Pubblicità
Home Autori Articoli di MarthaJ.

MarthaJ.

Avatar
0 ARTICOLI 0 Commenti
Ancor giovane, intraprende il suo viaggio nel canto e nella chitarra come entusiasta autodidatta, spinta da una passione inossidabile per la musica. Inizia la sua carriera nel 1986, esibendosi in vari locali di Milano e del Nord Italia come cantante e chitarrista con un repertorio di brani di rinomati cantautori e band inglesi e americani come Joni Mitchell e James Taylor, oltre a musica folk inglese e irlandese con influenze come The Pentangle. Esplora il canto classico sotto la guida delle soprano Edith Martelli, Mary Lindsay e Eun Sun Park. Perfeziona la sua tecnica vocale con l'aiuto di Andrea Tosoni e Monica Scifo. Si immerge nell'arte del jazz attraverso seminari guidati da luminari come Sara Serpa, Sheila Jordan, Kevin Mahogany, Rachel Gould, Patricia Williamson, Jeff Ramsey e Dennis Montgomery. Si forma anche come attrice presso lo Studio Laboratorio dell’Attore e studia danza moderna con Miguel Angel Cragnolini. Nel 1988, fonda la band "Proxima", nella quale è voce principale e co-autrice. Con il gruppo, partecipa al Festival di Sanremo nel 1990, pubblica due CD sotto l'etichetta PDU/EMI e si esibisce in numerosi concerti in Italia e all'estero, particolarmente in Canada. Dal 1999 in poi, si concentra principalmente sul jazz, adottando il soprannome "Martha J.", e abbracciando un repertorio di classici intramontabili e celebri interpreti della tradizione jazz, tra cui Ella Fitzgerald, Chet Baker e Billie Holiday. Nel 2008, pubblica i suoi primi due album di standard jazz: "That's it!" in quartetto (con Francesco Chebat, Roberto Piccolo e Stefano Bertoli), e "No One But You" (voce e pianoforte con Francesco Chebat). Emergono le seguenti recensioni significative: "Martha J. è naturale in interpretazioni jazz classiche con un modo melodico fluido che ricorda Edith Piaf e incisioni di swing-jazz vivaci come quelle di Jane Monheit..." – Jazz times.com "Pura bellezza, la cantante Martha J., nata in Italia, possiede il tono dolce di Petula Clark, i timbri sensuali di Lena Horne e le sfumature squisite che ricordano Ella Fitzgerald." - Susan Frances, jazzreview.com Negli anni successivi, prosegue la collaborazione con Francesco Chebat e pubblica diversi album, alcuni dei quali includono composizioni originali (vedi Discografia). Collabora dal vivo e in studio con una moltitudine di musicisti italiani e internazionali, tra cui Maxx Furian, Antonio Zambrini, Tino Tracanna, Ellade Bandini, Attilio Zanchi, Toni Arco, Lele Melotti, Giulio Corini, Francesco Chebat, Stefano Bertoli, Roberto Piccolo, Sergio Orlandi, Giovanni Monteforte, Marco Bianchi, Guido Bombardieri, Marcello Noia, Francesco D’Auria, Michele Bozza, Enrico Galetta, Vittorio Castelli, Carmelo Tartamella, Carol Sudhalter, Larry Ray, Richard Lanham e molti altri talenti eccezionali. Ha partecipato a migliaia di eventi musicali di varie dimensioni, tra festival, club, teatri, eventi privati, televisione e radio. Queste esperienze, le permettono di offrire performance di alta qualità su qualsiasi palco, trasmettendo autenticità e coinvolgendo il pubblico sia in contesti importanti che in ambienti più intimi, in TV, radio e dal vivo. In ambito pop, ha partecipato a vari programmi sulle reti RAI e Mediaset, e sui maggiori network radiofonici. Ha realizzato numerosi concerti in Italia e Canada. In ambito jazz, queste sono gli eventi che più ama ricordare: Festival Mutamenti (Levico e Aulla), Mendrisiotto Jazz Club (Switzerland), Bonaventura Jazz Club (Milan), Piacenza Jazz Fest, Estate In (Bergamo), Dieci10 Jazz Club (Bergamo), Teatro Tirinnanzi (Legnano), Le 2 Rive del Jazz (Boario Terme), Donne In-Canto (Milan), Open Jazz Festival (Ivrea), Match Music (Sky tv), Il Ritmo delle Città (Magenta), Festival del Cinema, Spazio RSI, Locarno (Switzerland), Osijek Jazz Festival, Valtidone Festival, Brianza Open Jazz Festival…

Nessun Articolo da visualizzare

11,060FansMi piace
- Advertisement -

SCELTI DALLA REDAZIONE