Jazzitalia - News: Luigi Tessarollo e Fulvio Chiara Duo il primo appuntamento della 27ª edizione dell'EUROJAZZFESTIVAL di Ivrea.
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

Il sassofonista Roberto Ottaviano, a Tel Aviv per un omaggio al compositore Sasha Argov.

E' morto Roy Hargrove!! Il geniale trombettista statunitense è deceduto il 2 novembre 2018. Il cordoglio dei musicisti e della comunità tutta in ricordo del suo grandioso talento..

Giordano in Jazz Winter 2018: Bollani, Cincotti, Level 42, Alex Han e il gospel natalizio per l'edizione winter 2018, nella stupenda cornice del Teatro Umberto Giordano e non solo..

26ma edizione di Umbria Jazz Winter: nel cartellone i più bei nomi del jazz italiano e personaggi di culto del jazz americano. Una edizione che si segnala anche per alcune esclusive. .

Jazz Concept: Forme e Linguaggio Moderno del Jazz. workshop intensivo dedicato allo studio melodico del linguaggio jazzistico a cura del CEMM.

Simona Molinari, Maria Pia De Vito e il B&B Quartet per la 19a Edizione di Sorrento Jazz.

Pubblicato un nuovo testo da Antonio Ongarello dedicato a Scott Joplin: "10 Rags for Jazz Guitar" (trascrizione di "The Enterteiner").

Storica decisione della ECM: la prestigiosa etichetta di Jazz e Musica Contemporanea rende l'intero catalogo disponibile in streaming sulle piattaforme digitali più diffuse.

"The Great 78 Project", digitalizzate 25mila vecchie registrazioni, rese gratuite per il download.

Ultimi aggiunti:

            CALIGIURI Francesco (sax)
            COLI Alessio (sax)
            D'AVERSA Vanessa (arpa)
            DI VEROLI Angelo (batteria)
            FABBRINI Franco (contrabbasso)
            FUMO Marco (piano)
            GALATRO Francesco (contrabbasso)
            INTUITION QUARTET (gruppo)
            LI VOTI Dario (batteria)
            MUZZU Manuel (basso elettrico)
            PANTALEO Gianluca (basso e contrabbasso)
            PANTIERI Filippo (piano)
            PILATO Frank (chitarra)
            PISANELLO Donatello (chitarra)
            RAVERA Leo (piano)
            SIRAGUSA Nino (chitarra)
            SPARTà Gaetano (pianoforte)
            VISCARDI Paolo (chitarra)
News n. 8506 del 03/03/2007 >> tutte le news...


Primo appuntamento della 27ª edizione dell'EUROJAZZFESTIVAL di Ivrea.
Lunedì 5 marzo 2007 la rassegna si apre a Rivalta Torinese, con il concerto di

Luigi Tessarollo e Fulvio Chiara Duo.

Ancora sei le serate del Festival, concentrate fino all'11 marzo in località diverse, tutte in provincia di Torino per questi 27 anni di storia scanditi dai migliori artisti della scena internazionale. Più di cinque lustri per una delle rassegne internazionali di jazz tra le più longeve a livello continentale, proposta come sempre da Sergio Ramella, personaggio legato alla storia della musica afroamericana in Italia, tra i primi organizzatori di eventi di caratura internazionale nel nostro Paese visto che i suoi primi concerti risalgono al 1956. Circa 50 anni di proposte con tutti i grandi del passato, i miti del jazz americano, da Dizzy Gillespie a Miles Davis, senza trascurare anche i maestri europei, in un palmares che pochi promoter possono vantare.
Nuova edizione, dunque, e nuove emozioni per gli appassionati, chiamati ancora una volta ad applaudire i talenti emergenti, le promesse ormai realtà e i grandi personaggi, artisti di fama ormai rinomata.
La scaletta brilla per qualità e spessore delle proposte: il programma di questi sei giorni di concerti si presenta vario e diversificato e riesce a dare spazio, compatibilmente alle disponibilità artistiche del momento, a nomi di assoluto valore, confermandosi come uno degli appuntamenti culturali più prestigiosi nel calendario europeo.
Organizza Aics Contromusica insieme a Music Studio e Ivrea Jazz Club con la direzione artistica di Sergio Ramella, in collaborazione con la Provincia di Torino, la Regione Piemonte e i comuni dove si svolgono tutti i concerti. Info e prenotazioni ai numeri 0125/410.215, 0125/641.161 e 0125/40.450, sito Internet www.jazzaicscontromusica.com.

Per ogni ulteriore
informazione al pubblico telefonare ai numeri
0125/410.215 (Comune di Ivrea)
0125/641.161 (Il Contato del Canavese) - 0125/40.450 (Music Studio)
e-mail: eurojazzivrea@virgilio.it
www.jazzaicscontromusica.com

Per altre informazioni stampa, fotografie, accrediti (richieste entro il 28 febbraio 2007) i giornalisti possono rivolgersi al numero 349/511.08.51
indirizzo mail: eurojazzivrea@virgilio.it

27° Euro Jazz Festival d'Ivrea e Canavese
LUNEDI' 5 – RIVALTA TORINESE - ore 21,30 Cappella del Monastero – via Baleno
Tessarollo-Chiara Duo in "Musica del Piemonte tra passato e presente"

Luigi Tessarollo, chitarra classica - Fulvio Chiara, tromba
Esecuzione in chiave contemporanea classica e jazzistica di brani tratti da melodie note della cultura musicale popolare piemontese.
Un'operazione ancora irrealizzata fino ad oggi, con l'abbinamento sonoro assolutamente inedito di tromba-chitarra classica. Il duo Tessarollo-Chiara rivisita le canzoni della tradizione popolare piemontese portandole a un livello di linguaggio universale e a una sonorità nuova, adatta a nuovi ritmi, colori e ambientazioni del mondo contemporaneo. In questa nuova veste, nelle canzoni della tradizione "entrano in gioco la chiave jazzistica della trascrizione e il particolare timbro di uno strumento come la tromba che rimandano a notti metropolitane, luci al neon, asfalti lucidi di pioggia, sale fumose, esistenze crepuscolari giocate sul filo del disincanto, l'esatto contrario della solarità campagnola e naive degli originali, che richiamano merende all'ombra dei pergolati rimate dallo schianto delle bocce che cozzano una contro l'altra, mentre sul tavolo arrivano, assieme al vino, pesciolini fritti e acciughe al verde. Insomma un'operazione perfettamente riuscita di sdoganamento e di riscatto dalle convenzioni" (dall'introduzione di Bruno Gambarotta). Il cd è arricchito, oltre che dai testi di Buno Gambarotta, anche dalle introduzioni di Giuseppe Culicchia e di Luciana Littizzetto.

Figura consolidata nel panorama jazz nazionale, il musicista di Torino, Luigi Tessarollo, ha tenuto concerti in U.S.A. (New York e Boston), in Europa (Festival International de Liege, Gouvy Festival, Comblain La Tour - Belgio, Grenoble Jazz Festival, Radio Nazionale Svizzera, RAI Italiana, Ajaccio Jazz….) e nei più prestigiosi Festival italiani (Umbria Jazz, JVC Festival, Jazz & Image a Roma, Festival Internazionale di Cagliari, Verona Jazz Festival, EuroJazzFestival d'Ivrea, Jazz In'It di Vignola, Clusone Jazz, Bordighera Jazz & Blues…). Ha collaborato spesso, in progetti stabili, con la maggior parte dei più noti musicisti Jazz di Jazz e con numerosi artisti stranieri di fama internazionale (Lee Konitz, Slide Hampton, George Garzone, con cui ha collaborato per circa dieci anni, Barry Harrys, Larry Schnider, Bob Gullotti, Hal Stein, Bob Porcelli, Douglas Yates, Matt Wilson...). Nel '97 fonda il Mediterranean Trio con Dario Deidda al fretless e Alex Rolle alle percussioni, con cui realizza, dopo alcuni anni di presenze in festival e rassegne specializzate, il CD omonimo per Bonandrini. Attualmente il Trio si è evoluto in un progetto che fonda le esperienze e le ricerche di numerosi anni di lavoro sia come leader che come compositore.

Dall'inizio del '99 al 2000 è impegnato nel quartetto con Adam Nussbaum (batterista di Michael Brecker, John Scofield, John Abercrombie, Gil Evans, Carla Bley...), Riccardo Fassi e Paolino Dalla Porta con cui ha all'attivo 4 tournée e la pubblicazione del cd Bemsha. Nel Novembre del '98, in duo con Stefano Bollani, parte il progetto dedicato a Bill Evans e Jim Hall, da cui il CD omonimo registrato dal vivo in Svizzera per la Radio Nazionale. Nel 2000 nasce l'Italian Standards Trio con Manhù Roche alla batteria e Ares Tavolazzi al contrabbasso.
Recentemente, con la Regione Piemonte e il Premio Grinzane Cavour i quali hanno contribuito e collaborato per la prima volta alla realizzazione di un lavoro discografico con connotazioni jazzistiche, è uscito il cd Musiche del Piemonte tra passato e presente nel duo assolutamente inedito di chitarra classica e tromba, con note e commenti introduttivi di Littizzetto, Gambarotta, Culicchia. Da menzionare inoltre l'ideazione del quartetto Passage con Maurizio Giammarco, Dean Johnson e Ron Vincent (già ritmica di Gerry Mulligan) con cui ha inciso due CD e si è esibito in Festival Internazionali e in cinque tournée; nel 1991 l'invito a rappresentare, con composizioni proprie, il jazz italiano al Grenoble Jazz Festival, e nel 1995 la sua presenza come chitarrista nell'Orchestra Nazionale dei Musicisti Jazz Italiani.

Nel 2004 la Regione Piemonte e il Premio Grinzane Cavour per la prima volta contribuiscono alla realizzazione di un lavoro ad indirizzo jazzistico "Musica del Piemonte tra passato e presente": un progetto discografico di Tessarollo in collaborazione con Fulvio Chiara, primo e unico lavoro discografico realizzato con chitarra classica e tromba. Il disco contiene rielaborazioni originali di materiale compositivo mutuato dalla storia della canzone piemontese ed è impreziosito da un libricino di ben 50 pagine con commenti e note di scrittori Piemontesi quali Luciana Littizzetto, Bruno Gambarotta, Giuseppe Culicchia, Gipo Farassino. Copiosa è la sua attività di compositore: circa 120 brani tutelati dalla S.I.A.E. di cui circa 60 editi e pubblicati su CD. Molti dei suoi dischi, incisi in gran parte come leader, sono distribuiti in Europa, in U.S.A. e in Giappone. Nel 2005 la casa editrice musicale Carish pubblica alcune composizioni di Tessarollo nel libro "Italian Jazz Real Book", raccolta di brani dei compositori di jazz più significativi in Italia. Le sue numerose esperienze formative, sia culturali (studi musicali in India, in Turchia, incontri con grandi maestri del jazz come Jim Hall, John Scofield, Dave Holland; Diploma di Musica Jazz al conservatorio di Alessandria, studi di musica classica con M.Dell'Ara e A.Gilardino, Diploma di Chitarra Classica), sia professionali (chitarrista della RAI- TV nei primi anni ottanta, trasmissioni televisive su reti nazionali, collaborazioni con Augusto Martelli, concerti con Gloria Gaynor...) lo hanno reso un musicista completo e di consolidata esperienza.

La sua personalità artistica è poliedrica ed eclettica, ricca di più scelte espressive che si riflettono in special modo nelle proprie composizioni e nell'utilizzo di sonorità diverse sia totalmente acustiche sia coadiuvate da processori elettronici. Intensa è anche l'attività didattica: dal 1998 lavora per la scuola di musica jazz Berklee School di Boston ai seminari estivi di Umbria Jazz. Nel 1991 è invitato al Festival di Grenoble per uno stage sul jazz italiano con il prorprio Trio per il Centro Culturale Italiano e nel 1992 per uno stage sull'improvvisazione in quartetto con M. Giammarco, D.Johnson e R. Vincent al CDPM di Bergamo. Nel '94 e nel '95 è Docente dei corsi di Musica d'Assieme e di Chitarra jazz ai seminari estivi di SpazioMusica Stages Internazionali,con i pianisti Mal Waldrom ('94) e Barry Harrys ('95) Riccardo Zegna, Danila Satragno, G. Prina Tiene conferenze al Lingotto di Torino sui temi "La chitarra nel Jazz" (nel '96) "L'improvvisazione nel jazz attraverso lo standard" (nel '97), e concerti-seminari sul tema "Capire e apprezzare il Jazz". Numerose le collaborazioni didattiche con i musicisti jazz quali Philip Catherine, Bireli Lagrene, Brad Buethe, Jim Kelly. Nel 2002 è Docente di Chitarra e Musica d'insieme ai seminari di perfezionamento jazz di Deux Alpes (Francia) con G. Gazzani. Dal 2003 Docente dei corsi estivi di Jazz e di Musica d'Insieme al Castello di Cortanze (AT). E' stato anche 12 anni - dall'87 al '99 - docente dei corsi collettivi di Teoria Jazz e di Chitarra Jazz presso l'Associazione culturale Centro Jazz Torino.
 
Fulvio Chiara nasce artisticamente come trombettista autodidatta di jazz, si dedica all'arrangiamento e alla composizione, con quest'ultima partecipa ad alcuni festival della canzone d'autore, riscutendo pareri positivi dalla critica.




News correlate:

Euro Jazz Festival: Piero Odorici - Marco Tamburini - Roberto Rossi in ricordo di Alberto Alberti (10/03/2007)
Omaggio a Billie Holiday con Laura Conti e il Gianni Cazzola Quartet (10/03/2007)
I Water Dreams, quarto appuntamento della 27ª edizione dell'Eurojazzfestival di Ivrea (07/03/2007)
6 Marzo: a Settimo Vittone Secondo concerto Eurojazz Festival Ivrea (06/03/2007)
Ventisettesima Edizione dell'Eurojazz Festival 2007 di Ivrea (14/02/2007)











Bookmark and Share
News visualizzata 493 volte