Home NEWS Gonzalo Rubalcaba ad Asciano (Siena) – sabato 20 aprile – unica data...

Gonzalo Rubalcaba ad Asciano (Siena) – sabato 20 aprile – unica data in Toscana

66
0

“Asciano Suono Festival”
con “Suoni di Primavera 2024
presenta

la star cubana del Jazz mondiale 

GONZALO RUBALCABA
Piano Solo Concert
20 aprile 2024
Chiesa di S.Francesco, Asciano (Siena)

UNICA DATA IN TOSCANA

Dopo il successo della violoncellista canadese Julia Kent, la rassegna  “Suoni di Primavera 2024” – organizzata da “Asciano Suono Festival” – propone nella sua UNICA DATA IN TOSCANA la star cubana del Jazz contemporaneo GONZALO RUBALCABA: Sabato 20 aprile 2024 ore 21 Chiesa di San Francesco in Asciano.

Gonzalo Rubalcaba arriva ad Asciano con un concerto in piano solo, per una speciale performance in un luogo intimo e suggestivo come la Chiesa di San Francesco: un prezioso concerto in solitaria, dove ancora di più è possibile godere dell’eleganza delle sue note e la poliedrica struttura della sua ritmica attraverso i più amati standard jazz e brani della tradizione cubana.

Considerato da decenni ai vertici del jazz mondiale, candidato ai Grammy© Awards per ben 18 volte e vincitore di 6 GrammyGonzalo Rubalcaba si è affermato come forza creativa nel mondo della musica a livello internazionale.

Gonzalo Rubalcaba è stato acclamato da Piano & Keyboard Magazine e dalla critica internazionale, come uno dei grandi pianisti del XX secolo, accanto a figure come Glenn Gould, Martha Argerich e Bill Evans.

Dopo un’infanzia da bambino prodigio e un’adolescenza vissuta già su i palcoscenici, nel 1986 attraverso fortunati incontri con Dizzy Gillespie, Charlie Haden e con l’allora presidente della Blue Note Records Bruce Lundvall, il talento di Rubalcaba arriva al pubblico degli Stati Uniti e di conseguenza entra a far parte del panorama jazzistico internazionale.

Informazioni:
BIGLIETTI: POSTI LIMITATI consigliato l’acquisto online tramite la piattaforma https://oooh.events/

oppure sul sito ufficiale www.ascianosuonofestival.it 

GONZALO RUBALCABA Piano Solo Concert
20 aprile 2024 ore 21
Asciano/Siena
Chiesa di San Francesco (Piazzetta San Francesco)
Biglietto: 27,00 euro

https://www.ascianosuonofestival.it/biglietti
Sito artista: gonzalorubalcaba.com

ASCIANO SUONO FESTIVAL
Il concerto di Gonzalo Rubalcaba rispecchia perfettamente la ricerca di proposte di qualità che Asciano Suono Festival porta avanti con successo da tre anni con l’omonimo festival che si svolge nel mese di luglio.

ASCIANO SUONO FESTIVAL”, nato nel 2021 e inserito nella straordinaria cornice paesaggistica delle Crete Senesi, è infatti un progetto culturale concepito dal Direttore Artistico – il pianista e compositore Cesare Picco – attorno al concetto di Suono, Ascolto e Natura, nelle loro infinite declinazioni.

La Terza Edizione si svolgerà dal 2 al 6 luglio, attraverso concerti diffusi in un territorio unico al mondo, tra suoni di strumenti musicali o di voci, di fiati o di corde, o di percussioni arrivate da lontano.

Ufficio Stampa “Asciano Suono Festival”:
www.ascianosuonofestival.it
Monica Malavasi

BIOGRAFIA GONZALO RUBALCABA
Il pianista e compositore Gonzalo Rubalcaba, plurivincitore di Grammy©, era già un giovane fenomeno con una carriera in erba nella sua nativa Cuba quando fu scoperto da Dizzy Gillespie nel 1985. Da allora, Piano & Keyboard Magazine lo ha selezionato nel 1999 come uno dei grandi pianisti del XX secolo, accanto a figure come Glenn Gould, Martha Argerich e Bill Evans.

Vincitore di due Grammy e due Latin Grammy e si è affermato come forza creativa nel mondo del jazz.

Dopo un’infanzia da bambino prodigio e un’adolescenza già su i palcoscenici, nel 1986 incontra Dizzye Gillespie e, nel 1986, con Charlie Haden e con l’allora presidente della Blue Note Records, Bruce Lundvall, hanno posto le basi per presentare finalmente il talento di Rubalcaba al pubblico jazz degli Stati Uniti.

Gonzalo Rubalcaba è nato il 27 maggio 1963 in una famiglia di musicisti dell’Avana. Sia suo padre, pianista, compositore e bandleader Guillermo Rubalcaba, presente anche suonato nell’orchestra di Enrique Jorrín, il creatore del cha-cha-cha; il nonno Jacobo Rubalcaba, compositore di danzones classici, e i suoi fratelli sono tutt’ora valenti musicisti.

Gonzalo, era un bambino prodigio che già all’età di 6 anni suonava la batteria nell’orchestra del padre, due anni dopo, come lui racconta  “per compiacere la madre”, inizia la sua formazione didattica, con il pianoforte come strumento principale.

Si è diplomato all’Istituto di Belle Arti dell’Avana con una laurea in composizione e a metà dell’adolescenza lavorava come batterista e pianista negli hotel, nelle sale da concerto e nei jazz club dell’Avana. Dopo la laurea è entrato a pieno titolo nella vita del musicista popolare, facendo tournée a Cuba, in Europa, Africa e Asia con la mitica Orquesta Aragón, ma anche come spalla in gruppi jazz e, a partire dal 1984, guidando il suo gruppo di jazz rock fusion afro-cubano, Grupo Proyecto.

Gli incontri con Gillespie e, nel 1986, con Charlie Haden e con l’allora presidente della Blue Note Records, Bruce Lundvall, hanno posto le basi per presentare finalmente il talento di Rubalcaba al pubblico jazz degli Stati Uniti. Questi anni sono documentati da una serie di registrazioni all’Avana e a Francoforte, in Germania, tra cui tre superbe incisioni con il suo Cuban Quartet per l’etichetta tedesca Messidor: Mi Gran Pasión (1987), Live in Havana (1989) e Giraldilla (1990).

Nel 1991 Rubalcaba si trasferisce nella Repubblica Dominicana e stabilendosi poi definitivamente a Miami nel 1996.

La sua carriera discografica internazionale, che comprende titoli come “Discovery – Live at Montreux”, “Images-Live at Mt. Fuji”, “The Blessing, Suite 4 y 20”, “Rapsodia”, “Diz” e “Imagine – Gonzalo Rubalcaba negli Stati Uniti”, gli ha fruttato 18 nomination, tra cui i Grammy e i Latin Grammy.

Nel 2010, Rubalcaba e l’uomo d’affari Gary Galimidi hanno fondato la 5Passion Records e da allora l’etichetta non solo ha pubblicato le ultime registrazioni di Rubalcaba come “Fe” (2011), “XXI” (2012), “Volcan” (2014), “Live Faith” (2015), la nominata ai Latin Grammy “Suite Caminos” (2015) e “Charlie” (2016), ma anche album di artisti come Will Vinson, Ignacio Berroa, Yosvany Terry e molti altri.

Oltre a 5Passion, Gonzalo si è unito alla famiglia dell’etichetta discografica Top Stop Music nel 2020 per pubblicare il disco “Viento y Tiempo”, nominato ai Grammy, registrato dal vivo al Blue Note Tokyo con la grande cantante Aymée Nuviola.

In virtù del suo interesse per l’educazione musicale, nel 2015 Rubalcaba è entrato a far parte della facoltà della Frost School of Music dell’Università di Miami. Nel 2020 ha fondato la sua accademia Rubalcademy, che offre Masterclass a distanza a musicisti di tutto il mondo.

Nello stesso anno, la sua etichetta discografica indipendente 5Passion Records è stata ristrutturata in collaborazione con l’imprenditore Ariel López, e ha pubblicato l’album “Skyline”, una reunion dei vecchi amici Ron Carter e Jack DeJohnette. L’ultima nomination di Gonzalo Rubalcaba, insieme al cantante e compositore di musica pop e soul Jon Secada, con l’album “Solos”, è stata quella per i Latin Grammys Awards 2021, sotto l’etichetta discografica Oleta Music.

Nel 2023 pubblica per l’etichetta Top Stop Music l’album “Borrowed Roses”, un nuovo capolavoro in piano solo attraverso i più amati standard jazz.