Jazzitalia Eventi - Gretchen Parlato
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novità

14 grandi concerti con star internazionali, live performance, gruppi di discussione e incontri divulgativi per il festival di produzioni originali Special Guest presso il Teatro Eliseo di Roma.

Incontro con Enrico Pieranunzi presso il CEMM per parlare di aspetti generali, storici e culturali, della prassi improvvisativa

Presso l'The Empty Space un appuntamento esclusivo: SoulA il nuovissimo progetto di Serena Brancale, accompagnata dal pianista e tastierista Domenico Sanna..

Ada Montellanico & Francesco Diodati Wandering Duo per i Matinèe del Festival "Giordano In Jazz Winter Edition 2016".

Victor Bailey se ne è andato. Muore a soli 56 anni uno dei più grandi bassisti di sempre.

Buster Williams, gli Oregon e Dave Douglas per la X edizione del Napoli Jazz Winter

Incroci di jazz puro, musica contemporanea e suoni dalla forte connotazione geografica (latina, africana) daranno un tono di creativa sperimentazione al Bologna Jazz Festival 2016.

Umbria Jazz Winter # 24, Fresu, McBride, Truesdell le anticipazione del programma 2016.

ParmaJazz Frontiere Festival 2016: Visionari per vocazione. Parte il 6 novembre la 21ma edizione del festival diretto da Roberto Bonati.

Spettacolarità, coinvolgimento, creatività, originalità: sono i tratti che contraddistinguono ancora una volta la rassegna musicale "Aperitivo in Concerto" 2016-2017.

Addio a Toots Thielemans, il re dell'armonica cromatica si è spento all'età di 94 anni.

Cartellone internazionale per la settima edizione del San Severo Winter Jazz Festival che apre ad ottobre con Luis Perdomo.

David Sanbord, John Pizzarelli, Mike Stern, Peter Cincotti, Freddy Cole e molti altri i protagonisti di novembre e dicembre al Blue Note di Milano

Il Saint Louis, Istituzione di Alta Formazione Artistica Musicale autorizzata dal Miur a rilasciare titoli accademici di I e II livello, apre le iscrizioni al prossimo anno accademico 2016/2017.

Click QUI per fare pubblicita' su Jazzitalia
Jazzitalia sbarca in Russia! Tradotti in cirillico alcuni articoli esclusivi.
Ultimi aggiunti:

            ASCANI Riccardo (chitarra)
            BALLANTI Marco (chitarra)
            CHECCHINI Igor (batteria)
            CIUFFREDA Daniele (chitarra)
            DEL PEZZO Massimo (batteria)
            ESPOSITO Gianluca (sax)
            FRASCAROLI Andrea (piano)
            JESSIE & THE HOT NUTS (gruppo)
            MENZELLA Gianfranco (sax)
            MORONE Franco (chitarra)
            PAISSA Roberto (chitarra)
            PIOVESAN Sebastian (basso e contrabbasso)
            SANTANGELO Giuseppe (sax)
            VENDRAMIN Graziella (voce)
            VERGALITO Gianluca (chitarra)
            VOLPICELLI Lucia (voce)
Gretchen Parlato
22/03/2012
Roma (RM)

modifica
Info/Luogo: Saint Louis College of Music
Indirizzo: Via Urbana 49/a
Città: Roma (RM)
Telefono: 06 4870017
Email: info(at)slmc.it
Sito: www.slmc.it


giovedi 22 marzo dalle 13 alle 16

Gretchen Parlato
Saint Louis College Of Music, via Urbana 49/a
PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA
tel. 06 4870017 info@slmc.it

Da quando si è aggiudicata il prestigioso premio Thelonious Monk per i musicisti emergenti, nel lontano 2004, dopo aver frequentato i corsi dell'omonimo istituto, Gretchen Parlato ha inciso, a suo nome, poco.
The Lost And Found è, infatti, il suo terzo disco solista, che segue gli altrettanto belli In a Dream e il disco d'esordio, Gretchen Parlato. Questo, però, non vuol dire che in tutto questo tempo la vocalist sia rimasta inattiva. Al contrario. Nel breve volgere di qualche anno Gretchen è diventata una sorta di piccola musa - diremmo, pucciniamente, una musetta, e che il Maestro di Torre del Lago ci perdoni - del jazz contemporaneo: la sua voce sottile, l'intonazione particolare, il senso ritmico implacabile eppure morbido e fluttuante, hanno stregato molti musicisti (Wayne Shorter l'ha definita, senza mezzi termini, un formidabile talento), che l'hanno chiamata a collaborare in numerosi progetti: una cinquantina sono le partecipazioni discografiche della Parlato in dischi altrui, a testimoniare un'attività frenetica, una centralità indiscutibile e indiscussa nella nuova scena jazzistica statunitense, ma soprattutto la capacità di adattarsi ai contesti più diversi, aggiungendo a questi il suo originalissimo, e ormai inconfondibile, tocco.

L'attesa per il nuovo lavoro, dunque, era alta, e le aspettative non sono andate deluse. Tutt'altro.
The Lost and Found non è soltanto il suo miglior disco, e un lavoro assai convincente di per sé, ma è quello che ne rivela, e svela, più compiutamente la cifra peculiare, l'orizzonte espressivo, l'ambizione. In esso, Gretchen Parlato si dimostra per quello che è, ovvero un'abilissima cantante, un'eccellente compositrice e una paroliera sensibile al senso e alla musica delle parole. Soprattutto, dimostra di camminare, con invidiabile equilibrio, ma senza equilibrismi, sul sottile filo che separa jazz e popular music (ammesso, beninteso, che ciò abbia ancora un senso negli anni Dieci del ventunesimo secolo), abitando ciascun mondo con grande proprietà ed eleganza. Questa sua capacità di mescolare, ibridare, di mostrare cioè come sia possibile una terza via piena di buonsenso e rispetto per tutte le fonti musicali alle quali si attinge è la forza maggiore di un lavoro che va precisandosi con risultati spesso emozionanti.

Sin dall'iniziale "Holding Back the Years," ripescata niente meno dal repertorio dei Simply Red, si capisce l'aria che tira, ed è un'aria freschissima, raffinata, timbricamente esatta, coinvolgente, elegante. Perché l'altro grande pregio del disco è quello di essere stato provato e inciso da un gruppo che lavora insieme regolarmente, che ha avuto tempo di ragionare anche sulle scelte di arrangiamento più minute, sulle soluzioni meno prevedibili. Il repertorio, però, contrariamente a quanto si potrebbe pensare, non è, ruffianamente costruito sulle riletture jazzy di materiale popular (come ormai spesso accade): si divide tra riletture e brani originali; questi ultimi o sono stati scritti integralmente, parole e musica, o la vocalist ha apposto un testo sulle musiche dei suoi compagni di viaggio. Il dato che più colpisce, allora, è che finalmente gli originali sono assai più interessanti delle cover: a dirla tutta, le composizioni di Gretchen, soprattutto "Winter Wind," "How We Love" e "Better Than," sono le cose migliori dell'album (aggiungendoci "Still," su musiche del chitarrista Alan Hampton). E, per rincarare la dose, sembra quasi che le riletture di monumentali classici del jazz moderno ("JuJu" di Shorter, e "Blue in Green" di Bill Evans) siano fuori posto: omaggi dovuti ma non centrati, né perfettamente aderenti al progetto complessivo.

Infine, due parole sui musicisti. Anzi una: fantastici. Empatici, creativi, brillano per la sapienza con cui seguono ogni piccola curva del tragitto, assecondano la musica, ne condividono il respiro. Menzione speciale per Kendrick Scott, talmente moderno da sembrare antico. È il batterista che vorrei essere. Se torno a nascere.


**
Ufficio Stampa Saint Louis
Giorgia Mileto

Mobile +39 320 3323236
ufficiostampa@slmc.it

fax +39 (0)6 91659362
www.slmc.it
www.urban49.com
www.jazzcollection.it
www.odiolestate.it
www.jazzscool.it
www.jazzcontest.it
www.saintlouismanagement.eu
**



modifica





Bookmark and Share

Comunicati:
02/01/2013Domani, 4 gennaio, Girotto, Servillo, Mangalavite in concerto all'Ara Pacis di Roma
21/10/2012presentazione del CORSO DI FISARMONICA JAZZ di Giuliana Soscia al Saint Louis College of Music. Lezione gratuita.
07/09/2012il Saint Louis College of Music di Roma è stato autorizzato a rilasciare diplomi accademici di I e II livello con valore legale, parificati a quelli dei Conservatori italiani.
01/09/2012Dal 3 all'8 settembre, Jammin' 2012 all'Auditorium Parco della Musica, Roma
27/06/2012Sono aperte le iscrizioni al Saint Louis College of Music al Corso di Fonia e Music Technology
26/05/2012Al via le iscrizioni al 37°anno Accademico del Saint Louis College Of Music.
16/05/2012"Vocal Jazz Concept" con Gegè Telesforo e "Drums Advanced Concept" col batterista Kim Plainfield al Saint Louis College of Music
28/04/2012L'European Jazz Contest al Music Inn per le selezioni.
22/04/2012Nasce l'Archivio Nazionale del Jazz, allo scopo di non disperdere le immense collezioni private che costituiscono una fonte documentale di primaria importanza nel mondo.
17/03/2012Gretchen Parlato - Master Class presso il Saint Louis College Of Music

Eventi correlati:
05/03/12 Scott Colley & Antonio Sanchez - Roma (RM)
14/05/12 Frank Mc Comb - Roma (RM)
22/05/12 Gege' Telesforo "Vocal Jazz Concept" - Roma (RM)
25/05/12 Kim Plainfield - Roma (RM)
03/09/12 Jammin' 2012 - Roma (RM)



[Invia un commento]      [Torna all'elenco degli eventi]

Questa pagina è stata visitata n° 758 volte

  Invia questa pagina ad un amico