bookmark and Share
News visualizzata 122 volte